Il Volto dell’Umile - Isacco di Ninive



Salmo 124 (123) - Il salvatore d'Israele

[1] Canto delle salite. Di Davide.
Se il Signore non fosse stato per noi
– lo dica Israele –,
[2] se il Signore non fosse stato per noi,
quando eravamo assaliti,
[3] allora ci avrebbero inghiottiti vivi,
quando divampò contro di noi la loro collera.
[4] Allora le acque ci avrebbero travolti,
un torrente ci avrebbe sommersi;
[5] allora ci avrebbero sommersi
acque impetuose.
[6] Sia benedetto il Signore,
che non ci ha consegnati in preda ai loro denti.
[7] Siamo stati liberati come un passero
dal laccio dei cacciatori:
il laccio si è spezzato
e noi siamo scampati.
[8] Il nostro aiuto è nel nome del Signore:
egli ha fatto cielo e terra.



Commento al Salmo


Il contesto storico del salmo è con tutta probabilità quello dell'attacco della coalizione Arabo-Ammonita-Asdotita, ad Israele, appena ritornato dall'esilio e alle prese con la ricostruzione di Gerusalemme. Tale attacco venne sventato dall'intervento di Dio (Ne 24,1-9).
Il salmo con immagini drammatiche presenta la furia dei nemici che si sarebbe abbattuta furibonda su di loro come un immenso fiume in piena. Essi “ci avrebbero inghiottiti vivi, quando divampò contro di noi la loro collera”.
La coalizione si spezzò e il salmo presenta l'evento con l'immagine dell'uccello che sfugge al laccio dei cacciatori: “Il laccio si è spezzato e noi siamo scampati”.
Il salmo è un invito a riconoscere l'assistenza di Dio e a confidare sempre nel suo aiuto: “Il nostro aiuto è nel nome del Signore che ha fatto cielo e terra”.

Pagina Indice Salmi


Le Parole di Papa Francesco Catechesi
Le Parole di Papa Francesco Catechesi
Papa Francesco Catechesi sul “Padre nostro”

Papa Francesco Catechesi sugli Atti degli Apostoli

Papa Francesco Catechesi i Sette Doni dello Spirito Santo

Papa Francesco Catechesi i Dieci Comandamenti o Decalogo

Papa Francesco Catechesi La Speranza Cristiana


Iniziazione alla vita spirituale
Decisione iniziale e perseveranza. Se vuoi salvarti l’anima e acquistare la vita eterna, scuotiti dal torpore, fatti il segno della croce e di’: «Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen»

La Metanoia come condizione di base per accedere a Dio

Riflessioni Di Autori Antichi e Moderni
Letture Patristiche Padri della Chiesa - Dottori della Chiesa - Santi e Beati

Sant'Agostino - Lettera a Proba sul modo di pregare

Sermoni del Curato D'Ars Scritti Scelti

L'uomo in Preghiera
Catechesi sulla Preghiera di Benedetto XVI “Signore, insegnaci a pregare” (Lc 11,1)



Vangelo
di ogni Giorno
con Commento





Home Page