Libri pubblicati in varie Collane di Spiritualità Edizioni San Paolo Sconto 15%


Libri di: Anselm GrünLibri di: Gianfranco RavasiLibri di: David Maria TuroldoLibri di: Don Divo Barsotti

/ Il Santo del Calendario:

Doni Dello Spirito Santo Scritti di Don Divo BarsottiI DONI DELLO SPIRITO SANTO. Alcuni Scritti di Don Divo Barsotti - Testo Integrale

L'azione dello Spirito Santo si manifesta a noi, ed è garantita dal fatto che lo Spirito Santo è creatore, perciò dilata la nostra anima, dona alla nostra anima di seguire un cammino di fedeltà, dona alla nostra anima la pace.

Ascolta e Medita Marzo 2017- Questo mese è stato curato da: Maria Concetta e Maurizio Pratelli Arcidiocesi di Pisa Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi

Torna su: Indice Mese Marzo 2017



Venerdì 31 marzo 2017
Sap 2, 1a.12-22; Sal 33
Vangelo secondo Giovanni (7, 1-2.10.25-30)


Preghiera Iniziale

La tua parola è lampada ai miei passi, luce sul mio cammino,
ma Tu, Signore, aiutami!
A volte esserti fedele mi costa fatica,
a volte vado in giro come se non sapessi dove andare
e sembro una pecora che ha perduto il suo gregge;
ma Tu sai che non ho dimenticato niente di ciò che mi hai chiesto
e niente di ciò che ti ho promesso:
vieni Tu a cercarmi se rischio di perderti, dammi la tua mano
e fa' risplendere su di me il tuo volto,
perché—lo sai!—desidero solo rimanerti fedele!
(Salmo 118)

Ascolta Vangelo


In quel tempo, Gesù se ne andava per la Galilea; infatti non voleva più percorrere la Giudea, perché i Giudei cercavano di ucciderlo. Si avvicinava intanto la festa dei Giudei, quella delle Capanne. Quando i suoi fratelli salirono per la festa, vi salì anche lui: non apertamente, ma quasi di nascosto.
Alcuni abitanti di Gerusalemme dicevano: «Non è costui quello che cercano di uccidere? Ecco, egli parla liberamente, eppure non gli dicono nulla. I capi hanno forse riconosciuto davvero che egli è il Cristo? Ma costui sappiamo di dov'è; il Cristo invece, quando verrà, nessuno saprà di dove sia».
Gesù allora, mentre insegnava nel tempio, esclamò: «Certo, voi mi conoscete e sapete di dove sono. Eppure non sono venuto da me stesso, ma chi mi ha mandato è veritiero, e voi non lo conoscete. Io lo conosco, perché vengo da lui ed egli mi ha mandato».
Cercavano allora di arrestarlo, ma nessuno riuscì a mettere le mani su di lui, perché non era ancora giunta la sua ora.




Medita


Il brano del vangelo di oggi è formato, in realtà, da due differenti brani, tratti del capitolo 7 del vangelo di Giovanni; forse per questo non è chiarissimo il senso di quanto dovremmo intendere dalla lettura. La festa delle Capanne era per gli ebrei una grande festa, tanto che si diceva “Chi non ha visto la gioia di questa festa notturna non ha visto nella sua vita la vera gioia”. Era una festa autunnale durante la quale si beveva il vino nuovo e gli uomini danzavano cantando e tenendo le torce accese. Per questo i parenti di Gesù pensavano fosse bene per lui andare e manifestarsi (gli dicevano: “Non si agisce di nascosto se si vuole apparire”), ma per Gesù non era ancora giunto il momento. Tuttavia alla fine va anche lui di nascosto alla festa e nei versetti 11-13 si dice che c'era un gran parlare di lui alla festa, lo cercavano—ma non apertamente, per paura dei giudei—e non riuscivano a mettersi d'accordo se fosse buono o ingannasse il popolo; alla fine Gesù va nel Tempio e si mette a insegnare, suscitando sospetto per il fatto che non avesse alcun titolo per farlo. Quanto clamore e quante cose si dicevano, quanti pettegolezzi e quanto livore nei confronti di colui che non parlava da sé, per cercare la propria gloria, ma per glorificare Dio. Gesù parla apertamente anche della questione del sabato (“Se si pratica la circoncisione di sabato, perché vi sdegnate del fatto che ho risanato un uomo di sabato?”) e questo spiazza gli ascoltatori: “Costui sappiamo di dov'è; il Cristo invece, quando verrà, nessuno saprà di dove sia”. Come siamo anche noi pronti a “tagliare i panni addosso alla gente”, come ci scandalizziamo se qualcuno che non ci sembra titolato a farlo ci spiazza con una testimonianza evangelica che noi non saremmo in grado di dare! Eppure ciascuno di noi, testimoniando Gesù, potrebbe dire: “Chi mi ha mandato è veritiero, e voi non lo conoscete. Io lo conosco, perché vengo da lui—sono cristiano—ed egli mi ha mandato”.


Catechesi di Papa Francesco Testo Integrale e Video I Sette Doni dello Spirito Santo: Sapienza - Intelletto - Consiglio - Fortezza - Scienza - Pietà - Timore di Dio


Per Riflettere

Tendiamo insidie al giusto, che per noi è d'incomodo e si oppone alle nostre azioni; ci rimprovera le colpe contro la legge e ci rinfaccia le trasgressioni contro l'educazione ricevuta. (Sap 2, 12)

Ho creduto di poterti aiutare a portare la croce,
invece mi accorgo che non so essere il cireneo,
perché sono io la croce per te, e non lo accetto;
mi sembrava di poter salire con te su qualsiasi Calvario, Signore,
ma troppo spesso percorro la via crucis al contrario,
fuggo veloce invece di seguirti piano,
volto le spalle al tuo legno invece di lasciarmi attirare da te,
ti grido la mia debolezza, la mia rabbia, la mia poca fede
e non ascolto quello che tu mi dici, non riconosco la tua voce
che mi chiama per nome, e non comprendo l'invito e la promessa che mi fai.






Torna su: Indice Mese Marzo 2017
Icone Greche Originali Serigrafia su Foglia OroIcone Greche Originali Serigrafia su Foglia OroIcone Greche Originali Serigrafia su Foglia OroIcone Originali Greche
Copie fedeli e austeri stile bizantino (Scuola Cretese – Teofanis) realizzate da padre Pefkis, agiografo diplomato dell’Accademia Ecclesiastica del Monte Santo (località Athos) con colori autentici e tradizionali con foglio dorato, su tela e legno invecchiato

Home Page



Home Page