Icone Greche Originali Serigrafia su Foglia OroIcone Greche Originali Serigrafia su Foglia OroIcone Greche Originali Serigrafia su Foglia OroIcone Originali Greche
Copie fedeli e austeri stile bizantino (Scuola Cretese – Teofanis) realizzate da padre Pefkis, agiografo diplomato dell’Accademia Ecclesiastica del Monte Santo (località Athos) con colori autentici e tradizionali con foglio dorato, su tela e legno invecchiato
/ Il Santo del Calendario:

Ascolta e Medita - Questo mese è stato curato da: Gabriella e Giacomo Gasparri, Cecilia e Pascal Biver Arcidiocesi di Pisa Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi









Coroncine e Novene per il Mese di Giugno



Lunedì 20 giugno 2016
2Re 17, 5-8.13-15a.18; Sal 59
Vangelo secondo Matteo (7, 1-5)



Preghiera Iniziale


Io veglio per te, mia forza,
perché Dio è la mia difesa.
Il mio Dio mi preceda con il suo amore;
Dio mi farà guardare dall'alto i miei nemici.
(Salmo 58)


Ascolta Vangelo


In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Non giudicate, per non essere giudicati; perché con il giudizio con il quale giudicate sarete giudicati voi e con la misura con la quale misurate sarà misurato a voi.
Perché guardi la pagliuzza che è nell'occhio del tuo fratello, e non ti accorgi della trave che è nel tuo occhio? O come dirai al tuo fratello: “Lascia che tolga la pagliuzza dal tuo occhio”, mentre nel tuo occhio c'è la trave? Ipocrita! Togli prima la trave dal tuo occhio e allora ci vedrai bene per togliere la pagliuzza dall'occhio del tuo fratello».




Medita


…Finché, però, hai la trave davanti al tuo occhio, renditene conto! Rendendoti conto dei tuoi limiti, forse, potrai capire ed accettare i limiti degli altri! Accettare non è giudicare, è condividere il fatto di essere limitati, con umiltà. Con umiltà avrai così la possibilità di capire che l'essere umano con tutta la sua “prosopopea”, arroganza, è veramente poco e poco autonomo, e che ha bisogno di fidarsi e affidarsi. Affidarsi a Dio, affidargli quel poco che si è, mettendosi a disposizione, nella condivisione, di chiunque che, per i suoi limiti, da solo non ce la fa. Non giudicare, quindi, ma condividere un bisogno, una necessità, camminando insieme nella protezione di Dio che ci ama e ci propone il nostro bene.



Per Riflettere

Riconosciamo nei limiti degli altri i nostri limiti? Li sappiamo affidare a Dio? Forse è un'occasione da non perdere…


Signore, insegnami a non parlare
come un bronzo risonante o un cembalo squillante.
Rendimi capace di comprendere
e dammi la fede che smuove le montagne, ma con amore.
Insegnami quell'amore
che è sempre paziente e sempre gentile,
mai geloso, presuntuoso,
egoista, permaloso;
l'amore che prova gioia nella verità,
sempre pronto a perdonare,
a credere, a sperare, a sopportare.
Infine, quando tutte le cose finite
si dissolveranno e tutto sarà chiaro,
che io possa essere stato il debole ma costante
riflesso del tuo amore perfetto.
(Beata Madre Teresa di Calcutta)





Torna su: Indice Mese GIUGNO 2016

Home Page



Home Page