Vedi l'Offerta del Mese
Le Migliori Offerte Sconto Entra e Vedi.......!!!

"La famiglia, dono e impegno, speranza dell'umanità"
La Famiglia nel Sentimento e nelle Parole di Giovanni P. II

Seguici su Facebook Cliccami - Richiesta di Amicizia

Narrare la fede ai figli
Essere Genitori a cura di Don Michele Cuttano



E-Mail
Don Michele Cuttano


CROCE DI SAN DAMIANO IN ARGENTO
Crocefisso di San
Damiano in Argento



18 DVD

- Abramo
-
Giacobbe
-
Mosè
-
Giuseppe
-
Sansone e Dalila
-
Genesi
-
Salomone
-
Davide
-
Geremia
-
Gesù
-
Ester
-
San Paolo
-
San Pietro
-
Giuseppe di Nazareth
-
Tommaso
-
Maria Maddalena
-
Giuda
-
San Giovanni


Croce di San Benedetto
Croce di S. Benedetto



Prodotti Naturali
del Monastero
Cistercense
di Valserena


Spedizione del Singolo Libro con la Velocissima Posta Prioritaria

Domenica 5 febbraio 2012, 5ª domenica del Tempo ordinario.

LETTURE: Gb 7,1-4. 6-7; Sal 146; 1 Cor 9,16-19.22-23; Mc 1, 29-39

AMICI PER SEMPRE



Supponiamo che Gesù venisse a casa vostra, come un caro amico…
Lo so che Gesù è nostro amico ma io volevo intendere un amico “terreno”, come quelli con cui passate le vostre giornate,
andando a scuola, inviando un sms, chattando al pc, camminando per strada.
Il Vangelo di questa Domenica inizia proprio così…:
“In quel tempo, Gesù, uscito dalla sinagoga, subito andò nella casa di Simone e Andrea, in compagnia di Giacomo e Giovanni”.
Gesù passa il suo tempo con i suoi amici…
Tu come lo accoglieresti, cosa gli chiederesti, come passeresti il tuo tempo con Lui?
Facciamo qualche esempio concreto…
Qualcuno di voi potrebbe dire che una busta di patatine da mangiare insieme in casa non manca mai poi, tanto per creare un po’ di “feeling” una partita alla play sicuramente non mancherebbe.
Come richieste, ci si potrebbe accontentare di un computer nuovo…;
Altri potrebbero dire che un invito a pranzo ci scappa pure per Gesù ma come richieste la lista sarebbe lunga…, in “pole position” potremmo chiedere dei genitori che dicano sempre di “sì”…;
C’è chi a Gesù gli farebbe fare una bella scorpacciata di merendine e, come richiesta, invertire i giorni in cui si va a scuola: un giorno alla settimana a scuola e sei a riposo…;
C’è chi direbbe a Gesù di farsi un panino, senza affettati chiaramente, oppure una bella pizza alla israeliana…, come richieste la play station 5…, oppure giocare come attaccante nella squadra del cuore… .
Queste sono solo una parte delle vostre richieste e speranze che avete nei vostri cuori e che presentereste al Figlio di Dio.
Ma voi dovete sapere che Gesù è veramente buono, Lui non si accontenta di farci dei doni che ci darebbero gioia per una settimana, al massimo per un mese.
E poi Gesù cosa potrebbe mai farsene di patatine, pizze o panini?
Vediamo un po’ nel Vangelo di questa domenica i suoi amici (i discepoli) cosa gli presentano:
“ La suocera di Simone era a letto con la febbre e subito gli parlarono di lei”.
Cari ragazzi, gli amici di Gesù gli presentano una persona cara ammalata.
Loro non pensano a dei bisogni personali, ai loro egoismi, ma capiscono che Gesù può guarire, può liberare l’uomo dalla sofferenza.
Ecco, questo ci fa capire che tutte le volte che Gesù entra nelle nostre case, nelle nostre vite, ci libera dalla sofferenza:
“Egli si avvicinò e la fece alzare prendendola per mano; la febbre la lasciò ed ella li serviva.”
Che cosa può farvi venire in mente tutto questo?
Che noi dobbiamo sempre, ogni volta che ci incontriamo con Gesù, ricordarci delle persone che soffrono perché “Dio salva”, guarisce.
Continuiamo con il Vangelo.
“Al mattino presto si alzò quando ancora era buio e, uscito, si ritirò in un luogo deserto, e là pregava.”.
Gesù, che al mattino presto, si alza e prega.
Tale e quale come facciamo noi, vero?
Già, la preghiera, com’è dura ricordarsene la mattina.
Ci sono certi giorni in cui proprio non riusciamo a farlo e poi quando cominci a saltare qualche giorno un po’ alla volta dimentichi proprio di pregare…
La scusa è buona, la mattina si va sempre di fretta…!
Sapete, leggendo i Vangeli, possiamo renderci conto che anche Gesù aveva molte cose da fare eppure, prima di tutto, prega, dialoga con il Padre.
Gesù, che è il Figlio di Dio, c'insegna che la prima cosa da fare la mattina è pregare.
Che tutte le cose che facciamo durante la giornata hanno valore se noi mettiamo al primo posto il dialogo con Lui.
Noi quando parliamo di dialogo pensiamo ai nostri sms che ci scambiamo con i nostri amici.
In realtà il dialogo vero è qualcosa di molto più profondo che inizia certamente, come nei nostri messaggi, indicando uno stato d’animo positivo o negativo che sia.
Ma poi scende in profondità aspettando e donando risposte che si concretizzano poi in vita vera…
Con Dio il dialogo non va in un “cestino” di computer o in un “elimina messaggio” ma diventa vita.
Noi uomini stiamo perdendo un qualcosa di vitale:
il dialogo, la comunicazione vera.
Dialogo con Dio e non solo, anche fra noi, fra genitori e figli, fra amici, fra alunni e professori.
Tutte le azioni che facciamo durante la giornata sono tanti piccoli e insignificanti “zero”, senza nessun valore.
Ma se a questi “zero” anteponiamo un “uno”, tutto assume valore.
Prova a mettere davanti agli zero un “uno”…
Questi diventano, dieci, cento, mille, diecimila, centomila, un milione.
Questo “uno”, ragazzi, è la preghiera, il dialogo con Dio.
Attenzione però, Gesù non viene solo a guarire dai mali fisici.
Gesù guarisce ogni uomo dal male del peccato.
Questo è il grande dono che Gesù fa ad ogni uomo che lo accoglie in casa, nel proprio cuore:
Liberarci dal peccato, dalla tristezza che il male fa crescere nel nostro cuore.
“E andò per tutta la Galilea, predicando nelle loro sinagoghe e scacciando i demòni.”
Sì, questa Domenica il Vangelo viene proprio a dirci che l’incontro con Gesù allontana il male e ci porta alla felicità!
Lo facciamo entrare allora?
Chi?
Gesù naturalmente, a casa nostra cioè nei nostri cuori.
servo inutile, finchè ci sono.




Libri per Ragazzi di Formazione Umana e Culturale



DVD Con Sconto Oltre 30% Libreria Edizioni Paoline Pisa


Rita da Cascia - Vittora Belvedere Martin Crews Adriano Pappalardo DVD - Sant' Agostino - Entra per Acquisto La Passione di Bernadette Regia: Jean Delannoy DVD Chiara e Francesco - Entra per Acquisto BERNADETTE Regia: Jean Delannoy DVD 7 Km da Gerusalemme Entra per Acquisto


Prezzo Euro
9,90 Invece Di Euro 14,50 Offerta Valida Fino A Tutto Febbraio 2012



Torna Indietro <<.>> Home Page