Maria Valtorta - L’Evangelo come mi e' stato rivelato

Articoli Religiosi, Paramenti Sacri, Libri e Gadget Religiosi
Il Santo del Calendario:


Questo mese è stato curato da:

Simone e Annarita Allegrini,
Giovanni Mascellani


Arcidiocesi di Pisa
Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi
Domenica 23 novembre 2014
Nostro Signore Gesù Cristo Re dell'universo
Vangelo secondo Matteo (25,31-46)










Home Page



Ascolta


In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Quando il Figlio dell'uomo verrà nella sua gloria, e tutti gli angeli con lui, siederà sul trono della sua gloria. Davanti a lui verranno radunati tutti i popoli. Egli separerà gli uni dagli altri, come il pastore separa le pecore dalle capre, e porrà le pecore alla sua destra e le capre alla sinistra.
Allora il re dirà a quelli che saranno alla sua destra: “Venite, benedetti del Padre mio, ricevete in eredità il regno preparato per voi fin dalla creazione del mondo, perché ho avuto fame e mi avete dato da mangiare, ho avuto sete e mi avete dato da bere, ero straniero e mi avete accolto, nudo e mi avete vestito, malato e mi avete visitato, ero in carcere e siete venuti a trovarmi”.
Allora i giusti gli risponderanno: “Signore, quando ti abbiamo visto affamato e ti abbiamo dato da mangiare, o assetato e ti abbiamo dato da bere? Quando mai ti abbiamo visto straniero e ti abbiamo accolto, o nudo e ti abbiamo vestito? Quando mai ti abbiamo visto malato o in carcere e siamo venuti a visitarti?”. E il re risponderà loro: “In verità io vi dico: tutto quello che avete fatto a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l'avete fatto a me”.
Poi dirà anche a quelli che saranno alla sinistra: “Via, lontano da me, maledetti, nel fuoco eterno, preparato per il diavolo e per i suoi angeli, perché ho avuto fame e non mi avete dato da mangiare, ho avuto sete e non mi avete dato da bere, ero straniero e non mi avete accolto, nudo e non mi avete vestito, malato e in carcere e non mi avete visitato”.
Anch'essi allora risponderanno: “Signore, quando ti abbiamo visto affamato o assetato o straniero o nudo o malato o in carcere, e non ti abbiamo servito?”. Allora egli risponderà loro: “In verità io vi dico: tutto quello che non avete fatto a uno solo di questi più piccoli, non l'avete fatto a me”.
E se ne andranno: questi al supplizio eterno, i giusti invece alla vita eterna».


Medita


Con la solennità di Cristo Re si è quasi concluso questo anno liturgico. Domenica prossima inizierà il tempo di Avvento, nel quale faremo nuovamente memoria dei primi momenti della vita terrena di Gesù. L'anno liturgico viene quindi così a rappresentare l'intera “storia” di Gesù: dalla nascosta umiltà del Natale, conosciuta solo dai pastori e da pochi sapienti venuti da lontano, fino alla manifestazione a tutto il mondo di Cristo come Signore di tutto l'universo e del suo giudizio.
La costruzione dell'anno liturgico ci ricorda quindi che nella concezione cristiana il tempo non ha una struttura circolare, come un eterno ricominciare senza fine e senza obiettivo. Piuttosto, ha una struttura lineare, compresa tra un inizio (il grande atto d'amore della creazione) ed una fine, o più precisamente un fine (l'ancor più grande atto d'amore del giudizio universale e della salvezza di tutti gli uomini e le donne che, nel loro cuore, hanno accettato di riconoscere Gesù come Signore della loro vita). Verso l'attesa di questo fine la nostra vita cristiana deve sempre essere diretta.
Ma cos'è questo giudizio universale, del quale parla anche il Vangelo di oggi? Siamo spesso tentati, anche il forza del brano che leggiamo oggi, di pensare Dio giudice come colui che separa i “buoni” dai “cattivi” e che manda gli uni in paradiso e gli altri all'inferno. Questo è da un certo punto di vista vero, ma non è secondo me l'elemento più importante del brano: ciò su cui Gesù vuole veramente mettere l'accento mentre racconta del giudizio universale, mi sembra, è il fatto che sia i giusti che i malvagi si stupiscono di fronte al giudizio del re. Ma come—dicono—quando mai ti abbiamo visto e fatto o non fatto il bene che dici?
Ciò che allora è veramente speciale del racconto del giudizio universale è la rivelazione del metro del giudizio stesso: gli uomini saranno giudicati sulla base dell'amore che hanno portato verso il prossimo e del servizio che da tale amore è scaturito. Questo è il criterio con cui Dio giudica la creazione. A questo criterio dobbiamo cercare di conformarci sempre di più per giudicare come Dio giudicherebbe ed essere, in quel giorno, dalla parte delle pecore.


