Libreria Edizioni Paoline Servizio S. Messa _ Quadri Argento _ Croce San Damiano _ Icone in Argento _ Foderina per Bibbia di Gerusalemme in Cuoio e Argento _ Croce di S. Benedetto _ Bibbia Dvd - Foderina per la Liturgia delle Ore in 4 volumi _ Prodotti Naturali del Monastero Cistercense di Valserena _ Camicia Sacerdotale Clergy _ Braccialetto Rosario in Argento e Cristalli Swarovski _ Rosario Originale di Betlemme _ CD_Canto_Gregoriano _ Libro consigliato _ DVD Film Religiosi _ DVD Film Religiosi a Cartoni Animati _ Santi e Sante di Dio Biografie _ Classici della Spiritualità Cristiana _ Libri di Formazione Ragazzi - UMANA e CULTURALE _ Collana Economica dello Spirito _ Libro Segnalato Tema Famiglia

"La famiglia, dono e impegno, speranza dell'umanità"
La Famiglia nel Sentimento e nelle Parole di Giovanni P. II


Ti amo Signore mia forza, Signore, mia roccia, sal.17 (18)
Il Vangelo di ogni giorno con il commento




CROCE DI SAN DAMIANO IN ARGENTO il corcifisso di San Francesco
Crocefisso di San Damiano in Argento




Quadri Sacri realizzati con lastre di Argento 925% Clic per Info

Croce di San Benedetto

Croce di S. Benedetto

Spedizione del Singolo Libro con la Velocissima Posta Prioritaria


SABATO 12 Febbraio 2011
Vangelo secondo Marco (8,1-10)


Il mese di Gennaio è stato interamente curato da:
Maila Dell'Unto, Luigi Cioni,
Barbara Pandolfi e Beatrice Taddei



Ascolta


In quei giorni, essendoci di nuovo molta folla che non aveva da mangiare, chiamò a sé i discepoli e disse loro: "Sento compassione di questa folla, perché gia da tre giorni mi stanno dietro e non hanno da mangiare. Se li rimando digiuni alle proprie case, verranno meno per via; e alcuni di loro vengono di lontano". Gli risposero i discepoli: "E come si potrebbe sfamarli di pane qui, in un deserto?". E domandò loro: "Quanti pani avete?". Gli dissero: "Sette". Gesù ordinò alla folla di sedersi per terra. Presi allora quei sette pani, rese grazie, li spezzò e li diede ai discepoli perché li distribuissero; ed essi li distribuirono alla folla. Avevano anche pochi pesciolini; dopo aver pronunziata la benedizione su di essi, disse di distribuire anche quelli. Così essi mangiarono e si saziarono; e portarono via sette sporte di pezzi avanzati. Erano circa quattromila. E li congedò.
Salì poi sulla barca con i suoi discepoli e andò dalle parti di Dalmanùta.

Lectio Divina sul Vangelo della Domenica Lectio Divina
sul Vangelo della Domenica a cura di fra Vincenzo Boschetto

Medita


In Marco ci sono due "moltiplicazioni dei pani". La prima è stata, infatti, narrata al cap. 6, 34-44. Un episodio, dunque, importante per il vangelo marciano. Questi episodi hanno, quindi, un significato di annuncio e di evangelizzazione, che Marco vuole sottolineare anche attraverso dei segni di guarigione e di attenzione all'uomo e ai suoi bisogni. C'è il richiamo all'Esodo nel quale Dio sfama il suo popolo con la manna, ma Marco, anche esplicitamente, inserisce un richiamo all'eucarestia con una formula che è identica a quella riportata da un testo molto antico come quello della prima lettera ai Corinti (1 Cor 11,20-24):
"dopo aver reso grazie, lo spezzò e disse: Questo è il mio corpo, che è per voi; fate questo in memoria di me".

"Essendoci di nuovo molta folla che non aveva da mangiare": questa espressione sembra dirci che la fame dell'uomo non si colma, che molti sono ancora alla ricerca di cosa mangiare. Oggi il nostro pensiero non può non andare a coloro che ancora soffrono la fame, sono denutriti e ammalati per mancanza di cibo e di acqua potabile. Lo stesso testo della lettera ai Corinti collegava l'eucarestia con l'amore fraterno e la condivisione:"volete gettare il disprezzo sulla chiesa di Dio e far vergognare chi non ha niente? Che devo dirvi? Lodarvi? In questo non vi lodo! Io, infatti, ho ricevuto dal Signore quello che a mia volta vi ho trasmesso: il Signore Gesù, nella notte in cui veniva tradito, prese del pane e, dopo aver reso grazie, lo spezzò e disse: "Questo è il mio corpo, che è per voi; fate questo in memoria di me". (1Cor 11, 22-24). Questo brano ci interpella non solo per coloro che sono vicine, ma anche per le moltitudini, poiché il testo marciano non parla di singoli, ma di circa "quattromila" persone e l'inizio del miracolo è proprio nella condivisione del poco che si ha.

Per Riflettere


Prova a guardare una cartina geografica. Cosa sai dei popoli che incontri? Quale informazioni ricevi? Conosci qualcuno che lavora in un altro Paese? Sei vicino a qualcuno che viene da un Paese "povero"?



Clic Per Maggiori Info - Libri di Ravasi Gianfranco - Libreria Edizioni Paoline Pisa
Libreria Edizioni Paoline Pisa La Nostra Selezione di Libri di Gianfranco Ravasi con Sconto dal 10 al 15%



Ricerca personalizzata



Una Pillola per lo Spirito
Servizio di Mailing_Giornaliero
Archivio E-Mail Inviate
     
OSPITALITA' CONVENTUALE - Elenco: ABBAZIE, CONVENTI, MONASTERI IN ITALIA


Torna su: Home Page - Indice mese di Febbraio - 2011