Entra 34 libri nella Collana Santi e Sante di Dio Collana Santi e Sante di Dio Biografie di «Santi» popolari - Edizioni San Paolo Sconto del 5% Libreria Edizioni Paoline Pisa

"La famiglia, dono e impegno, speranza dell'umanità"
La Famiglia nel Sentimento e nelle Parole di Giovanni P. II

Libreria Edizioni Paoline Servizio S. Messa _ Quadri Argento _ Croce San Damiano _ Icone in Argento _ Foderina per Bibbia di Gerusalemme in Cuoio e Argento _ Croce di S. Benedetto _ Bibbia Dvd - Foderina per la Liturgia delle Ore in 4 volumi _ Prodotti Naturali del Monastero Cistercense di Valserena _ Camicia Sacerdotale Clergy _ Braccialetto Rosario in Argento e Cristalli Swarovski _ Rosario Originale di Betlemme _ CD_Canto_Gregoriano _ Libro consigliato _ DVD Film Religiosi _ DVD Film Religiosi a Cartoni Animati _ Santi e Sante di Dio Biografie _ Classici della Spiritualità Cristiana _ Libri di Formazione Ragazzi - UMANA e CULTURALE

Omelia Domenicale e Festiva a cura
di Don Michele Cuttano

Home Page



Narrare la Fede ai Figli
Omelia Domenicale e Festiva

Spedizione del Singolo Libro con la Velocissima Posta Prioritaria

CROCE DI SAN DAMIANO IN ARGENTO
Crocefisso di San Damiano in Argento


18 DVD


- Abramo
- Giacobbe
- Mosè
- Giuseppe
- Sansone e Dalila
- Genesi
- Salomone
- Davide
- Geremia
- Gesù
- Ester
- San Paolo
- San Pietro
- Giuseppe di Nazareth
- Tommaso
- Maria Maddalena
- Giuda
- San Giovanni


Braccialetto Rosario in Argento e Cristalli Swarovski con Croce e Medaglia Miracolosa
Braccialetto Rosario

Abbastanza grande per esser indossato come collana rosario
Rosario originale di Betlemme

30 Gennaio 2011 IV Domenica T. O. anno A LETTURE: Sof 2,3; 3, 12-13; Sal 145; 1 Cor 1, 26-31; Mt 5,1-12° ANYWHERE IS (Ovunque E’)


