Articoli Religiosi, Paramenti Sacri, Libri e Gadget Religiosi
Il Santo del Calendario:

NOVENA A SAN BENEDETTO DA NORCIA NOVENA A SAN BENEDETTO DA NORCIA
dal 2 al 10 luglio per la sua festa come patrono d'Europa l'11 luglio

O Dio vieni a salvarmi; Signore, vieni presto in mio aiuto. Gloria al Padre...

Sequenza allo Spirito Santo.
Vieni, Santo Spirito, manda a noi dal cielo un raggio della tua luce. Vieni, padre dei poveri, vieni, datore dei doni, vieni, luce dei cuori. Consolatore perfetto, ospite dolce dell'anima, dolcissimo sollievo. Nella fatica, riposo, nella calura, riparo, nel pianto, conforto. O luce beatissima, invadi nell'intimo il cuore dei tuoi fedeli. Senza la tua forza, nulla è nell'uomo, nulla senza colpa.
Lava ciò che è sordido, bagna ciò che è arido, sana ciò che sanguina. Piega ciò che è rigido, scalda ciò che è gelido, drizza ciò che è sviato. Dona ai tuoi fedeli che solo in te confidano i tuoi santi doni. Dona virtù e premio, dona morte santa, dona gioia eterna. Amen. Manda il tuo Spirito e sarà una nuova creazione. E rinnoverai la faccia della terra.
Segue Cliccami: Novena a San Benedetto da Norcia


Questo mese è stato curato da:

Massimo Salani


Arcidiocesi di Pisa
Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi
Domenica 27 luglio 2014
Vangelo secondo Matteo (13,44-52)










Home Page



Ascolta


In quel tempo Gesù disse ai suoi discepoli: «Il regno dei cieli è simile a un tesoro nascosto nel campo; un uomo lo trova e lo nasconde; poi va, pieno di gioia, vende tutti i suoi averi e compra quel campo.
Il regno dei cieli è simile anche a un mercante che va in cerca di perle preziose; trovata una perla di grande valore, va, vende tutti i suoi averi e la compra.
Ancora, il regno dei cieli è simile a una rete gettata nel mare, che raccoglie ogni genere di pesci. Quando è piena, i pescatori la tirano a riva, si mettono a sedere, raccolgono i pesci buoni nei canestri e buttano via i cattivi. Così sarà alla fine del mondo. Verranno gli angeli e separeranno i cattivi dai buoni e li getteranno nella fornace ardente, dove sarà pianto e stridore di denti.
Avete compreso tutte queste cose?». Gli risposero: «Sì». Ed egli disse loro: «Per questo ogni scriba, divenuto discepolo del regno dei cieli, è simile a un padrone di casa che estrae dal suo tesoro cose nuove e cose antiche».


Medita


In questa ultima domenica del mese di luglio, Matteo ci offre una pericope tratta dal capitolo 13, un capitolo caratterizzato dalle parole del Maestro sotto forma di parabole: ed infatti, nel brano di oggi ne troviamo addirittura quattro. Le prime due, riproposte anche mercoledì 30 luglio, saranno meditate a parte mentre la terza chiuderà le letture del mese di luglio. La stessa Parola di Dio sarà proclamata, inoltre, l'ultimo giorno del mese, quando faremo Memoria liturgica di S. Ignazio di Loyola.
In tutte, il tema unificante rimane quello del Regno. Gesù si prodiga con segni e con parabole per offrire squarci di una realtà, il Regno, che i discepoli e la folla faticano a comprendere. Lo sappiamo bene anche noi: il contenuto delle parabole non lascia indifferenti, ci coinvolge e, soprattutto, mette in discussione il nostro stile di vita, perché ne viene richiesto uno assai diverso.
Le parabole del tesoro, della perla preziosa e della rete chiedono agli ascoltatori lo sforzo di abbandonare convinzioni ed abitudini consuetudinarie. Il breve testo della parabola dove troviamo i pescatori intenti a svolgere il loro lavoro, non può che ricordarci che i primi discepoli erano proprio pescatori e, tra loro, Pietro, sarà chiamato a guidare la prima comunità dei fedeli. Gettare la rete era ed è gesto ovvio; scegliere tra i pesci, magari per portarli al mercato, naturale quotidianità. Qui il Nazareno, invece, introduce ben altro. La rete è capace di raccogliere ogni genere di pesce e se arriverà il momento di distinguere tra “buoni” e “cattivi”, questo avverrà a suo tempo. Non ora, non qui. La Chiesa, per Gesù Cristo, è una comunità dove ognuno trova spazio e dove tutti hanno diritto di cittadinanza.
Se il Regno, nelle prime due parabole, è ragione per concentrare i nostri sforzi per raggiungere la meta, nel terzo testo ci ricorda che nessuno ne è escluso e che non esistono preclusioni di sorta.
Le prime tre parabole avevano come destinatari soprattutto i discepoli. Loro, guidati dal pescatore Simon Pietro, saranno i futuri pescatori di uomini con il compito di tessere reti di relazione con gli uomini, saranno chiamati ad intrecciare umanità con tutti. Chiamati a gettare le reti, non a separare i pesci.


Per Riflettere


Come i discepoli, così anche noi, per vocazione battesimale dobbiamo costruire reti di relazione con gli altri, senza mai arrogarci il diritto di gettare alcuni pesci per mantenerne altri. Chi siamo noi per giudicare?



