Anno Giubileo Della Misericordia di Dio
Libri Sconto del 15% Lista in Continuo Aggiornamento


Il Santo del Calendario:



Questo mese Ŕ stato curato da:

Gigi Avanti

Arcidiocesi di Pisa Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi
Giovedý 17 dicembre 2015
Vangelo secondo Matteo (1, 1-17)
























Teche Porta Ostie

Teche Porta Ostia Sconto del 15% offerta sempre valida


Camici Per Sacerdote - Ministri Straordinari dell'Eucaristia - Accoliti

Camici Per Sacerdote Ministri Straordinari dell'Eucaristia e Accoliti




Icone Originali Greche
Preghiera Iniziale


Ti chiediamo, o Signore,
la grazia di cui abbiamo pi¨ bisogno,
anche se non sappiamo esattamente quale sia,
e ci affidiamo totalmente
alla Tua Sapiente e Benevola Provvidenza,
sempre premurosa per quello che riguarda
la salvezza della nostra anima.


Ascolta


Genealogia di Ges¨ Cristo figlio di Davide, figlio di Abramo. Abramo gener˛ Isacco, Isacco gener˛ Giacobbe, Giacobbe gener˛ Giuda e i suoi fratelli, Giuda gener˛ Fares e Zara da Tamar, Fares gener˛ Esrom, Esrom gener˛ Aram, Aram gener˛ AminadÓb, AminadÓb gener˛ Naass˛n, Naass˛n gener˛ Salmon, Salmon gener˛ Booz da Racab, Booz gener˛ Obed da Rut, Obed gener˛ Iesse, Iesse gener˛ il re Davide. Davide gener˛ Salomone da quella che era stata la moglie di Urýa, Salomone gener˛ Roboamo, Roboamo gener˛ Abýa, Abýa gener˛ Asaf, Asaf gener˛ Gi˛safat, Gi˛safat gener˛ Ioram, Ioram gener˛ Ozýa, Ozýa gener˛ IoatÓm, IoatÓm gener˛ └caz, └caz gener˛ Ezechýa, Ezechýa gener˛ Manasse, Manasse gener˛ Amos, Amos gener˛ Giosýa, Giosýa gener˛ Ieconýa e i suoi fratelli, al tempo della deportazione in Babilonia. Dopo la deportazione in Babilonia, Ieconýa gener˛ SalatiŔl, SalatiŔl gener˛ Zorobabele, Zorobabele gener˛ Abi¨d, Abi¨d gener˛ Eliachým, Eliachým gener˛ Azor, Azor gener˛ Sadoc, Sadoc gener˛ Achim, Achim gener˛ Eli¨d, Eli¨d gener˛ EleÓzar, EleÓzar gener˛ Mattan, Mattan gener˛ Giacobbe, Giacobbe gener˛ Giuseppe, lo sposo di Maria, dalla quale Ŕ nato Ges¨, chiamato Cristo.
In tal modo, tutte le generazioni da Abramo a Davide sono quattordici, da Davide fino alla deportazione in Babilonia quattordici, dalla deportazione in Babilonia a Cristo quattordici.


LA METANOIA COME CONDIZIONE DI BASE PER ACCEDERE A DIO Si Ŕ convertito! Conversione Ŕ una parola che noi cristiani pronunciamo con estrema facilitÓ. Il termine greco metanoia vuol dire cambiamento del modo di pensare. Il termine latino, conversio, significa cambiamento di direzione. La metanoia viene prima della conversio. Se non si cambia mentalitÓ difficilmente si cambia direzione: che significa il coraggio di scambiare le mille direzioni che imbrogliano la nostra vita con l’unica direzione che porta alla realizzazione piena della persona in Dio. LA METANOIA COME CONDIZIONE DI BASE PER ACCEDERE A DIO Bernhard Haring (B÷ttingen, 10 novembre 1912 – Gars am Inn, 3 luglio 1998) Ŕ stato un teologo tedesco. Bernhard Hńring Ŕ stato uno dei fondatori dell’Accademia Alfonsiana e viene considerato dai suoi successori il pi¨ grande teologo morale cattolico del XX secolo.


Medita


Viene da chiederci dove Matteo abbia scoperto le fonti di queste notizie cosý precise sull'albero genealogico di Ges¨. E probabilmente questa rimane una domanda senza risposta anche perchÚ fa parte di quelle “spiegazioni” che costituiscono una ghiottoneria vera e propria per gli studiosi… cosa che noi non siamo. Infatti, come suggerisce la meditazione di ieri, occorre prendere atto dei fatti senza attardarsi molto in cerca di spiegazioni. E il fatto clamoroso Ŕ quello della MessianicitÓ terrena di Ges¨ che affonda le sue radici nella Divina EternitÓ.
E Matteo lo racconta, questo fatto, con la proverbiale perentorietÓ con la quale lungo il corso del suo vangelo ha sempre fatto. E lo racconta, questo evento clamoroso del Messia, come se volesse subito rinfacciare ai suoi contemporanei lo sbaglio madornale di non averlo saputo riconoscere, cogliere e vivere.
A tutta prima sembrerebbe di non poter ricavare gran che da questa sequela di nomi ripartiti, tra l'altro, in tre precisi tronconi cronologici, tutti composti da 14 generazioni di persone (14 generazioni da Abramo a Davide, 14 generazioni da Davide alla deportazione in Babilonia, 14 generazioni dalla deportazione in Babilonia a Cristo). Sembrerebbe, ma non Ŕ cosý. Ci sono due particolari che Matteo presumibilmente (o certamente, se si pensa che i testi biblici sono ispirati) ha voluto introdurre nel suo racconto quasi per mettere le mani avanti nei confronti di quanti si sarebbero imbattuti nella lettura del suo vangelo. Il primo particolare Ŕ quello della prevalenza di nomi maschili a sancire i vari passaggi generazionali. E l'altro particolare (questo sý che Ŕ un particolare speciale) Ŕ dato da quel solenne “Giacobbe gener˛ Giuseppe, lo sposo di Maria, dalla quale Ŕ nato Ges¨, chiamato Cristo”. Cosý scrivendo, Matteo ci vuole subito chiarire che Ges¨ non Ŕ stato “generato” da Giuseppe (verbo invece usato per tutti i precedenti uomini), ma “nato” da Maria… resa incinta direttamente dallo Spirito Santo. ╚ questo particolare che ci lascia attoniti ed estasiati. Qui c'Ŕ di mezzo Dio in Persona (nella Persona del Suo Santo Spirito). “Genitum, non factum”, si reciterÓ nel Credo della liturgia della Santa Messa…
Cosa aggiungere di pi¨ a questo Pi¨ Divino… per la nostra povera meditazione? Ci rimane di piombare in ginocchio e commuoverci veramente una volta tanto… senza troppe parole… lasciando gemere di gioia la nostra anima.





Per Riflettere

“La preghiera comincia dove termina la poesia, quando la parola non serve pi¨ e occorre un linguaggio altro”. (Mario Luzi)








Torna su: Indice Mese DICEMBRE 2015




Home Page


Home Page