La Parola del Vangelo cerca degli uomini per incarnarsi;
viene donata al cuore di ogni uomo non per realizzare un buon “programma di governo” ma per un’opera grandiosa:
Unire l’uomo a Dio.
Oggi più che mai ci rendiamo conto che la verità, la giustizia, la pace, sono delle idee fatte a brandelli non solo in qualche pietoso talk show televisivo ma anche tutti i
giorni nei nostri vissuti quotidiani.
E cerchiamo alternative di vita, magari a destra, o forse un po’ più a centro, o altrimenti “poi dice che uno si butta a sinistra”...
E decisamente possiamo verificare che le “cose” non cambiano.
L’uomo, al centro di tutto, realizza quello che ci circonda, quello che vediamo tutti i giorni.
Lasciamo la Parola a Dio, almeno chi si professa cristiano deve farlo…:
“In quel tempo, vedendo le folle, Gesù salì sul monte: si pose a sedere e si avvicinarono a lui i suoi discepoli. Si mise a parlare e insegnava loro dicendo”
La storia umana viene rivoltata.
No, non è per metterci paura se pecchiamo, per metterci il fuoco in bocca,
per indurci ad essere più buoni.
Comportiamoci da figli adulti.
Quanto ci viene donato in questo Vangelo non ci offre interpretazioni, fraintendimenti…
O ci sbagliamo noi o si sbaglia Dio.
Sinceramente lo dico:
anche se non fossi cristiano, ma solo se riuscissi a liberarmi da ogni loppa di pensiero umano dovrei ammettere che questa è la “Parola”per tutte le genti.
Eppure, lo constato con vergogna, stiamo facendo di tutto per escluderla non solo da ogni carta costituzionale umana ma anche dai nostri vissuti, come se fosse una
impurità!
Quello che il mondo maledice;
Dio solennemente benedice:
“Beati i poveri in spirito…, Beati quelli che sono nel pianto …, Beati i miti…,
Beati quelli che hanno fame e sete della giustizia…, Beati i misericordiosi…,
Beati i puri di cuore…, Beati gli operatori di pace…, Beati i perseguitati per causa della giustizia…, Beati voi quando vi insulteranno, vi perseguiteranno e, mentendo,
diranno ogni sorta di male contro di voi per causa mia…”
Sai, forse non ci era mai capitato ritrovarle così tutte insieme, come un oceano immenso di esseri umani.
Leggerle così e guardarci intorno…:
è terribile, Lo abbiamo messo da parte in ogni dove e, cosa peggiore, ne andiamo anche fieri!
E’ una vergogna, una indicibile vergogna che dovrebbe portarci a chiederci che futuro stiamo donando ai nostri figli!
Non dobbiamo pensare che dietro a queste parole ci siano dei concetti.
In realtà ci sono degli esseri umani, il Vangelo si incarna nell’uomo di questo tempo.
Ci sono esseri umani che davanti a Dio sono beati e davanti agli uomini sono dannati…
Scusami, e tu da che parte sei?
No, non per fare uno dei tanti sondaggi dei nostri tempi atti solo a ricercare che stratagemma usare per fregarci…
Ma sai, è importante sapere la mia e la tua vita da che parte stanno.
Tanto per mettere in chiaro una cosa voglio dire con molta serietà che Dio non ha in antipatia il “ricco” o il “bello” o “l’intelligente”.
Questione cardiaca…,
di cuore,
non di quello che si appare fuori ma di quello che si è realmente dentro.
C’è una vita presente che è un tutt’uno a quella futura.
Ma dimmi, tu ci credi in questa tua esistenza o hai messo il tetto al cielo della tua vita?
In modo silente è entrata in te la vera morte che ti strappa dalla vita eterna?
Bè, la Parola di Dio porta in sé un annuncio di gioia che viene a spogliarti da questo inganno.
Il tuo “dopo” nasce ora, te lo trovi già descritto con molta precisione nella tua vita presente;
nessuna sorpresa!
“…perché di essi è il regno dei cieli, … perché saranno consolati, … perché erediteranno la terra,
… perché saranno saziati, … perché troveranno misericordia, …perché vedranno Dio,
…perché saranno chiamati figli di Dio, … perché di essi è il regno dei cieli,
… Rallegratevi ed esultate, perché grande è la vostra ricompensa nei cieli”
Bisogna trovare il coraggio, noi cristiani lo dobbiamo, di dire la Verità sulla Vita eterna, anche ai potenti di questo tempo!
Le vita vissuta nelle beatitudini è come il mio e il tuo incerto torrente che si riversa nell’immenso mare di Dio.
Quanta pienezza di vita c’è in questi versetti;
quanta pace sento dentro e fuori di me, sulla mia pelle e nella mia anima.
Un pensiero voglio infine sottolineare.
La vita della Chiesa, il cammino terreno del cristiano ha una costante:
Beati voi quando vi insulteranno, vi perseguiteranno e, mentendo, diranno ogni sorta di male contro di voi per causa mia…” .
Non c’è storia della Chiesa senza questo male che ingiustamente si riversa su degli uomini che dicono con la vita il loro “sì” a Cristo;
quegli uomini che non fanno compromessi fra la Luce e le tenebre;
che non mercanteggiano e svendono la Parola di Dio;
quegli uomini che non confidano nell’uomo, nel potente di turno;
quegli uomini che hanno ricevuto da Dio il coraggio di andare a raccogliere la “pecorella smarrita” non in lucidi e puliti “locali parrocchiali” ma per le sporche strade
dell’umanità persa.
E’ un male inaspettato e immeritato che arriva da chi meno te lo aspetti, da chi ti dovrebbe benedire, sostenere e curare.
Questo male produce nel cuore di chi lo riceve subito un frutto altrettanto inaspettato…
“…ma io vi dico amate i vostri nemici e pregate per i vostri persecutori…”
Chi serve Gesù riceve questo grande dono dell’amore che produce una gioia immensa che ti fa zompare come un fanciullo,
anche a cent’anni…

un servo semplicemente inutile




Home Page . Torna su OMELIA Domenicale