Vedi Anche:
NOVENA A “MARIA CHE SCIOGLIE I NODI” - 15 Orazioni di Santa Brigida - Novena a Santa Lucia - NOVENA IN ONORE A SAN GIUDA TADDEO - Supplica al Bambino Gesù di Praga - Novena per la Natività della B. V. Maria - Invocazione ai Tre Arcangeli - Novena a San Michele e ai 9 Cori degli Angeli - NOVENA A PADRE PIO - Novena a San Francesco d'Assisi - Corona Angelica - SUPPLICA Alla Beata Vergine Maria Immacolata Della Medaglia Miracolosa - Devozione al Santo Volto - Novena alle Sante Anime del Puragatorio - IL SANTO ROSARIO E LA BOMBA ATOMICA - Preghiere della moltiplicazione o Novena delle 33 Giaculatorie - Novena all’Immacolata concezione - Preghiera per Chiedere la Grazia della Devozione - Novena a Cristo Re - Novena alla Beata Vergine Maria di Loreto - Novena a Dio Padre Onnipotente - Novena di Natale - NOVENA A GESÙ BAMBINO DI PRAGA - Preghiere in Latino - Novena a San Giovanni Bosco - Novena e Preghiera a Nostra Signora di Lourdes - Novena a San Giuseppe - Novena a San Giuseppe Lavoratore - Scuola di umilta' - le regole - 15 Minuti Con Gesù - Novena alla Madonna del Rosario di Pompei - TREDICINA A SANT'ANTONIO DI PADOVA - Devozione delle Tre Ave Marie - Preghiera delle 5 Dita -- Novena alla Madonna del Carmine - Novena delle nove grazie (a San Michele Arcangelo) - Novena a S.Francesco d'Assisi - Novena alla B.V. Maria di Fatima - Novena alla Medaglia Miracolosa - Novena dell'immacolata - Novena alla Beata Vergine Maria di Loreto - Novena di Natale - Novena ai Santi Magi - Novena a San Francesco Saverio - Novena a San Giuseppe - La Via Crucis - La Novena alla Divina Misericordia - Coroncina alla Divina Misericordia - Novena alla Madonna del Rosario di Pompei - Triduo a Santa Gemma (dall'8 al 10 Aprile) - Supplica alla Madonna di Pompei - Coroncina alla Madonna di Fatima - Coroncina allo Spirito Santo - Novena a Santa Rita - Novena allo Spirito Santo - Novena alla Santissima Trinità - Novena al Sacro Cuore di Gesù - Settenario al Preziosissimo Sangue - Coroncina al Preziosissimo Sangue - Novena alla Beata Vergine Maria del Monte Carmelo - Novena a San Benedetto da Norcia - Video Preghiera del Cuore dal Film Isola - Perdono di Assisi - Le sette offerte all'eterno padre - Novena a Dio Padre - Novena dell'assunzione della B.V. Maria


Indice Vangelo e Commento del Mese di Luglio:










Home Page

Archivio Vangelo | OSPITALITA' CONVENTUALE - Elenco: ABBAZIE, CONVENTI, MONASTERI IN ITALIA


Home Page


Leggii da altare varie misure e materiali produzione nazionale





Leggii da altare varie misure e materiali produzione nazionale





Copertina Lezionario in vera pelle con scritte in trancia oro





Teche Porta Ostie






Maria Valtorta - L’Evangelo come mi e' stato rivelato



L’Evangelo come mi è stato rivelato - opera integrale in 10 Volumi
( Si Puo' Acquistare Ogni Singolo Volume.... )

Prezzo scontato Euro 171,00 - Ulteriore Sconto Spedizione Gratuita

Attraverso l’avvincente racconto della vita terrena del Redentore, in specie con i discorsi e i dialoghi, l’opera illustra tutta la dottrina del cristianesimo secondo l’ortodossia cattolica. «Doni di natura e doni misticiarmoniosamente congiunti – così ha scritto il venerabile Gabriele M. Allegra, illustre estimatore dell’opera valtortiana – spiegano questo capolavoro della letteratura religiosa italiana e forse, dovrei dire, della letteratura cristiana mondiale.

L’Opera maggiore di Maria Valtorta ha avuto quattro edizioni e numerose ristampe.La prima edizione, intitolata “Il poema dell’Uomo-Dio”, era in 4 grossi volumi e fu pubblicata dal 1956 al 1959: un volume all’anno. Il primo dei 4 volumi ebbe una ristampa.

La seconda edizione, in 10 volumi, uscì dal 1961 (anno di pubblicazione del primo volume) al 1967 (anno di pubblicazione del decimo volume). Tutti i volumi furono continuamente ristampati fino all’anno 1992. Più volte venne cambiata la grafica di copertina. La terza edizione, in 10 volumi, ha cambiato il titolo dell’Opera da “Il poema dell’Uomo-Dio” a “L’Evangelo come mi è stato rivelato”. È uscita dal 1993 (anno di pubblicazione dei primi quattro volumi) al 1998 (anno di pubblicazione dell’ultimo volume). Tutti i volumi sono stati ristampati più volte fino all’anno 2001. La quarta edizione, in 10 volumi, è uscita per intero nell’anno 2001. È in commercio con ristampe continue.



Per Acquisto vai alla Pagina
http://www.libreriapaoline.com/valtorta_l’evangelo_come_mi_e_stato_rivelato/l’evangelo_come_mi_e_stato_rivelato.htm



Home Page