Ascolta e Medita Ottobre 2019 Come inserire un font di Google
Vangelo Quotidiano - Vangelo del Giorno con commento - Vangelo e Preghiere

Arcidiocesi di Pisa Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi Preghiere e Commenti a cura di: Silvia e Paolo Sciotti


Martedì 15 ottobre 2019

Letture
Rm 1, 16–25; Sal 18
Vangelo secondo Luca (11, 37–41)

Santo del Calendario
15 Ottobre - S. Teresa d'Avíla Vergine e dottore della Chiesa.

Preghiera Iniziale

Nulla ti turbi,
nulla ti spaventi;
tutto passa,
Dio non cambia;
la pazienza ottiene tutto;
chi possiede Dio
non manca di nulla.
Solo Dio basta.
(Santa Teresa d'Avila)

Ascolta - Vangelo

In quel tempo, mentre Gesù stava parlando, un fariseo lo invitò a pranzo. Egli andò e si mise a tavola. Il fariseo vide e si meravigliò che non avesse fatto le abluzioni prima del pranzo.
Allora il Signore gli disse: «Voi farisei pulite l'esterno del bicchiere e del piatto, ma il vostro interno è pieno di avidità e di cattiveria. Stolti! Colui che ha fatto l'esterno non ha forse fatto anche l'interno? Date piuttosto in elemosina quello che c'è dentro, ed ecco, per voi tutto sarà puro».




Medita

Il fariseo che invita Gesù non sa in che vespaio si è andato ad infilare… Gesù non le manda certo a dire e non capisce la ragione per cui chi ti invita a pranzo poi pretenda che tu segua le sue norme e prescrizioni. Mancanza di educazione che rivela la piccola statura morale dei farisei, convinti che l'unico modo di vivere autenticamente la fede sia il loro. Succede così anche fra noi bravi cattolici, abituati a piccole tradizioni devozionali che poco hanno a che vedere con la grandezza della fede cristiana, che mette sempre al centro la persona e non la norma. Sappiamo mettere ordine nelle nostre convinzioni, allora, senza confondere i piani: abbiamo accolto il Vangelo, abbiamo accolto la libertà dei figli di Dio, non facciamo l'errore di diventare schiavi di nuovi precetti e abitudini che poco hanno a che vedere con l'unica legge dell'amore voluta da Cristo! Le abluzioni dei farisei erano degli strumenti che ricordavano a tutti la necessità di prepararsi interiormente prima dell'incontro con Dio. Così tutte le devozioni che ci aiutano a incontrare Gesù sono solo degli strumenti che non vanno assolutizzati e, soprattutto, non vanno usati per giudicare la fede altrui! (Paolo Curtaz)

Per Riflettere

La parola di Gesù è tagliente e tocca una piaga che appartiene ad ogni uomo. È facile dire parole che invitano a fare il bene, più difficile è… fare il bene. È facile rivolgersi a Dio con belle preghiere, più difficile è permettere a Dio di entrare nella propria vita. Siamo così pieni di noi stessi da essere i primi a credere alle nostre ipocrisie quotidiane!

Preghiera Finale

Sii, Signore,
in me per rinforzarmi,
fuori di me per custodirmi,
sopra di me per proteggermi,
sotto di me per consolidarmi,
davanti a me per guidarmi,
dietro di me per seguirmi,
tutt'intorno
per rendermi sicuro.
(John Henry Newman)




