Vedi l'Offerta del Mese
Le Migliori Offerte Sconto Entra e Vedi.......!!!



Ti amo Signore mia forza, Signore, mia roccia, sal.17 (18)Il Vangelo di ogni giorno con il commento
 

CROCE DI SAN DAMIANO IN ARGENTO il corcifisso di San Francesco
Crocefisso di San
Damiano in Argento



Spedizione del Singolo Libro con la Velocissima Posta Prioritaria

Prodotti Artigianato America Latina

Cristo il Buon Pastore  Artigianato Equosolidale America Latina
Cristo nella Comunita' Artigianato Equosolidale America Latina
Cristo Risorto Artigianato Equosolidale America Latina
Cristo Risorto Tau Artigianato Equosolidale America Latina
Croce Colomba di Pace Artigianato Equosolidale America Latina
Crocifisso Artigianato Equosolidale America Latina
Tavoletta Battesimo Artigianato Equosolidale America Latina

Artigianato Equosolidale Crocifissi per Camerette Bimbi Oggeti di Arredo Sacro Per Nascite Comunioni Battesimo 8 Articoli e Formati Diversi Per la Cameretta dei Vostri Figli, Amici e/o Parenti


MERCOLEDÌ 4 Aprile 2012
Vangelo secondo Matteo (26,14-25)


Questo Mese è stato interamente curato da
Maila Dell'Unto



Ascolta


In quel tempo, uno dei Dodici, chiamato Giuda Iscariòta, andò dai capi dei sacerdoti e disse: «Quanto volete darmi perché io ve lo consegni?». E quelli gli fissarono trenta monete d’argento. Da quel momento cercava l’occasione propizia per consegnare Gesù.
Il primo giorno degli Ázzimi, i discepoli si avvicinarono a Gesù e gli dissero: «Dove vuoi che prepariamo per te, perché tu possa mangiare la Pasqua?». Ed egli rispose: «Andate in città da un tale e ditegli: “Il Maestro dice: Il mio tempo è vicino; farò la Pasqua da te con i miei discepoli”». I discepoli fecero come aveva loro ordinato Gesù, e prepararono la Pasqua.
Venuta la sera, si mise a tavola con i Dodici. Mentre mangiavano, disse: «In verità io vi dico: uno di voi mi tradirà». Ed essi, profondamente rattristati, cominciarono ciascuno a domandargli: «Sono forse io, Signore?». Ed egli rispose: «Colui che ha messo con me la mano nel piatto, è quello che mi tradirà. Il Figlio dell’uomo se ne va, come sta scritto di lui; ma guai a quell’uomo dal quale il Figlio dell’uomo viene tradito! Meglio per quell’uomo se non fosse mai nato!». Giuda, il traditore, disse: «Rabbì, sono forse io?». Gli rispose: «Tu l’hai detto».









Medita


Ancora oggi ci viene presentato l’episodio del tradimento di Giuda. Ieri ce lo raccontava l’evangelista Giovanni, oggi è invece Matteo.
In questo brano troviamo anche il momento dell’accordo stipulato fra Giuda e i capi dei sacerdoti, per consegnare Gesù al prezzo di trenta monete d’argento.
Il Maestro e i discepoli preparano così la Pasqua.
La cena che mangiano insieme diventa luogo di una celebrazione più alta, è il momento dell’addio e soprattutto della consegna del mistero eucaristico. In questo contesto Giuda è consapevole del gesto che sta per compiere e non lo nega neppure di fronte a Gesù che glielo chiede.
Il buio che riempie l’anima di Giuda fa da contrasto con la luce dell’obbedienza pura e totale che Gesù offre a Dio.
Mentre l’apostolo tradisce e quindi va contro l’amore del Padre, il Signore invece obbedisce e dunque adempie totalmente il disegno e la volontà di Dio.

Spesso siamo chiamati a scegliere fra la due vie: quella facile che ci fa ottenere subito ciò che vogliamo e che quindi ci sembra la migliore, e quella più difficile, che richiede coraggio, umiltà, fede. I risultati della seconda via non sono subito visibili, è necessario molto impegno e molto tempo per vederne il bene, ma è proprio quando la forza della fede è grande che la meta dona il regalo più bello e più completo.

Per Riflettere



Sia la nostra vita una continua scelta del bene, una continua adesione all’amore e a Dio.




Lista Cd e DVD Religiosi
Lista Cd e DVD Religiosi
 








Ricerca personalizzata





Torna su: Home Page - Indice Mese di APRILE - 2012