Anno Giubileo Della Misericordia di Dio
Libri Sconto del 15% Lista in Continuo Aggiornamento


Il Santo del Calendario:



Questo mese è stato curato da:

Caterina Guidi

Arcidiocesi di Pisa Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi
Mercoledì 2 marzo 2016
Vangelo secondo Matteo (5, 17-19)
Dt 4, 1.5-9; Sal 147




















Servizio Santa Messa


Teche Porta Ostie

Teche Porta Ostia Sconto del 15%


Camici Per Sacerdote - Ministri Straordinari dell'Eucaristia - Accoliti

Camici Per Sacerdote Ministri Straordinari dell'Eucaristia e Accoliti




Icone Originali Greche
Preghiera Iniziale


Non affannatevi a cercare la morte con gli errori della vostra vita,
non attiratevi la rovina con le opere delle vostre mani,
perché Dio non ha creato la morte
e non gode per la rovina dei viventi.
Egli infatti ha creato tutte le cose perché esistano;
le creature del mondo sono portatrici di salvezza,
in esse non c'è veleno di morte,
né il regno dei morti è sulla terra.
La giustizia infatti è immortale.
(Sapienza 1, 12-15)

Ascolta


In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Non crediate che io sia venuto ad abolire la Legge o i Profeti; non sono venuto ad abolire, ma a dare pieno compimento. In verità io vi dico: finché non siano passati il cielo e la terra, non passerà un solo iota o un solo trattino della Legge, senza che tutto sia avvenuto.
Chi dunque trasgredirà uno solo di questi minimi precetti e insegnerà agli altri a fare altrettanto, sarà considerato minimo nel regno dei cieli. Chi invece li osserverà e li insegnerà, sarà considerato grande nel regno dei cieli».





Medita


“Dare compimento”: dalle parole di Gesù sembra quasi che la Legge e i Profeti, così cari alla fede di Israele, siano stati per secoli in stand-by, in attesa di qualcosa o qualcuno che desse un senso definitivo alla storia dell'umanità. In effetti, l'evangelista usa un verbo che significa proprio “completare”, “realizzare”: Gesù non è un semplice continuatore della storia dell'Antico Testamento, né tanto meno un oppositore; è il Figlio di Dio venuto a rendere presente e vicino un Padre che troppi—forse—sentivano lontano. Niente, nella storia di Israele, viene buttato via con la venuta di Gesù; tutto trova un senso: anche l'incredulità di Abramo, il peccato di Davide, il sangue, la rabbia, il desiderio di vendetta, gli accenti di disperazione che emergono dal libro dei Salmi… Quante cose vorremmo buttare anche della nostra piccola storia personale? Quante delusioni, quanti sensi di colpa o di inadeguatezza, quante scelte sbagliate? Oggi Gesù ci dice che—delle nostre vite—non passerà neanche uno iota senza che il Padre abbia espresso su di esso un giudizio d'Amore; e che nessuna lacrima o nessun sorriso resteranno fini a se stessi, ma tutto concorre al disegno meraviglioso di Dio su di noi.


Catechesi di Papa Francesco Testo Integrale e Video
I Sette Doni dello Spirito Santo: Sapienza - Intelletto - Consiglio - Fortezza - Scienza - Pietà - Timore di Dio


Per Riflettere

Guardo al mio vissuto personale con amore e comprensione? Dedico all'ascolto della Parola il tempo necessario per andare avanti nel mio cammino di Fede?








Torna su: Indice Mese MARZO 2016




Home Page


Home Page