Vedi l'Offerta del Mese
Le Migliori Offerte Sconto Entra e Vedi.......!!!



Ti amo Signore mia forza, Signore, mia roccia, sal.17 (18)Il Vangelo di ogni giorno con il commento
 

CROCE DI SAN DAMIANO IN ARGENTO il corcifisso di San Francesco
Crocefisso di San
Damiano in Argento



Spedizione del Singolo Libro con la Velocissima Posta Prioritaria

Prodotti Artigianato America Latina

Cristo il Buon Pastore  Artigianato Equosolidale America Latina
Cristo nella Comunita' Artigianato Equosolidale America Latina
Cristo Risorto Artigianato Equosolidale America Latina
Cristo Risorto Tau Artigianato Equosolidale America Latina
Croce Colomba di Pace Artigianato Equosolidale America Latina
Crocifisso Artigianato Equosolidale America Latina
Tavoletta Battesimo Artigianato Equosolidale America Latina

Artigianato Equosolidale Crocifissi per Camerette Bimbi Oggeti di Arredo Sacro Per Nascite Comunioni Battesimo 8 Articoli e Formati Diversi Per la Cameretta dei Vostri Figli, Amici e/o Parenti


MARTEDÌ 10 Aprile 2012
Vangelo secondo Giovanni (20,11-18)


Questo Mese è stato interamente curato da
Maila Dell'Unto



Ascolta


In quel tempo, Maria stava all’esterno, vicino al sepolcro, e piangeva. Mentre piangeva, si chinò verso il sepolcro e vide due angeli in bianche vesti, seduti l’uno dalla parte del capo e l’altro dei piedi, dove era stato posto il corpo di Gesù. Ed essi le dissero: «Donna, perché piangi?». Rispose loro: «Hanno portato via il mio Signore e non so dove l’hanno posto».
Detto questo, si voltò indietro e vide Gesù, in piedi; ma non sapeva che fosse Gesù. Le disse Gesù: «Donna, perché piangi? Chi cerchi?». Ella, pensando che fosse il custode del giardino, gli disse: «Signore, se l’hai portato via tu, dimmi dove l’hai posto e io andrò a prenderlo». Gesù le disse: «Maria!». Ella si voltò e gli disse in ebraico: «Rabbunì!» - che significa: «Maestro!». Gesù le disse: «Non mi trattenere, perché non sono ancora salito al Padre; ma va’ dai miei fratelli e di’ loro: “Salgo al Padre mio e Padre vostro, Dio mio e Dio vostro”».
Maria di Màgdala andò ad annunciare ai discepoli: «Ho visto il Signore!» e ciò che le aveva detto.









Medita


La figura di Maria di Magdala ricorre spesso nelle letture di questi giorni.
E’ la prima donna, anzi la prima in assoluto, che vede il Signore subito dopo la resurrezione.
Sicuramente è una persona importante nella cerchia del Maestro. Convertita alla sua sequela dopo una vita difficile e dissoluta, Maria di Magdala diviene una delle persone più vicine a Gesù e a sua madre. Essa si troverà anche ai piedi della croce, straziata come la Madonna, alla vista della terribile morte di Gesù.
Anche qui la troviamo piangente, sconsolata perché il sepolcro è vuoto, il corpo del suo Signore sparito. Tanto e tale è il suo dolore che in principio non riconosce neppure Gesù che le parla. Ma ecco che, appena il Signore la chiama per nome, si risveglia in lei la capacità di comprendere attraverso la fede.
Il Maestro è lì, presente, di fronte a lei e questo le basta per credere, per capire, per accettare senza condizioni. La sua fede vince ogni altro pensiero, ogni domanda, ogni perché e dona, alla sua anima, la certezza della resurrezione e della verità che il Signore aveva sempre annunciato.
Con questa gioia nel cuore, può correre dagli altri Apostoli e dire che lo ha visto, che la morte non lo ha portato via, Egli è con loro nuovamente perché adesso è Signore della vita.

Farsi messaggeri dell’annuncio della resurrezione è il nostro principale compito di credenti. Portare agli altri la testimonianza della nostra fede significa dare compimento al sacramento che abbiamo ricevuto con il battesimo.

Per Riflettere



Annunciamo la risurrezione del Signore con la nostra vita e la nostra fede, con le parole e i gesti, ogni giorno.




Lista Cd e DVD Religiosi
Lista Cd e DVD Religiosi
 








Ricerca personalizzata





Torna su: Home Page - Indice Mese di APRILE - 2012