Vedi l'Offerta del Mese
Le Migliori Offerte Sconto Entra e Vedi.......!!!

"La famiglia, dono e impegno, speranza dell'umanità"
La Famiglia nel Sentimento e nelle Parole di Giovanni P. II


Narrare la fede ai figli
Essere Genitori a cura di Don Michele Cuttano



E-Mail
Don Michele Cuttano


CROCE DI SAN DAMIANO IN ARGENTO
Crocefisso di San
Damiano in Argento



18 DVD

- Abramo
-
Giacobbe
-
Mosè
-
Giuseppe
-
Sansone e Dalila
-
Genesi
-
Salomone
-
Davide
-
Geremia
-
Gesù
-
Ester
-
San Paolo
-
San Pietro
-
Giuseppe di Nazareth
-
Tommaso
-
Maria Maddalena
-
Giuda
-
San Giovanni


Spedizione del Singolo Libro con la Velocissima Posta Prioritaria

Domenica 22 luglio 2012, 16ª domenica del Tempo ordinario.

Letture: Ger 23,1-6; Ef 2,13-18; Mc 6,30-34.

ECCO CHE INCONTRO L’ANIMA



Se ricordate, il Vangelo di Domenica scorsa ci parlava dei discepoli mandati a due a due per annunziare il Regno di Dio.
Bene, questa settimana il Vangelo inizia con il ritorno dei discepoli dalla missione:
“In quel tempo, gli apostoli si riunirono attorno a Gesù e gli riferirono tutto quello che avevano fatto e quello che avevano insegnato.”
Questo primo versetto del Vangelo ci fa già capire alcune cose molto importanti.
La prima è che il discepolo anche se diventa bravo, in gamba, ha sempre in Cristo il suo Maestro.
Non è che il cristiano si “laurea” in cristianesimo e diventa lui il maestro.
Davanti a Gesù siamo sempre degli alunni, dobbiamo sempre ricaricarci in Lui.
Il Papa, i Vescovi, i Sacerdoti, i Diaconi, tutti i cristiani, davanti a Dio sono sempre discepoli.
Un altro aspetto importante è che Cristo si prende cura dei suoi discepoli…:
“Venite in disparte, voi soli, in un luogo deserto, e riposatevi un pò”.
Siamo in periodo di vacanze e ognuno immagina il riposo secondo i propri gusti.
In genere la vacanza che i ragazzi sognano è al …
MARE!
Sapete, io già vi immagino al mare…
Tutto il giorno in acqua, gelati a volontà, giochi a non finire, scherzi bagnati e poi … e poi… e poi, tanta confusione, tante voci che si confondono con altre voci al punto da
far sognare ai vostri genitori il “meritato e agognato” ritorno a casa…!
Pare che per i discepoli il riposo sia un po’ diverso…:
“Venite in disparte, voi soli, in un luogo deserto, e riposatevi un pò.”
Allora ve lo devo proprio dire:
Esiste un riposo per il corpo che è fatto di momenti di svago, di divertimenti in compagnia, se volete anche di confusione…
E poi esiste un riposo per l’anima.
Come si riposa l’anima?
La portiamo al mare?
Magari in montagna?
Oppure ad un pub?
Ma voi avete mai visto l’anima sdraiata sotto l’ombrellone o in acqua a rinfrescarsi?
Ma voi lo avete mai visto l’anima farsi una bella partita di pallone?
Oppure seduta comodamente in un pub?
No, decisamente la nostra anima si rigenera in un altro modo:
“Venite in disparte, voi soli, in un luogo deserto, e riposatevi un pò”
Ragazzi, anche la nostra anima ha bisogno di riposare;
sì, anche l’anima dei giovani ha bisogno di riposare.
Calma, non spegnete il computer e scappate…
Non vi sto chiedendo di isolarvi in “religioso e mistico” silenzio.
So bene che per voi è più semplice fare tripli salti mortali che stare in silenzio…
Quello che voglio dirvi è che, anche se siamo in vacanza, dobbiamo ritagliarci un posto e un tempo durante la giornata dove stare un pò con Lui.
Non è controindicato né porta effetti collaterali se nella nostra valigia oltre le creme protettive, costumini (o costumoni, dipende…), pinne ed occhiali, telefonino con
videocamera, e tanto altro, portiamo anche la Parola di Dio.
Non per appesantire le valigie già sicuramente stracolme…
Portiamo con noi la Parola di Dio per gustarla da soli e anche in compagnia dei nostri cari.
No, non è fantascienza; si può fare…
Se lo spirito è gonfio anche i divertimenti girano meglio!
Paragoniamo per un attimo la nostra vita ad un’auto di “formula uno” …
Anche se la macchina è la migliore ma i pneumatici sono sgonfi tutto va male…
E più la ruota è sgonfia e più il bolide rallenta…
Bene, la nostra anima “ripiena” di Dio fa girare anche il nostro corpo a mille….
Cristo vuole farci compagnia anche nei momenti di vacanza;
Cristo vuole ridare forza e gioia alla nostra vita.
“ e si mise a insegnare loro molte cose”
Anche nei giorni di vacanza possiamo sperimentare la gioia di avere Cristo con noi, con mamma e papà, con i nostri fratelli, con i nostri amici…
Dai, facciamo un po’ di spazio nella nostra valigia e …nel nostro cuore:
Riposiamoci anche noi con Gesù…
Sarà un’estate da raccontare… tornando dal mare…!

Semplicemente un servo inutile in Cristo






Libri per Ragazzi di Formazione Umana e Culturale



Torna Indietro <<.>> Home Page