Antica tradizione tessile - Arazzi Religiosi - Arazzo Papa Francesco Prodotto Artigianale Nazionale icia Sacerdotale a Manica Lunga e Corta Tipo Clergy Terital/Puro Cotone - No Stiro Offerta Da Non Perdere Euro 19,50
Il Santo del Calendario:

Questo numero è stato curato da: Gigi Avanti

Arcidiocesi di Pisa
Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi
Lunedì 3 giugno 2013
Vangelo secondo Marco (12, 1-12)











Home Page



Ascolta


In quel tempo, Gesù si mise a parlare con parabole [ai capi dei sacerdoti, agli scribi e agli anziani]: «Un uomo piantò una vigna, la circondò con una siepe, scavò una
buca per il torchio e costruì una torre. La diede in affitto a dei contadini e se ne andò lontano. Al momento opportuno mandò un servo dai contadini a ritirare da loro la sua parte del raccolto della vigna. Ma essi lo presero, lo bastonarono e lo mandarono via a mani vuote. Mandò loro di nuovo un altro servo: anche quello lo picchiarono sulla testa e lo insultarono. Ne mandò un altro, e questo lo uccisero; poi molti altri: alcuni li bastonarono, altri li uccisero. Ne aveva ancora uno, un figlio amato; lo inviò loro per ultimo, dicendo: “Avranno rispetto per mio figlio!”. Ma quei contadini dissero tra loro: “Costui è l’erede. Su, uccidiamolo e l’eredità sarà nostra!”. Lo presero, lo uccisero e lo gettarono fuori della vigna. Che cosa farà dunque il padrone della vigna? Verrà e farà morire i contadini e darà la vigna ad altri. Non avete letto questa Scrittura: La pietra che i costruttori hanno scartato è diventata la pietra d’angolo; questo è stato fatto dal Signore ed è una meraviglia ai nostri occhi?». E cercavano di catturarlo, ma ebbero paura della folla; avevano capito infatti che aveva detto quella parabola contro di loro. Lo lasciarono e se ne andarono.


Medita


Per non risultare noioso più di tanto nel commentare i brani di vangelo mi piace ricordare di un Tizio (forse anziano…) che stufo di sentire o di leggere tali commenti perché ripetitivi, andava dicendo di aver deciso di non leggere più neppure il vangelo perché tanto sapeva “come andava a finire”! Al che si potrebbe già rispondere che anche la vita è ripetitiva e si sa anche, benissimo, come va a finire, ma questo non esime dall’iniziarla ogni mattina. Così come si dovrebbe fare con il Vangelo, che letto e riletto con calma, appunto perché si sa come va a finire, fa scoprire all’anima qualcosa di sempre nuovo o perlomeno di sempre nutriente (e questa è una sorta di “magia divina”) proprio per il fabbisogno immediato. Magari mettendosi nei panni di Gesù (che sarebbe il massimo) o di qualcuno dei personaggi in scena per vedere cosa succede nell’anima… E allora si capirebbe (come racconta il brano di oggi) la irritazione di Gesù nel dover rispondere a domande-trabocchetto di persone che, per esperienza di vita e per cultura, avrebbero dovuto avere più dimestichezza con la Verità… A queste persone (guarda caso, autorità religiose e culturali dell’epoca o comunque gente che la vuole sapere sempre lunga…) Gesù cerca di sfoderare le orecchie a suon di parabole, talvolta dal tono minaccioso. Come con questa parabola dei contadini a cui il Padrone ha affidato una vigna da custodire e della quale custodia chiederà conto inviando di volta in volta suoi emissari… fino a inviare Suo Figlio e questi, stupidi fino al punto di credere di farla franca e addirittura di scippare l’eredità del Padrone, uccidono tutti gli emissari uno ad uno e, da ultimo, perfino il Figlio. A questo punto scatta l’ira di Dio: “Che non farà dunque il Padrone della vigna? Verrà e sterminerà quei vignaiuoli e darà la vigna ad altri; non avete forse letto questa scrittura: La pietra che i costruttori hanno scartato è diventata testata d’angolo; dal Signore è stato fatto questo ed è mirabile agli occhi nostri”? Una parabola confezionata, seduta stante, proprio per le autorità religiose dell’epoca e non solo, forse… Sconvolgente la reazione: “Allora cercarono di catturarlo, ma ebbero paura della folla, avevano capito infatti che aveva detto quella parabola contro di loro. E lasciatolo, se ne andarono”. Che guaio allontanarsi da Gesù, anziché cogliere l’occasione per decidersi a “convertirsi”! Che guaio, anche per le autorità religiose di ogni epoca, non far fruttare i doni di vocazione ricevuti per l’operosità a servizio del Regno di Dio! Che guaio. E che gioia sarebbe invece, rimanere accanto a Gesù e magari umilmente domandargli: “Mi puoi spiegare meglio questa parabola adattandola a me?” E magari, chissà, ne avrebbe inventata un’altra.



Preghiamo

O Dio, che nel sangue dei martiri hai posto il seme di nuovi cristiani, concedi che il mistico campo della Chiesa, fecondato dal sacrificio di san Carlo Lwanga e dei suoi compagni, produca una messe sempre più abbondante, a gloria del tuo nome. Per il nostro Signore Gesù Cristo. (dalla liturgia)


PREGHIERE:

NOVENA A “MARIA CHE SCIOGLIE I NODI” - 15 Orazioni di Santa Brigida - Novena a Santa Rita - Novena allo Spirito Santo - NOVENA A S. BENEDETTO DA NORCIA - Novena a Santa Lucia - NOVENA IN ONORE A SAN GIUDA TADDEO - Le sette offerte all'eterno padre - Novena alla Madonna del Carmine - Novena a Dio Padre - Supplica al Bambino Gesù di Parga - Novena per la Natività della B. V. Maria - Invocazione ai Tre Arcangeli - Novena a San Michele e ai 9 Cori degli Angeli - NOVENA A PADRE PIO - Novena a San Francesco d'Assisi - Corona Angelica - SUPPLICA Alla Beata Vergine Maria Immacolata Della Medaglia Miracolosa - Novena alla Madonna del Rosario - Devozione al Santo Volto - Novena alle Sante Anime del Puragatorio - IL SANTO ROSARIO E LA BOMBA ATOMICA - Preghiere della moltiplicazione o Novena delle 33 Giaculatorie - Novena all’Immacolata concezione - Preghiera per Chiedere la Grazia della Devozione - Novena a Cristo Re - Novena alla Beata Vergine Maria di Loreto - Novena a Dio Padre Onnipotente - Novena di Natale - Novena ai Santi Magi - NOVENA A GESÙ BAMBINO DI PRAGA - Preghiere in Latino - Novena a San Giovanni Bosco - Novena e Preghiera a Nostra Signora di Lourdes - Novena a San Giuseppe - Novena a San Giuseppe Lavoratore - Scuola di umilta' - le regole - 15 Minuti Con Gesù - Novena alla Madonna del Rosario di Pompei - TREDICINA A SANT'ANTONIO DI PADOVA - Devozione delle Tre Ave Marie


Indice Vangelo e Commento del Mese di Giugno:













Home Page

Archivio Vangelo | OSPITALITA' CONVENTUALE - Elenco: ABBAZIE, CONVENTI, MONASTERI IN ITALIA