Ti amo Signore mia forza, Signore, mia roccia, sal.17 (18)
Il Vangelo di ogni giorno con il commento
Fai conoscere questo Servizio Passa Parola






MERCOLEDÌ 18 Marzo 2009
Vangelo secondo Matteo (5,17-19)
   
 


Ascolta


Non crediate che io sia venuto ad abolire la Legge o i Profeti; non sono venuto ad abolire, ma a dare pieno compimento.
In verità vi dico; finché non siano passati il cielo e la terra, non passerà un solo iota o un solo trattino della Legge, senza che tutto sia avvenuto.

Chi dunque trasgredirà uno solo di questi minimi precetti e insegnerà agli altri a fare altrettanto, sarà considerato minimo nel regno dei cieli. Chi invece li osserverà e li insegnerà, sarà considerato grande nel regno dei cieli.




Il mese di Febbraio è stato interamente curato da: Chiara Sani
 


Medita


Gesù è un maestro nuovo, lontano dal tradizionale insegnamento praticato in Israele? La fedeltà della tradizione, che Israele ha cercato di custodire con scrupolo e fierezza, è un valore o no? Certamente non ha smentito nulla di quanto profeti e saggi avevano donato per aiutare a vedere il volto di Dio e a rispondere.. La novità è costituita dal fatto che il suo esempio e la sua parola portano dentro, fino a manifestare con assoluta fedeltà le intenzioni del Dio che da sempre si è fatto guida di Israele. La sua non è una rivoluzione che cancella, ma una vita e un insegnamento che vuole impegnare a crescere. E' il vero e pieno modello del Figlio.

La rivelazione è progressiva, soprattutto per quanto riguarda la comprensione piena. E Gesù è la pienezza, l'unico che ha visto il Padre e può raccontarcelo perché la nostra vita abbia i connotati filiali. La Legge e i Profeti, la Bibbia ebraica, ci ha portato l'aurora e tutti i colori sono già nell'alba; ma solo quando il sole splende è possibile godere pienamente di tutta la sua luce e il suo calore. Nel cammino dei secoli lo Spirito introdurrò la Chiesa ad una comprensione sempre più piena del mistero di Gesù e la sosterrà perché diventi sempre più trasparenza di Lui. Nulla potrà cambiare di quanto è statod etto,; ma nessuno degli illuminati potrà vivere nella nostalgia dell'alba ora che il sole si è levato.



Per Riflettere
 

Potremmo leggere qui un giudizio su quelli che, come dice un altro passo dei vangeli, "dicono e non fanno". Certamente per essere "luce e sale" il cristiano deve compiere e raccontare la volontà di Dio con la cura più grande.









Home Page