Icone Greche Originali Serigrafia su Foglia OroIcone Greche Originali Serigrafia su Foglia OroIcone Greche Originali Serigrafia su Foglia OroIcone Originali Greche
Copie fedeli e austeri stile bizantino (Scuola Cretese – Teofanis) realizzate da padre Pefkis, agiografo diplomato dell’Accademia Ecclesiastica del Monte Santo (località Athos) con colori autentici e tradizionali con foglio dorato, su tela e legno invecchiato
/ Il Santo del Calendario:

Ascolta e Medita - Questo mese è stato curato da: Gabriella e Giacomo Gasparri, Cecilia e Pascal Biver Arcidiocesi di Pisa Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi









Coroncine e Novene per il Mese di Giugno



Mercoledì 8 giugno 2016
1Re 18, 20-39; Sal 15
Vangelo secondo Matteo (5, 17-19)



Preghiera Iniziale


Signore, chi abiterà nella tua tenda?
Chi dimorerà sulla tua santa montagna?
Colui che cammina senza colpa, pratica la giustizia
e dice la verità che ha nel cuore,
non sparge calunnie con la sua lingua,
non fa danno al suo prossimo
e non lancia insulti al suo vicino.
(Salmo 14)


Ascolta Vangelo


In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Non crediate che io sia venuto ad abolire la Legge o i Profeti; non sono venuto ad abolire, ma a dare pieno compimento.
In verità io vi dico: finché non siano passati il cielo e la terra, non passerà un solo iota o un solo trattino della Legge, senza che tutto sia avvenuto.
Chi dunque trasgredirà uno solo di questi minimi precetti e insegnerà agli altri a fare altrettanto, sarà considerato minimo nel regno dei cieli. Chi invece li osserverà e li insegnerà, sarà considerato grande nel regno dei cieli».




Medita


Non possiamo paragonare il nostro vivere, il nostro pensare, il nostro giudicare, il nostro parlare, a quanto propone la parola di Dio. Sin dall'inizio l'uomo l'ha forse presa sottogamba… come se non lo riguardasse, come se fosse sproporzionata, come se la parola stessa si dovesse adattare alla vita dell'uomo. Dio invece propone all'uomo di lasciarsi guidare dalla parola stessa e lo conferma inviando Gesù a tradurla, ad avvicinarla all'uomo perché l'uomo, fidandosi, ne realizzi le promesse. L'uomo, però, facilmente cerca di sfuggire, non la prende sul serio, se ne sente talvolta svincolato o… si vorrebbe svincolare.



Per Riflettere

Ti riconosci nella parola di Dio? Nelle sue proposte? Nelle sue promesse? Nella sua benedizione?


Benedici me buon Dio, e tutto ciò che prenderò in mano oggi.
Benedici il mio lavoro, perché riesca e sia benedizione anche per altri.
Benedici i miei pensieri, perché oggi io possa pensare bene degli altri.
Benedici le mie parole, perché risveglino in loro la vita
Benedici la mia vita, perché possa realizzare sempre più
l'immagine unica che tu ti sei fatto di me.
Benedicimi perché io, con tutto ciò che sono,
possa diventare sempre più fonte di benedizione per quelli che incontro.
Fa che io creda che sono tutti benedetti da te.
Così li guarderò con altri occhi
e riconoscerò la benedizione che mi viene incontro in ogni uomo.
Benedici tutte le persone che porto nel cuore,
tu, Dio buono e misericordioso, Padre, Figlio e Spirito Santo.
Amen.
(Anselm Grün)





Torna su: Indice Mese GIUGNO 2016

Home Page



Home Page