Icone Greche Originali Serigrafia su Foglia OroIcone Greche Originali Serigrafia su Foglia OroIcone Greche Originali Serigrafia su Foglia OroIcone Originali Greche
Copie fedeli e austeri stile bizantino (Scuola Cretese – Teofanis) realizzate da padre Pefkis, agiografo diplomato dell’Accademia Ecclesiastica del Monte Santo (località Athos) con colori autentici e tradizionali con foglio dorato, su tela e legno invecchiato
/ Il Santo del Calendario:

Ascolta e Medita Novembre 2016 - Questo mese è stato curato da: Gigi Avanti Arcidiocesi di Pisa Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi









Catechesi di Papa Francesco Testo Integrale e Video I Sette Doni dello Spirito Santo: Sapienza - Intelletto - Consiglio - Fortezza - Scienza - Pietà - Timore di Dio



Martedì 22 novembre 2016
Ap 14, 14-19; Sal 95
Vangelo secondo Luca (21, 5-11)
Santa Cecilia


Preghiera Iniziale


Ti chiedo, o Signore, di saper vivere ogni giorno
con la consapevolezza che quello che conta
è di accettare e fare la tua volontà
anche se talvolta mi è difficile scorgerla
nel caos degli avvenimenti
drammatici e senza spiegazione,
che sconvolgono la mia mente e la mia anima.


Ascolta Vangelo


In quel tempo, mentre alcuni parlavano del tempio, che era ornato di belle pietre e di doni votivi, Gesù disse: "Verranno giorni nei quali, di quello che vedete, non sarà lasciata pietra su pietra che non sarà distrutta".
Gli domandarono: "Maestro, quando dunque accadranno queste cose e quale sarà il segno, quando esse staranno per accadere?". Rispose: "Badate di non lasciarvi ingannare. Molti infatti verranno nel mio nome dicendo: "Sono io", e: "Il tempo è vicino". Non andate dietro a loro! Quando sentirete di guerre e di rivoluzioni, non vi terrorizzate, perché prima devono avvenire queste cose, ma non è subito la fine".
Poi diceva loro: "Si solleverà nazione contro nazione e regno contro regno, e vi saranno in diversi luoghi terremoti, carestie e pestilenze; vi saranno anche fatti terrificanti e segni grandiosi dal cielo".




Medita


Questo brano è già stato messo sotto meditazione il giorno 13, ma ci viene riproposto oggi un po' più corto. Non mi metto certo a chiedermi perché, se è stato per sbaglio, se c'è una finalità nascosta e magari subdola, se è ricapitato qui per caso...
Mi rimane tuttavia il compito giornaliero di ricavarne qualcosa per il nutrimento dell'anima. Ma che cosa?
Ad esempio che "repetita juvant" (giova ripetere le cose... per ricordarcene meglio, per sottolinearne l'importanza sul piano dei valori veri della vita) e qui sentirsi ripetere di non terrorizzarci di fronte a catastrofi e a non andare dietro ai cialtroni che vendono fumo prima che sia divampato l'incendio della fine del mondo, ma a rimanere saldi e perseveranti nella fede, è veramente confortante.
Ad esempio, ammettendo che quand'anche il brano di oggi fosse capitato qui per caso, un senso certamente ce l'ha.
Tutto ha un senso nella vita (con buona pace di Vasco Rossi), anche se ci sfugge quasi sempre la benedetta o maledetta "spiegazione razionale".
Ed è proprio questo pensiero a dettare lo spunto meditativo di oggi, spunto meditativo riassumibile in questi pochi aforismi da leggere attentamente:
"Il caso è Dio che gira in incognito" (Einstein). "Chi non accetta il mistero non è degno di vivere" (Einstein). "L'ultimo passo della ragione è quello di ammettere che vi sono cose che la superano" (Runbke).
E il "senso" di una cosa che apparentemente non ha "spiegazione" certamente è superiore alla spiegazione... volenti o nolenti.




Per Riflettere


"Ho sofferto tante disgrazie nella mia vita... che non mi sono mai accadute". (Twain)

Troppo facile, o Signore, pregarti oggi.
Il travaglio della vita e la prospettiva
degli accadimenti ultimi
non danno tregua all'angoscia,
ma io ti chiedo di ripetermi ogni giorno
il tuo invito a stare calmo e tranquillo
perché sono nelle mani di Dio.






Torna su: Indice Mese NOVEMBRE 2016

Home Page



Home Page