Vedi l'Offerta del Mese
Le Migliori Offerte Sconto Entra e Vedi.......!!!



Ti amo Signore mia forza, Signore, mia roccia, sal.17 (18) Il Vangelo di ogni giorno con il commento
 

CROCE DI SAN DAMIANO IN ARGENTO il corcifisso di San Francesco
Crocefisso di San
Damiano in Argento



Spedizione del Singolo Libro con la Velocissima Posta Prioritaria

Prodotti Artigianato America Latina

Cristo il Buon Pastore  Artigianato Equosolidale America Latina
Cristo nella Comunita' Artigianato Equosolidale America Latina
Cristo Risorto Artigianato Equosolidale America Latina
Cristo Risorto Tau Artigianato Equosolidale America Latina
Croce Colomba di Pace Artigianato Equosolidale America Latina
Crocifisso Artigianato Equosolidale America Latina
Tavoletta Battesimo Artigianato Equosolidale America Latina

Artigianato Equosolidale Crocifissi per Camerette Bimbi Oggeti di Arredo Sacro Per Nascite Comunioni Battesimo 8 Articoli e Formati Diversi Per la Cameretta dei Vostri Figli, Amici e/o Parenti


Giovedì 7 marzo 2013
Vangelo secondo Luca (11, 14-23)


Questo numero è stato curato da: Andrea e Paola Bonaccorsi , Maurizio Guidato e Giovanni Mascellani

Arcidiocesi di Pisa
Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi



Ascolta


In quel tempo, Gesù stava scacciando un demonio che era muto. Uscito il demonio, il muto cominciò a parlare e le folle furono prese da stupore. Ma alcuni dissero: «È per mezzo di Beelzebùl, capo dei demòni, che egli scaccia i demòni». Altri poi, per metterlo alla prova, gli domandavano un segno dal cielo.
Egli, conoscendo le loro intenzioni, disse: «Ogni regno diviso in se stesso va in rovina e una casa cade sull'altra. Ora, se anche satana è diviso in se stesso, come potrà stare in piedi il suo regno? Voi dite che io scaccio i demòni per mezzo di Beelzebùl. Ma se io scaccio i demòni per mezzo di Beelzebùl, i vostri figli per mezzo di chi li scacciano? Per questo saranno loro i vostri giudici. Se invece io scaccio i demòni con il dito di Dio, allora è giunto a voi il regno di Dio.
Quando un uomo forte, bene armato, fa la guardia al suo palazzo, ciò che possiede è al sicuro. Ma se arriva uno più forte di lui e lo vince, gli strappa via le armi nelle quali confidava e ne spartisce il bottino.
Chi non è con me è contro di me, e chi non raccoglie con me, disperde».










Medita


L’attività taumaturgica di Gesù attrae le folle, ma genera in alcuni scetticismo, alimentato anche dai capi religiosi. Si ripropone il tema del “segno”: con quale autorità fai questo? Mostraci un segno dal cielo, qualcosa che si possa ricondurre senza ombra di dubbio a Dio.
Gesù non darà alcun segno allo scopo di rispondere alle richieste, perché è lui stesso la parola, e la parola non ha bisogno di conferme esterne. Anzi, smaschera la logica che sta alla base della richiesta, che si basa sulla dimostrazione di potenza contro i demoni. Ebbene, dice Gesù, ogni potenza soccombe di fronte ad una potenza più forte, e non vi è modo di porre freno alla violenza. Il vincitore gli strappa le armi in cui confidava vanamente, e gli porta via il tesoro che difendeva con forza. Gesù si sottrae alla volontà di potenza.



Per Riflettere



Abbiamo mai fatto l’esperienza di subire la forza e la prepotenza di altri? Come reagiamo?




Ultimi Inserimenti





Braccialetto Rosario in Argento e Cristalli Swarovski con Croce e Medaglia Miracolosa 8 Colori disponibili: Fuxia, Giallo, Ametista chiara, Rosa, Ametista, Verde, Acqua e Bianco




Torna su: Home Page - Indice Mese di MARZO - 2013