Vedi l'Offerta del Mese
Le Migliori Offerte Sconto Entra e Vedi.......!!!

"La famiglia, dono e impegno, speranza dell'umanità"
La Famiglia nel Sentimento e nelle Parole di Giovanni P. II


Ti amo Signore mia forza, Signore, mia roccia, sal.17 (18)
Il Vangelo di ogni giorno con il commento




CROCE DI SAN DAMIANO IN ARGENTO il corcifisso di San Francesco
Crocefisso di San Damiano in Argento




Quadri Sacri realizzati con lastre di Argento 925% Clic per Info

Iscriviti Mailing List
Inserisci il tuo Nome e Indirizzo E-Mail:
Nome:
Email:
Iscriviti Cancellati

Spedizione del Singolo Libro con la Velocissima Posta Prioritaria


18 film in DVD tutti da vedere e collezionare in famiglia
18 DVD
- Abramo
-
Giacobbe
-
Mosè
-
Giuseppe
-
Sansone e Dalila
-
Genesi
-
Salomone
-
Davide
-
Geremia
-
Gesù
-
Ester
-
San Paolo
-
San Pietro
-
Giuseppe Nazareth
-
Tommaso
-
Maria Maddalena
-
Giuda
-
San Giovanni


MARTEDÌ 1 Novembre 2011
Solennità di Tutti i Santi
Vangelo secondo Matteo (5,1-12a)


Questo Mese è stato interamente curato da
Silvia Nannipieri



Ascolta


In quel tempo, vedendo le folle, Gesù salì sul monte: si pose a sedere e si avvicinarono a lui i suoi discepoli. Si mise a parlare e insegnava loro dicendo:
«Beati i poveri in spirito,
perché di essi è il regno dei cieli.
Beati quelli che sono nel pianto,
perché saranno consolati.
Beati i miti, perché avranno in eredità la terra.
Beati quelli che hanno fame e sete della giustizia,
perché saranno saziati.
Beati i misericordiosi,
perché troveranno misericordia.
Beati i puri di cuore, perché vedranno Dio.
Beati gli operatori di pace,
perché saranno chiamati figli di Dio.
Beati i perseguitati per la giustizia,
perché di essi è il regno dei cieli.
Beati voi quando vi insulteranno, vi perseguiteranno e, mentendo, diranno ogni sorta di male contro di voi per causa mia. Rallegratevi ed esultate, perché grande è la vostra ricompensa nei cieli».









Medita


Il cosiddetto discorso della montagna, il “programma” con cui Gesù si presenta in pubblico, non è una dettatura di regole a cui adeguarsi, non è l’esposizione di una dottrina, ma una serie di constatazioni, un’esposizione di dati di fatto: chi si comporta secondo gli insegnamenti di Dio è felice. E’ come se dicesse: come fate a non capire? il senso vero della torah, dell’ammaestramento dell’Onnipotente è ottenere la felicità delle sue creature, la pienezza delle loro vite. Chiunque riesce a vivere una vita illuminata, sorretta, riempita dall’amore è felice. Oggi, subito.
E per essere più chiaro, perché l’amore non rimanga solo una bella parola, Gesù fa degli esempi concreti, propone una serie di atteggiamenti del cuore, modi di porsi nei confronti di ogni evenienza della vita.

Chi vive secondo la logica del Regno? Chi non accumula e non sogna ricchezze, chi subisce soprusi piuttosto che farne, chi rifiuta la violenza, chi vive secondo giustizia e lotta contro l’ingiustizia per tutti, chi non sfrutta le risorse della terra per i propri guadagni e lotta perché siano meglio distribuite, chi si impegna per la pace, chi va anche oltre la giustizia ed è capace di misericordia.
Anche se il prezzo da pagare sarà alto questo è l’unico modo per non mancare di rispetto alla nostra dignità umana.
Sembra un paradosso, e lo è secondo la logica di questo mondo..Forse nessuno di noi riesce ad essere sempre coerente ma ogni volta che riusciamo a vincere un moto di violenza, una tentazione di facile guadagno, l’indifferenza verso un’ingiustizia rendiamo meno retorico il nostro battesimo e più vicino il regno di Dio.
Una schiera interminabile di santi, conosciuti e sconosciut,i ci testimonia che è possibile.


Per Riflettere



Beati gli operatori di pace perché saranno chiamati figli di Dio. Nel Battesimo siamo stati proclamati già “Figli”, pensiamo alla responsabilità che ne deriva.








Ricerca personalizzata







OSPITALITA' CONVENTUALE - Elenco: ABBAZIE, CONVENTI, MONASTERI IN ITALIA

Torna su: Home Page - Indice Mese di Novembre - 2011