Antica tradizione tessile - Arazzi Religiosi - Arazzo Papa Francesco Prodotto Artigianale Nazionale icia Sacerdotale a Manica Lunga e Corta Tipo Clergy Terital/Puro Cotone - No Stiro Offerta Da Non Perdere Euro 19,50
Il Santo del Calendario:

Questo numero è stato curato da: Gigi Avanti

Arcidiocesi di Pisa
Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi
Mercoledì 19 giugno 2013
Vangelo secondo Matteo (6, 1-6.16-18)











Home Page



Ascolta


In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«State attenti a non praticare la vostra giustizia davanti agli uomini per essere ammirati da loro, altrimenti non c'è ricompensa per voi presso il Padre vostro che è nei cieli.
Dunque, quando fai l'elemosina, non suonare la tromba davanti a te, come fanno gli ipocriti nelle sinagoghe e nelle strade, per essere lodati dalla gente. In verità io vi dico: hanno già ricevuto la loro ricompensa. Invece, mentre tu fai l'elemosina, non sappia la tua sinistra ciò che fa la tua destra, perché la tua elemosina resti nel segreto; e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà.
E quando pregate, non siate simili agli ipocriti che, nelle sinagoghe e negli angoli delle piazze, amano pregare stando ritti, per essere visti dalla gente. In verità io vi dico: hanno già ricevuto la loro ricompensa. Invece, quando tu preghi, entra nella tua camera, chiudi la porta e prega il Padre tuo, che è nel segreto; e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà.
E quando digiunate, non diventate malinconici come gli ipocriti, che assumono un'aria disfatta per far vedere agli altri che digiunano. In verità io vi dico: hanno già ricevuto la loro ricompensa. Invece, quando tu digiuni, profùmati la testa e làvati il volto, perché la gente non veda che tu digiuni, ma solo il Padre tuo, che è nel segreto; e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà».


Medita


Matteo sembra preoccupato di non tralasciare nulla, nessun dettaglio, per riuscire a delineare questa “nuova carta” del comportamento cristiano e con questo preciso brano focalizza l’attenzione direttamente sulla pratica religiosa specifica del rapporto uomo-Dio. Gesù ha davanti agli occhi tre situazioni reali di comportamento religioso tipico della religione giudaica degli uomini del suo tempo: l’elemosina, la preghiera, il digiuno. E si guarda bene dal toglierle di mezzo come roba vecchia, non le rottama, anzi, analizzando una ad una queste tre pratiche religiose ne stigmatizza l’atteggiamento interiore di “ostentazione” dei praticanti, sposta cioè l’attenzione più sul dentro che sul fuori… perché l’anima delle azioni sta proprio dentro. Gesù fa avvertiti i suoi di non prendere in giro Dio volendo risultare “osservanti” con ostentati gesti esteriori perché Dio vede dentro all’anima fino nel profondo e al praticante religioso deve bastare questa consapevolezza per farlo desistere da questo comportamento che di veramente religioso non ha niente. Non faccia cioè ostentazione della sua religiosità, o peggio non si pavoneggi per ottenere plauso o ammirazione, ma semplicemente “faccia”… possibilmente non visto, dia testimonianza in modo da passare inosservato “perché il Padre tuo che vede nel segreto ti ricompenserà”. Siamo sempre di fronte ad una delle solite trovate paradossali di Gesù abile nello spiazzare la nostra mente sempre alla ricerca di bilanci che quadrano e di risposte rassicuranti perché razionali. Infatti è facile pensare e domandarsi: “Ma come è possibile testimoniare il Vangelo e contemporaneamente farlo in modo che nessuno se ne accorga?”. Gesù risponde a questa domanda dicendo che è possibile, facendo riverberare sul volto all’esterno, in silenzio, tutta la gioia interna dell’anima per questa sua intima e segreta “complicità” con Dio nel fare “belle cose”. Gesù ci dice di avere di mira nient’altro che la bontà di queste “pratiche” prescindendo dall’esercitarle per farsi vedere bravi. A Dio piace questa complicità segreta con chi lo ama veramente. Non sappiamo come funziona, ma siamo certi che funziona… La linea di confine tra “ostentazione vanitosa” e “testimonianza nascosta e silente” è ben marcata da Gesù che ripete per tre volte: “Dio… che vede nel segreto”. Avrà modo di scrivere, il beato Papa Giovanni XXIII: “Dio sa che esisto e questo mi basta”.


Preghiamo

Meravigliosa per me la tua conoscenza, troppo alta, per me inaccessibile. Dove andare lontano dal tuo spirito? Dove fuggire dalla tua presenza? Se salgo in cielo, là tu sei; se scendo negli inferi, eccoti. Se prendo le ali dell'aurora per abitare all'estremità del mare, anche là mi guida la tua mano e mi afferra la tua destra. (Salmo 138)



PREGHIERE:

NOVENA A “MARIA CHE SCIOGLIE I NODI” - 15 Orazioni di Santa Brigida - Novena a Santa Rita - Novena allo Spirito Santo - NOVENA A S. BENEDETTO DA NORCIA - Novena a Santa Lucia - NOVENA IN ONORE A SAN GIUDA TADDEO - Le sette offerte all'eterno padre - Novena alla Madonna del Carmine - Novena a Dio Padre - Supplica al Bambino Gesù di Parga - Novena per la Natività della B. V. Maria - Invocazione ai Tre Arcangeli - Novena a San Michele e ai 9 Cori degli Angeli - NOVENA A PADRE PIO - Novena a San Francesco d'Assisi - Corona Angelica - SUPPLICA Alla Beata Vergine Maria Immacolata Della Medaglia Miracolosa - Novena alla Madonna del Rosario - Devozione al Santo Volto - Novena alle Sante Anime del Puragatorio - IL SANTO ROSARIO E LA BOMBA ATOMICA - Preghiere della moltiplicazione o Novena delle 33 Giaculatorie - Novena all’Immacolata concezione - Preghiera per Chiedere la Grazia della Devozione - Novena a Cristo Re - Novena alla Beata Vergine Maria di Loreto - Novena a Dio Padre Onnipotente - Novena di Natale - Novena ai Santi Magi - NOVENA A GESÙ BAMBINO DI PRAGA - Preghiere in Latino - Novena a San Giovanni Bosco - Novena e Preghiera a Nostra Signora di Lourdes - Novena a San Giuseppe - Novena a San Giuseppe Lavoratore - Scuola di umilta' - le regole - 15 Minuti Con Gesù - Novena alla Madonna del Rosario di Pompei - TREDICINA A SANT'ANTONIO DI PADOVA - Devozione delle Tre Ave Marie


Indice Vangelo e Commento del Mese di Giugno:













Home Page

Archivio Vangelo | OSPITALITA' CONVENTUALE - Elenco: ABBAZIE, CONVENTI, MONASTERI IN ITALIA