Libreria Paoline Paramenti e Arredi Sacri offerte e sconti
Articoli per Comunione, Cresime, Matrimoni, Battesimi, Icone e DVD e altro....



Il Santo del Calendario:




Questo mese è stato curato da:

Massimo Salani

Arcidiocesi di Pisa Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi
Lunedì 7 settembre 2015
Col 1, 24-2, 3; Sal 61
Vangelo Secondo Luca (6, 6-11)

Collana I SACRAMENTI RITI
Sconto 15%


























Collana I SACRAMENTI RITI
Sconto 15%




Camici Per Sacerdote - Ministri Straordinari dell'Eucaristia - Accoliti

Camici Per Sacerdote Ministri Straordinari dell'Eucaristia e Accoliti
Preghiera Iniziale


Ma il capo della sinagoga,
sdegnato perché Gesù aveva operato quella guarigione di sabato,
prese la parola e disse alla folla:
“Ci sono dei giorni in cui si deve lavorare;
in quelli dunque venite a farvi guarire e non in giorno di sabato”.
(Vangelo secondo Luca 13, 14)



Ascolta


Un sabato Gesù entrò nella sinagoga e si mise a insegnare. C'era là un uomo che aveva la mano destra paralizzata. Gli scribi e i farisei lo osservavano per vedere se lo guariva in giorno di sabato, per trovare di che accusarlo. Ma Gesù conosceva i loro pensieri e disse all'uomo che aveva la mano paralizzata: «Àlzati e mettiti qui in mezzo!». Si alzò e si mise in mezzo.
Poi Gesù disse loro: «Domando a voi: in giorno di sabato, è lecito fare del bene o fare del male, salvare una vita o sopprimerla?». E guardandoli tutti intorno, disse all'uomo: «Tendi la tua mano!». Egli lo fece e la sua mano fu guarita. Ma essi, fuori di sé dalla collera, si misero a discutere tra loro su quello che avrebbero potuto fare a Gesù.



Medita


Prosegue la lettura del sesto capitolo del vangelo di Luca. E continua la dura contrapposizione tra il Maestro e i suoi avversari. La scena offre continuità con le letture precedenti: è giorno di shabbat e Gesù si trova nella sinagoga; insegna come solo lui sa e può fare; è continuamente guardato a vista da farisei e scribi desiderosi di trovare qualche atteggiamento o ascoltare qualche parola utili per i loro fini.
L'occasione è davvero propizia. Sappiamo che il comportamento dei fedeli nel giorno di sabato non è banale e risponde a precise logiche spirituali. Contravvenire alle prescrizioni imposte è un atto molto grave: figurarsi la presunzione di chi si autoproclama Signore del sabato. Ai nostri occhi il gesto di consumare cibo o di lavorare nel giorno di sabato possono sembrare temi di scarso rilievo. Non lo erano nel contesto giudaico.
Nel brano di oggi troviamo protagonista secondario un malato: davanti al dolore e alla sofferenza ci poniamo tutti con un atteggiamento diverso rispetto a questioni alimentari. La sua malattia ha caratteristiche assai diverse da altre (pensiamo alla lebbra che escludeva dalla società chi ne era colpito). La sua presenza, nel giorno di sabato, nella sinagoga, là dove è presente l'Emmanuele costituiva motivo di grande interesse per gli avversari, La diffusa attenzione del Risorto nei confronti dei malati era tale da sperare di assistere ad un gesto di guarigione. Azione che poteva portare all'accusa di non aver rispettato adeguatamente shabbat. Esattamente ciò che accadde.
La novità introdotta dal Verbo è di servirsi di quella Parola che anche i farisei leggevano, mostrando, tuttavia, lo spirito autentico con cui fu scritta. La domanda provocatoria di Gesù non avrebbe bisogno di risposta: chi, in qualunque giorno della settimana, può rifiutarsi di aiutare gli altri?, di fare del bene a chiunque? La posizione dei farisei, come spesso la nostra, è di quanti si rifugiano nella legge “perché sta scritto” non sforzandosi di superare il dettato legislativo per cogliere lo spirito che l'ha originata. È scambiare lo strumento (il sabato shabbat, dono di Dio) come unica ragione del nostro agire: rispetto i comandamenti per il semplice obbligo di doverli rispettare.



