Vedi l'Offerta del Mese
Le Migliori Offerte Sconto Entra e Vedi.......!!!

"La famiglia, dono e impegno, speranza dell'umanità"
La Famiglia nel Sentimento e nelle Parole di Giovanni P. II



Cliccami - Richiesta di Amicizia Seguici su Facebook

Ti amo Signore mia forza, Signore, mia roccia, sal.17 (18)
Il Vangelo di ogni giorno con il commento
CROCE DI SAN DAMIANO IN ARGENTO il corcifisso di San Francesco
Crocefisso di San Damiano in Argento




Quadri Sacri realizzati con lastre di Argento 925% Clic per Info

Iscriviti Mailing List
Inserisci il tuo Nome e Indirizzo E-Mail:
Nome:
Email:
Iscriviti Cancellati

Spedizione del Singolo Libro con la Velocissima Posta Prioritaria


18 film in DVD tutti da vedere e collezionare in famiglia
18 DVD
- Abramo
-
Giacobbe
-
Mosè
-
Giuseppe
-
Sansone e Dalila
-
Genesi
-
Salomone
-
Davide
-
Geremia
-
Gesù
-
Ester
-
San Paolo
-
San Pietro
-
Giuseppe Nazareth
-
Tommaso
-
Maria Maddalena
-
Giuda
-
San Giovanni


SABATO 31 Dicembre 2011
Vangelo secondo Giovanni (1,1-18)


Questo Mese è stato interamente curato da
Barbara Pandolfi



Ascolta


In principio era il Verbo, /il Verbo era presso Dio /e il Verbo era Dio.
Egli era in principio presso Dio: /tutto è stato fatto per mezzo di lui,
e senza di lui niente è stato fatto di tutto ciò che esiste.
In lui era la vita / e la vita era la luce degli uomini;/la luce splende nelle tenebre,
ma le tenebre non l'hanno accolta.
Venne un uomo mandato da Dio/ e il suo nome era Giovanni.
Egli venne come testimone /per rendere testimonianza alla luce,
perché tutti credessero per mezzo di lui. /Egli non era la luce,
ma doveva render testimonianza alla luce.
Veniva nel mondo/ la luce vera, /quella che illumina ogni uomo.
Egli era nel mondo,/ e il mondo fu fatto per mezzo di lui,
eppure il mondo non lo riconobbe.
Venne fra la sua gente, / ma i suoi non l'hanno accolto.
A quanti però l'hanno accolto, /ha dato potere di diventare figli di Dio:
a quelli che credono nel suo nome, / i quali non da sangue,
né da volere di carne, /né da volere di uomo,/ma da Dio sono stati generati.
E il Verbo si fece carne/ e venne ad abitare in mezzo a noi;
e noi vedemmo la sua gloria,/ gloria come di unigenito dal Padre,
pieno di grazia e di verità.
Giovanni gli rende testimonianza/ e grida: «Ecco l'uomo di cui io dissi:
Colui che viene dopo di me /mi è passato avanti, / perché era prima di me».
Dalla sua pienezza / noi tutti abbiamo ricevuto/ e grazia su grazia.
Perché la legge fu data per mezzo di Mosè,
la grazia e la verità vennero per mezzo di Gesù Cristo.
Dio nessuno l'ha mai visto:/ proprio il Figlio unigenito,
che è nel seno del Padre,/ lui lo ha rivelato.











Medita


Il desiderio più profondo del cuore dell’uomo è vedere Dio, sapere di lui, risolvere i propri dubbi sul mistero della sua vita….Eppure Dio nessuno l’ha mai visto. Gesù è colui che rivela Dio, lui il figlio unigenito che è nel seno del Padre. Tutto questo periodo liturgico ci ha condotto ha contemplare un Dio piccolo, che si fa carne, che è rifiutato e perseguitato, che entra silenzioso nel suo Tempio in braccio a due giovani sposi, che nasce in un a grotta, che è riconosciuto solo dai piccoli e dai poveri….
Ebbene questa è la rivelazione di Dio!
Questo è il volto di Dio!
Il verbo (la Parola) si è fatto carne ed è venuto ad abitare in mezzo a noi!
Anche il salmista ci aiuta a pregare:
Lodo la parola di Dio,
lodo la parola del Signore (Salmo 55,11)



Per Riflettere



Quale cammino ho compiuto in questo avvento? Per cosa devo chiedere perdono? Per cosa posso lodare e ringraziare?








Ricerca personalizzata







OSPITALITA' CONVENTUALE - Elenco: ABBAZIE, CONVENTI, MONASTERI IN ITALIA

Torna su: Home Page - Indice Mese di Dicembre - 2011