Per Riflettere


A volte mettiamo gli occhiali da sole per non essere abbagliati dalla luce eccessiva. Nella nostra vita cristiana abbiamo bisogno di mettere gli occhiali da sole per non essere abbagliati dal finto oro che luccica e vedere il mondo come Dio lo vedrebbe.



Vedi Anche:
NOVENA A “MARIA CHE SCIOGLIE I NODI” - 15 Orazioni di Santa Brigida - Novena a Santa Lucia - NOVENA IN ONORE A SAN GIUDA TADDEO - Supplica al Bambino Gesù di Praga - Novena per la Natività della B. V. Maria - Invocazione ai Tre Arcangeli - Novena a San Michele e ai 9 Cori degli Angeli - NOVENA A PADRE PIO - Novena a San Francesco d'Assisi - Corona Angelica - SUPPLICA Alla Beata Vergine Maria Immacolata Della Medaglia Miracolosa - Devozione al Santo Volto - Novena alle Sante Anime del Puragatorio - IL SANTO ROSARIO E LA BOMBA ATOMICA - Preghiere della moltiplicazione o Novena delle 33 Giaculatorie - Novena all’Immacolata concezione - Preghiera per Chiedere la Grazia della Devozione - Novena a Cristo Re - Novena alla Beata Vergine Maria di Loreto - Novena a Dio Padre Onnipotente - Novena di Natale - NOVENA A GESÙ BAMBINO DI PRAGA - Preghiere in Latino - Novena a San Giovanni Bosco - Novena e Preghiera a Nostra Signora di Lourdes - Novena a San Giuseppe - Novena a San Giuseppe Lavoratore - Scuola di umilta' - le regole - 15 Minuti Con Gesù - Novena alla Madonna del Rosario di Pompei - TREDICINA A SANT'ANTONIO DI PADOVA - Devozione delle Tre Ave Marie - Preghiera delle 5 Dita -- Novena alla Madonna del Carmine - Novena delle nove grazie (a San Michele Arcangelo) - Novena a S.Francesco d'Assisi - Novena alla B.V. Maria di Fatima - Novena alla Medaglia Miracolosa - Novena dell'immacolata - Novena alla Beata Vergine Maria di Loreto - Novena di Natale - Novena ai Santi Magi - Novena a San Francesco Saverio - Novena a San Giuseppe - La Via Crucis - La Novena alla Divina Misericordia - Coroncina alla Divina Misericordia - Novena alla Madonna del Rosario di Pompei - Triduo a Santa Gemma (dall'8 al 10 Aprile) - Supplica alla Madonna di Pompei - Coroncina alla Madonna di Fatima - Coroncina allo Spirito Santo - Novena a Santa Rita - Novena allo Spirito Santo - Novena alla Santissima Trinità - Novena al Sacro Cuore di Gesù - Settenario al Preziosissimo Sangue - Coroncina al Preziosissimo Sangue - Novena alla Beata Vergine Maria del Monte Carmelo - Novena a San Benedetto da Norcia - Video Preghiera del Cuore dal Film Isola - Perdono di Assisi - Le sette offerte all'eterno padre - Novena a Dio Padre - Novena dell'assunzione della B.V. Maria


Indice Vangelo e Commento del Mese di NOVEMBRE:










Home Page

Archivio Vangelo | OSPITALITA' CONVENTUALE - Elenco: ABBAZIE, CONVENTI, MONASTERI IN ITALIA

Home Page


Leggii da altare varie misure e materiali produzione nazionale





Leggii da altare varie misure e materiali produzione nazionale





Copertina Lezionario in vera pelle con scritte in trancia oro





Teche Porta Ostie







Home Page