Vedi l'Offerta del Mese
Le Migliori Offerte Sconto Entra e Vedi.......!!!



Ti amo Signore mia forza, Signore, mia roccia, sal.17 (18) Il Vangelo di ogni giorno con il commento
 

CROCE DI SAN DAMIANO IN ARGENTO il corcifisso di San Francesco
Crocefisso di San
Damiano in Argento



Spedizione del Singolo Libro con la Velocissima Posta Prioritaria

Prodotti Artigianato America Latina

Cristo il Buon Pastore  Artigianato Equosolidale America Latina
Cristo nella Comunita' Artigianato Equosolidale America Latina
Cristo Risorto Artigianato Equosolidale America Latina
Cristo Risorto Tau Artigianato Equosolidale America Latina
Croce Colomba di Pace Artigianato Equosolidale America Latina
Crocifisso Artigianato Equosolidale America Latina
Tavoletta Battesimo Artigianato Equosolidale America Latina

Artigianato Equosolidale Crocifissi per Camerette Bimbi Oggeti di Arredo Sacro Per Nascite Comunioni Battesimo 8 Articoli e Formati Diversi Per la Cameretta dei Vostri Figli, Amici e/o Parenti


SABATO 18 Agosto 2012
Vangelo secondo Matteo (19,13-15)


Questo numero è stato interamente curato da:
VICARIO GENERALE - MONS. ENZO LUCCHESINI



Ascolta


Allora gli furono portati dei bambini perché imponesse loro le mani e pregasse; ma i discepoli li rimproverarono. Gesù però disse: "Lasciateli, non impedite che i bambini vengano a me; a chi è come loro, infatti, appartiene il regno dei cieli". E, dopo avere imposto loro le mani, andò via di là.








Medita


Dopo la catechesi su matrimonio e verginità “gli furono portati dei bambini”. Da chi? E’ ovvio; dai loro genitori, in particolare dalle mamme sempre così sollecite del bene dei figli. Ma qual è il loro bene ? Innanzitutto il dono della vita; chi non nasce non può essere amato e non può amare. Ecco un problema divenuto drammatico nel nostro tempo: in troppe famiglie l’accoglienza di un figlio, e particolarmente di più figli, non è più vissuta con la speranza e la gioia che dovrebbe sempre dare una nuova vita, ma solo come un problema che renderà più faticoso ancora il cammino. Quanto costa sposarci? Quanto costa un figlio? Sembrano le uniche domande che contano. Certo, per sposarsi e ancor più per generare, o si parla in termini di amore, e quindi di gratuità, se necessario anche di sacrificio, o è inutile cercare un’altra logica. E dopo il dono della vita, il dono di scoprirne il senso più profondo. Dopo aver stretto un figlio al seno e al cuore, ci deve essere la gioia e la fatica di educarlo, di orientarlo e sostenerlo nel cammino, di farne un uomo o una donna. E’ detto in questo brano che a Gesù i bambini vengono portati “perché imponesse loro le mani e pregasse”. Portarli a Gesù sembra voler dire, far intraprendere loro un cammino che racconti Gesù, come certezza e come gioia. Portarli a scoprirlo, per accoglierlo e possederlo; un progressivo cammino di fede è compito delle varie realtà educative che incontreranno nella loro vita: ad esempio la parrocchia, la scuola, il gruppo; ma prima di tutto di babbo e mamma. Comincia con l’ascolto dei primi battiti del loro cuore e non finisce più. È fatto di parole e di gesti che le autenticano; va dal pregare al vivere con loro e per loro. Proprio la preghiera, prima ancora delle varie nozioni che la giustificano e la sostengono, li aprirà alla certezza di essere nelle braccia forti e tenere di quel Padre che sazia ogni vita. “perché imponesse loro le mani e pregasse”; non un gesto magico, ma il manifestarsi di una paternità che ci accomuna.




Preghiamo



Guida, o Cristo, nella verità i padri e le madri di famiglia: spronati e fortificati dalla grazia sacramentale del Matrimonio e consapevoli di essere sulla terra il segno visibile del tuo indefettibile amore per la Chiesa, sappiano essere sereni e decisi nell’affrontare con coerenza evangelica la responsabilità della vita coniugale e dell’educazione cristiana dei figli. - Giovanni Paolo II°




Lista Cd e DVD Religiosi
Lista Cd e DVD Religiosi
 







Torna su: Home Page - Indice Mese di AGOSTO - 2012