Per Riflettere


I farisei si mostrano incapaci di cogliere la novità di Gesù. Forse, in realtà, l'hanno compresa molto bene. Accettarla, infatti, porterebbe alla perdita di un ruolo di privilegio (quello della interpretazione delle scritture); riconoscerla tale muterebbe il quadro sociale (pensiamo all'attenzione per i deboli o i malati di lebbra). Talvolta succede ancora oggi: quando la novità del messaggio del Signore si traduce in scelte e comportamenti che ci fanno “perdere” qualcosa, non capiamo, siamo ciechi. Magari, come i farisei, mostriamo nei Suoi confronti collera. E preferiamo percorre altre vie, rinunciando alla Via.



Vedi Anche:

NOVENA A “MARIA CHE SCIOGLIE I NODI” - 15 Orazioni di Santa Brigida - Novena a Santa Lucia - NOVENA IN ONORE A SAN GIUDA TADDEO - Supplica al Bambino Gesù di Praga - Novena per la Natività della B. V. Maria - Invocazione ai Tre Arcangeli - Novena a San Michele e ai 9 Cori degli Angeli - NOVENA A PADRE PIO - Novena a San Francesco d'Assisi - Corona Angelica - SUPPLICA Alla Beata Vergine Maria Immacolata Della Medaglia Miracolosa - Devozione al Santo Volto - Novena alle Sante Anime del Puragatorio - IL SANTO ROSARIO E LA BOMBA ATOMICA - Preghiere della moltiplicazione o Novena delle 33 Giaculatorie - Preghiera per Chiedere la Grazia della Devozione - Novena a Cristo Re - Novena alla Beata Vergine Maria di Loreto - Novena a Dio Padre Onnipotente - Preghiere in Latino - Novena a San Giovanni Bosco - Novena e Preghiera a Nostra Signora di Lourdes - Novena a San Giuseppe - Novena a San Giuseppe Lavoratore - Scuola di umilta' - le regole - 15 Minuti Con Gesù - Novena alla Madonna del Rosario di Pompei - TREDICINA A SANT'ANTONIO DI PADOVA - Devozione delle Tre Ave Marie - Preghiera delle 5 Dita - Novena alla Madonna del Carmine - Novena delle nove grazie (a San Michele Arcangelo) - Novena a S.Francesco d'Assisi - Novena alla B.V. Maria di Fatima - Novena alla Medaglia Miracolosa - Novena dell'immacolata - Novena alla Beata Vergine Maria di Loreto - Novena di Natale - Novena ai Santi Magi - Novena a San Francesco Saverio - Novena a San Giuseppe - La Via Crucis - La Novena alla Divina Misericordia - Coroncina alla Divina Misericordia - Novena alla Madonna del Rosario di Pompei - Triduo a Santa Gemma (dall'8 al 10 Aprile) - Supplica alla Madonna di Pompei - Coroncina alla Madonna di Fatima - Coroncina allo Spirito Santo - Novena a Santa Rita - Novena allo Spirito Santo - Novena alla Santissima Trinità - Novena al Sacro Cuore di Gesù - Settenario al Preziosissimo Sangue - Coroncina al Preziosissimo Sangue - Novena alla Beata Vergine Maria del Monte Carmelo - Novena a San Benedetto da Norcia - Video Preghiera del Cuore dal Film Isola - Perdono di Assisi - Le sette offerte all'eterno padre - Novena a Dio Padre - Novena dell'assunzione della B.V. Maria - Novena all’Immacolata Concezione - Novena di Natale - NOVENA A GESÙ BAMBINO DI PRAGA




Collana I SACRAMENTI RITI
Sconto 15%


























Collana I SACRAMENTI RITI
Sconto 15%




Teche Porta Ostie

Teche Porta Ostia Sconto del 15% offerta sempre valida

Torna su: Indice Mese SETTEMBRE 2015




Home Page


Home Page