Diario della Preghiera - Teofane il Recluso

Il Volto dell’Umile - Isacco di Ninive



Salmo 64 (63) - Castigo dei callunniatori

[1] Al maestro del coro. Salmo. Di Davide.
[2] Ascolta, o Dio, la voce del mio lamento,
dal terrore del nemico proteggi la mia vita.
[3] Tienimi lontano dal complotto dei malvagi,
dal tumulto di chi opera il male.
[4] Affilano la loro lingua come spada,
scagliano come frecce parole amare
[5] per colpire di nascosto l’innocente;
lo colpiscono all’improvviso e non hanno timore.
[6] Si ostinano a fare il male,
progettano di nascondere tranelli;
dicono: «Chi potrà vederli?».
[7] Tramano delitti,
attuano le trame che hanno ordito;
l’intimo dell’uomo e il suo cuore: un abisso!
[8] Ma Dio li colpisce con le sue frecce:
all’improvviso sono feriti,
[9] la loro stessa lingua li manderà in rovina,
chiunque, al vederli, scuoterà la testa.
[10] Allora ognuno sarà preso da timore,
annuncerà le opere di Dio
e saprà discernere il suo agire.
[11] Il giusto gioirà nel Signore
e riporrà in lui la sua speranza:
si glorieranno tutti i retti di cuore.


Commento al Salmo


L’orante del salmo è da identificare con un uomo oggetto di continue ostilità, non da parte di nemici in azione di guerra, ma di uomini, che in tempo di relativa pace, esercitano su di lui un pressing fatto di diffamazioni, di trappole, di ostilità verbali, di minacce oscure e terrorizzanti, di azioni tumultuose aizzate contro di lui. I suoi nemici vogliono fiaccarlo moralmente portandolo all’esasperazione, affinché compia un passo falso che lo conduca alla rovina davanti ad un tribunale. Ma l’orante, impotente a difendersi, sa che Dio lo difende: “Ma Dio li colpisce con le sue frecce, all’improvviso sono feriti, la loro stessa lingua li manderà in rovina”.
Il salmo presenza l’abiezione dei congiurati contro di lui: “Affilano la loro lingua come spada (…). Tramano delitti, attuano le trame che hanno ordito”. La loro abiezione è talmente profonda e sozza che il salmista afferma che l’uomo è capace di diventare un abisso d’iniquità: “l'intimo del suo cuore: un abisso !”.
La fine degli empi sarà segnata dal rinnovamento di vita da parte di quelli che ora sono influenzati dalla loro azione. Quando avverrà la loro rovina, per mezzo delle loro stesse parole, saranno riconosciuti mentitori, “ognuno sarà preso da timore, annuncerà le opere di Dio e saprà discernere il suo agire”.
Il salmo termine considerando, con slancio di fede, come il giusto gioisce nel Signore; e come “i retti di cuore” traggono la loro gloria da Dio.

Pagina Indice Salmi



I Frutti dello Spirito Santo

Papa Fracesco: I Sette Doni dello Spirito Santo: Video e Testo Sapienza - Intelletto - Consiglio - Fortezza - Scienza - Pietà - Timore di Dio

Vedi anche un'altra catechesi:+
I Sette Doni Dello Spirito Santo: Sapienza - Intelletto - Consiglio - Fortezza - Scienza - Pietà - Timore di Dio

San Giovanni Paolo II:
Riflessione sui sette doni dello Spirito Santo - Catechesi del Santo Padre Giovanni Paolo II sui doni dello Spirito Santo "Regina Coeli" e "Angelus" pronunciati dal Santo Padre nel 1989

Don Divo Barsotti:
I Doni dello Spirito Santo Divo Barsotti è stato un presbitero, monaco e scrittore italiano, fondatore della Comunità dei Figli di Dio.

Novena Allo Spirito Santo Da pregare per nove giorni consecutivi qualsiasi volta si voglia dar lode, ringraziare o chiedere una grazia

Coroncina allo Spirito Santo



Vangelo
di ogni Giorno
con Commento


Home Page


Come inserire un font di Google