Articoli Religiosi, Paramenti Sacri, Libri e Gadget Religiosi
Il Santo del Calendario:

Questo numero è stato curato da:
Fausto e Giulia Montana


Arcidiocesi di Pisa
Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi
Giovedì 19 settembre 2013
Vangelo secondo Luca (7,36-50)











Home Page



Ascolta


In quel tempo, uno dei farisei invitò Gesù a mangiare da lui. Egli entrò nella casa del fariseo e si mise a tavola. Ed ecco, una donna, una peccatrice di quella città, saputo che si trovava nella casa del fariseo, portò un vaso di profumo; stando dietro, presso i piedi di lui, piangendo, cominciò a bagnarli di lacrime, poi li asciugava con i suoi capelli, li baciava e li cospargeva di profumo.
Vedendo questo, il fariseo che l'aveva invitato disse tra sé: «Se costui fosse un profeta, saprebbe chi è, e di quale genere è la donna che lo tocca: è una peccatrice!».
Gesù allora gli disse: «Simone, ho da dirti qualcosa». Ed egli rispose: «Di' pure, maestro». «Un creditore aveva due debitori: uno gli doveva cinquecento denari, l'altro cinquanta. Non avendo essi di che restituire, condonò il debito a tutti e due. Chi di loro dunque lo amerà di più?». Simone rispose: «Suppongo sia colui al quale ha condonato di più». Gli disse Gesù: «Hai giudicato bene».
E, volgendosi verso la donna, disse a Simone: «Vedi questa donna? Sono entrato in casa tua e tu non mi hai dato l'acqua per i piedi; lei invece mi ha bagnato i piedi con le lacrime e li ha asciugati con i suoi capelli. Tu non mi hai dato un bacio; lei invece, da quando sono entrato, non ha cessato di baciarmi i piedi. Tu non hai unto con olio il mio capo; lei invece mi ha cosparso i piedi di profumo. Per questo io ti dico: sono perdonati i suoi molti peccati, perché ha molto amato. Invece colui al quale si perdona poco, ama poco». Poi disse a lei: «I tuoi peccati sono perdonati». Allora i commensali cominciarono a dire tra sé: «Chi è costui che perdona anche i peccati?». Ma egli disse alla donna: «La tua fede ti ha salvata; va' in pace!».


Medita


Ancora una volta, Gesù è invitato a tavola in casa di un fariseo; ancora una volta, l’occasione è buona per capovolgere le gerarchie degli uomini e dimostrare qual è il diverso orizzonte di Dio. Dio non chiede referenze o curricula, non guarda al passato ma al presente di ognuno ed è pronto ad accogliere tutti, anzi meglio: a essere accolto da tutti. Siede alla mensa del fariseo, anche se è chiaro che è stato invitato con malizia, per essere messo alla prova, colto in fallo e giudicato. Nel medesimo contesto, si fa accogliere dalla prostituta senza obiettare niente, non si scandalizza né si imbarazza o schermisce: lascia fare, sta in ascolto e osserva. Non è Gesù a porre domande: è la situazione in sé, la differenza e la distanza fra il rigoglio esibito del padrone di casa installato come un sovrano a capotavola e la sagoma della donna in lacrime strisciante sul pavimento, a sollevare un interrogativo pesante. Sono le scelte e i comportamenti degli uomini a interrogare. Gesù semplicemente dà voce a quel contrasto e gli dà la forma di una parabola. La domanda di fondo che sta dinanzi all’uomo perbene e stimato è: chi è veramente più vicino a Dio? Tu o questa donna? Simone il fariseo è un uomo onesto e capisce, risponde mantenendo il linguaggio figurato della parabola, ma sa che la sua risposta equivale a dire: questa donna. Maggiore è il debito di comprensione e di amore che ho contratto con Dio, maggiore è la mia gratitudine e il mio attaccamento a lui. Sono perdonati i suoi molti peccati, perché ha molto amato. Invece colui a cui si perdona poco, ama poco. La prostituta contrita è passata avanti al fariseo. Oggi ha udito dalla voce stessa di Gesù parole insperate e straordinarie di redenzione e di salvezza.


Per Riflettere


O grande spirito, aiutami a non giudicare mai gli altri, prima di aver camminato due settimane nei loro pensieri. (preghiera Sioux)


PREGHIERE:

NOVENA A “MARIA CHE SCIOGLIE I NODI” - 15 Orazioni di Santa Brigida - Novena a Santa Rita - Novena allo Spirito Santo - NOVENA A S. BENEDETTO DA NORCIA - Novena a Santa Lucia - NOVENA IN ONORE A SAN GIUDA TADDEO - Le sette offerte all'eterno padre - Novena alla Madonna del Carmine - Novena a Dio Padre - Supplica al Bambino Gesù di Parga - Novena per la Natività della B. V. Maria - Invocazione ai Tre Arcangeli - Novena a San Michele e ai 9 Cori degli Angeli - NOVENA A PADRE PIO - Novena a San Francesco d'Assisi - Corona Angelica - SUPPLICA Alla Beata Vergine Maria Immacolata Della Medaglia Miracolosa - Novena alla Madonna del Rosario - Devozione al Santo Volto - Novena alle Sante Anime del Puragatorio - IL SANTO ROSARIO E LA BOMBA ATOMICA - Preghiere della moltiplicazione o Novena delle 33 Giaculatorie - Novena all’Immacolata concezione - Preghiera per Chiedere la Grazia della Devozione - Novena a Cristo Re - Novena alla Beata Vergine Maria di Loreto - Novena a Dio Padre Onnipotente - Novena di Natale - Novena ai Santi Magi - NOVENA A GESÙ BAMBINO DI PRAGA - Preghiere in Latino - Novena a San Giovanni Bosco - Novena e Preghiera a Nostra Signora di Lourdes - Novena a San Giuseppe - Novena a San Giuseppe Lavoratore - Scuola di umilta' - le regole - 15 Minuti Con Gesù - Novena alla Madonna del Rosario di Pompei - TREDICINA A SANT'ANTONIO DI PADOVA - Devozione delle Tre Ave Marie - Preghiera delle 5 Dita - Settenario al Preziosissimo Sangue - Novena alla Madonna del Carmine - Novena delle nove grazie (a San Michele Arcangelo) - Novena a S.Francesco d'Assisi


Indice Vangelo e Commento del Mese di Settembre:













Home Page

Archivio Vangelo | OSPITALITA' CONVENTUALE - Elenco: ABBAZIE, CONVENTI, MONASTERI IN ITALIA


Home Page