Vedi l'Offerta del Mese
Le Migliori Offerte Sconto Entra e Vedi.......!!!



Ti amo Signore mia forza, Signore, mia roccia, sal.17 (18) Il Vangelo di ogni giorno con il commento
 

CROCE DI SAN DAMIANO IN ARGENTO il corcifisso di San Francesco
Crocefisso di San
Damiano in Argento



Spedizione del Singolo Libro con la Velocissima Posta Prioritaria

Prodotti Artigianato America Latina

Cristo il Buon Pastore  Artigianato Equosolidale America Latina
Cristo nella Comunita' Artigianato Equosolidale America Latina
Cristo Risorto Artigianato Equosolidale America Latina
Cristo Risorto Tau Artigianato Equosolidale America Latina
Croce Colomba di Pace Artigianato Equosolidale America Latina
Crocifisso Artigianato Equosolidale America Latina
Tavoletta Battesimo Artigianato Equosolidale America Latina

Artigianato Equosolidale Crocifissi per Camerette Bimbi Oggeti di Arredo Sacro Per Nascite Comunioni Battesimo 8 Articoli e Formati Diversi Per la Cameretta dei Vostri Figli, Amici e/o Parenti


SABATO 25 Agosto 2012
Vangelo secondo Matteo (23,1-12)


Questo numero è stato interamente curato da:
VICARIO GENERALE - MONS. ENZO LUCCHESINI



Ascolta


Allora Gesù si rivolse alla folla e ai suoi discepoli dicendo: "Sulla cattedra di Mosè si sono seduti gli scribi e i farisei. Praticate e osservate tutto ciò che vi dicono, ma non agite secondo le loro opere, perché essi dicono e non fanno. Legano infatti fardelli pesanti e difficili da portare e li pongono sulle spalle della gente, ma essi non vogliono muoverli neppure con un dito. Tutte le loro opere le fanno per essere ammirati dalla gente: allargano i loro filattèri e allungano le frange; si compiacciono dei posti d'onore nei banchetti, dei primi seggi nelle sinagoghe, dei saluti nelle piazze, come anche di essere chiamati "rabbì" dalla gente.
Ma voi non fatevi chiamare "rabbì", perché uno solo è il vostro Maestro e voi siete tutti fratelli. E non chiamate "padre" nessuno di voi sulla terra, perché uno solo è il Padre vostro, quello celeste. E non fatevi chiamare "guide", perché uno solo è la vostra Guida, il Cristo. Chi tra voi è più grande, sarà vostro servo; chi invece si esalterà, sarà umiliato e chi si umilierà sarà esaltato.








Medita


Per vari giorni ci verranno riproposti brani della durissima requisitoria che Matteo ha raccolto e collocato come pronunciata in un unico insegnamento. Forse anche qui è accaduto che, per motivi redazionali, sia stesso messo insieme del materiale nato in momenti diversi. Può meravigliarci la durezza di alcune espressioni, come anche l’insistenza sul tema; tutto questo non è certo frutto solo della polemica che divise la Chiesa di Matteo dalla Sinagoga. Dovremmo leggerlo come una forte puntualizzazione di quanto debba essere evitato dal discepolo; solo così diventerà strumento per esaminare a fondo il nostro cuore. Siamo negli ultimi giorni che precedono la Passione e la Croce; è la cecità e sordità delle folle che sta per portare alla decisione estrema, quando salirà il grido: “Crocifiggilo!”. Ma sono gli scribi e i farisei che hanno un ruolo particolarmente significativo anche nel manovrare questo momento. La loro influenza è grande; sono giustamente ritenuti dei maestri per la conoscenza che vantano delle Scritture e dei commenti dei saggi. Peraltro sono anche osservanti scrupolosi, a volte maniacali, della parola. Ma si tratta, dice Gesù, di una conoscenza che non può arrivare a cogliere l’intenzione di Dio nel dare la Legge e , di conseguenza, di un’osservanza che non arriva a cambiare il cuore secondo il suo progetto. Non sono preoccupati di servirlo con umiltà e fedeltà, in un’obbedienza che li faccia veri e sinceri discepoli, ma piuttosto di trarre dal loro comportamento un prestigio che li innalzi sopra gli altri; sono dei pavoni vanitosi. Gesù è passato umile e mite, servo dei fratelli; chi dovrà andare ad annunziarne il Vangelo dovrà somigliare a lui. Ancor più il suo discepolo dovrà incarnare quello che dice, dopo averlo fatto scendere nel cuore, centro dell’uomo, luogo delle scelte e dei progetti, per renderlo nuovo. Solo allora diventerà ombra di chi lo ha inviato ; somigliandogli lo presenterà con efficacia. La tentazione di servirsi di Dio e della sua Parola in ogni ambito della vita, invece di servirlo è sottile e subdola insidia in ogni tempo. anche in noi.?




Preghiamo



Rapisca, ti prego, Signore, l’ardente e dolce forza del tuo amore la mente mia da tutte le cose che sono sotto il cielo, perché io muoia per amore dell’amor tuo, come tu ti sei degnato di morire per amore dell’amor mio. - Francesco d’Assisi




Lista Cd e DVD Religiosi
Lista Cd e DVD Religiosi
 







Torna su: Home Page - Indice Mese di AGOSTO - 2012