Novene per il Mese di Ottobre


Novena alla Beata Vergine Maria di Fatima dal 4 al 12 Ottobre

Novena a Santa Margherita Alacoque dal 7 al 15 Ottobre

Novena a Santa Orsola dal 14 al 20 Ottobre

Novena a San Giuda Taddeo dal 19 al 27 Ottobre

Novena a tutti i Santi dal 23 al 31 Ottobre

Novena per le anime del Purgatorio dal 24 Ottobre al 1 Novembre

Novena a San Carlo Borromeo dal 26 Ottobre al 3 Novembre



Indice Mese di Ottobre 2019


La Riflessione Per Oggi 15 Ottobre 2019

Ricordiamoci sempre dell'amore di Cristo

Chi ha come amico Cristo Gesù e segue un capitano così magnanimo come lui, può certo sopportare ogni cosa; Gesù infatti aiuta e dà forza, non viene mai meno ed ama sinceramente. Infatti ho sempre riconosciuto e tuttora vedo chiaramente che non possiamo piacere a Dio e da lui ricevere grandi grazie, se non per le mani della sacratissima umanità di Cristo, nella quale egli ha detto di compiacersi.
Ne ho fatto molte volte l'esperienza, e me l'ha detto il Signore stesso. Ho visto nettamente che dobbiamo passare per questa porta, se desideriamo che la somma Maestà ci mostri i suoi grandi segreti. Non bisogna cercare altra strada, anche se si è raggiunto il vertice della contemplazione, perché per questa via si è sicuri. È da lui, Signore nostro, che ci vengono tutti i beni. Egli ci istruirà.
Meditando la sua vita, non si troverà modello più perfetto. Che cosa possiamo desiderare di più, quando abbiamo al fianco un così buon amico che non ci abbandona mai nelle tribolazioni e nelle sventure, come fanno gli amici del mondo? Beato colui che lo ama per davvero e lo ha sempre con sé! Guardiamo il glorioso apostolo Paolo che non poteva fare a meno di avere sempre sulla bocca il nome di Gesù, perché l'aveva ben fisso nel cuore. Conosciuta questa verità, ho considerato e ho appreso che alcuni santi molto contemplativi, come Francesco, Antonio da Padova, Bernardo, Caterina da Siena, non hanno seguito altro cammino. Bisogna percorrere questa strada con grande libertà, abbandonandoci nelle mani di Dio. Se egli desidera innalzarci fra i principi della sua corte, accettiamo volentieri tale grazia.
Ogni volta poi, che pensiamo a Cristo, ricordiamoci dell'amore che lo ha spinto a concederci tante grazie e dell'accesa carità che Dio ci ha mostrato dandoci in lui un pegno della tenerezza con cui ci segue: amore infatti domanda amore. Perciò sforziamoci di considerare questa verità e di eccitarci ad amare. Se il Signore ci facesse la grazia, una volta, di imprimerci nel cuore questo amore, tutto ci diverrebbe facile e faremmo molto, in breve e senza fatica.

Dalle «Opere» di santa Teresa di Gesù, vergine (Opusc. «Il libro della vita», cap. 22, 6-7, 14)


Archivio:
Riflessioni Di Autori Antichi e Moderni Letture Patristiche Padri della Chiesa - Dottori della Chiesa - Santi e Beati


Bibbia
Nuovo Testamento

Il Libro dei Salmi
Testo Integrale
e Commento
Voglio
Confessarmi Bene!


Le parole della spiritualità

ENZO BIANCHI - 27 gennaio 2004, Giornata della Memoria - Prima edizione BUR Saggi: marzo 2004

- Vita spirituale - Ascesi
- Santità e bellezza - Sensi e Spirito
- Vigilanza - Lotta spirituale
- Idolatria - Acedia
- Deserto - Attesa del Signore
- Ricerca di Dio - Pazienza
- Fedeltà nel tempo - Conversione
- Attenzione - Ascolto
- Meditazione - Memoria Dei
- Memoria - La preghiera, un cammino
- Lectio divina - Contemplazione
- La parola della croce - La preghiera, una relazione
- Prima l'ascolto - Preghiera e immagine di Dio
- Preghiera di intercessione - Pregare nella storia
- Preghiera di domanda - Preghiera di lode
- Preghiera di ringraziamento - Silenzio
- Castità - Obbedienza
- Povertà - Digiuno
- Speranza - Perdono
- Amore del nemico - Umiltà
- Conoscenza di sé - Solitudine
- Comunicazione - Comunione
- Malattia - Vecchiaia
- Morte e fede - Gioia


Home Page