Articoli Religiosi, Paramenti Sacri, Libri e Gadget Religiosi

Il Santo del Calendario:
Narrare la fede ai figli
Essere Genitori a cura di Don Michele Cuttano



E-Mail
Michele Cuttano

Tuo figlio/a
ti pone delle domande? Se lo desideri don Michele è sempre a tua disposizione
con la sua e-mail.







Domenica 29 Dicembre 2013 Santa famiglia - Anno A



Letture: Siracide 3, 3-7. 14-17a; Salmo 127; Colossesi 3, 12-21; Matteo 2, 13-15.19-23


LE FAMIGLIE PICCOLI MATTONI DELL’UMANITA’



Dio ha fatto un dono meraviglioso a Suo Figlio Gesù quando è venuto sulla terra.
Indoviniamo quale…
Una bella casa dove nascere…
No, decisamente Gesù bambino non ha ricevuto da Dio una bella casa!
Una meravigliosa corona da Re…
No, decisamente Gesù bambino non ha ricevuto da Dio una bella corona d’oro!
Dei meravigliosi giocattoli…
No, decisamente Gesù bambino non ha ricevuto da Dio dei giocattoli!
Ad essere sinceri, osservando la grotta dove è nato Gesù mancano molte cose che noi oggi abbiamo nelle nostre case.
Se non ci avete fatto caso andate pure a dare un’occhiata ora al vostro presepe che avete (spero) fatto a casa con in vostri genitori:
Un bue un asinello, della paglia…
Già le luci le abbiamo messe noi…
E allora?
Sapete Dio ha fatto un dono meraviglioso, stupendo, enorme a Suo Figlio Gesù:
La Famiglia, una mamma ed un papà:
San Giuseppe e la Madonna.
Quando Gesù è nato c’era un re cattivo che voleva ammazzarlo, che voleva distruggere la sua famiglia…
Questo re del mondo voleva uccidere Gesù perché le sue opere erano cattive, aveva paura che Dio svelasse il suo male.
“…un angelo del Signore apparve in sogno a Giuseppe e gli disse: Alzati, prendi con te il bambino e sua madre e fuggi in Egitto, e resta là finché non ti avvertirò, perché Erode sta cercando il bambino per ucciderlo”.
Giuseppe e Maria subito si mettono in cammino, per proteggere Gesù loro si scomodano, corrono dei rischi.
Dio ha affidato Suo Figlio Gesù ad una famiglia.
Una famiglia che ha saputo ascoltare la voce di Dio.
Grazie a questo dialogo con Dio loro si mettono al sicuro dal cattivo re Erode.
Mi viene in mente una cosa…
Da sempre, anche oggi, Dio affida i bambini che nascono alle famiglie, ad una mamma ed un papà.
La famiglia è il bene più prezioso che c’è nelle nostre città, nel nostro mondo.
E, come ai tempi di Gesù, c’è il principe di questo mondo che cerca di distruggere le famiglie.
E’ nella famiglia che si trasmette l’amore ai bambini che poi diventeranno degli uomini;
è nella famiglia che i ragazzi imparano ad amare, a rispettare il prossimo.
Tante famiglie insieme formano la società, il mondo.
Se nelle famiglie c’è la pace di Gesù nel mondo ci sarà la pace.
Vedete come è importante la famiglia?
Sento di dirvi una cosa importante:
Voi ragazzi potete fare molto per le famiglie…
Come?
Pregando, pregando per le famiglie ma…
non solo da soli o in parrocchia…
Soprattutto pregando con i vostri genitori!
La preghiera, il dialogo con Dio come famiglia protegge la famiglia dagli attacchi di Erode…
Ecco, questo è quello che ci dice il Vangelo della prima Domenica dopo Natale.
La Famiglia è il bene più prezioso che Dio ha fatto a tutti noi.
E’ un dono prezioso e delicato, da rispettare e costruire ogni giorno della nostra vita.
La mamma e il papà come genitori devono custodire e rispettare la famiglia…
E i figli devono custodire e rispettare la famiglia…
Tutto questo per salvare il mondo…
Gesù è venuto in mezzo a noi, nel mondo attraverso la famiglia,
per salvare il mondo.
Accogliamo Gesù nelle nostre case…
Con mamma, papà e i fratelli…

servo inutile  





Torna Indietro





Assortimento e scelta di Servizi per Acqua e Vino Santa Messa





Set - SERVIZIO SANTA MESSA




Teche Porta Ostie







Home Page