Clicca e Vedi Offerta del Mese Vedi L'Offerta del Mese
Libreria Edizioni Paoline
Clicca e Vedi Offerta del Mese
Entra Il Libro Segnalato con Sconto del 10% Sconto 15% Il Libro Segnalato Coppia, Matrimonio, Famiglia, Genitori, Figli Sconto 15%
La Comunicazione nel raporto di Coppia - I Sentimenti nel Rapporto di Coppia - Matrimonio Felice - Oggi Sposi - Amarsi Corpo e Anima - In Coppia con Dio - Tra Moglie e Marito - I Colori dell'Amore - Genitori si puo' fare Nati Altrove - Storie di Adozioni Internazionali - Il Manuale del Matrimonio Felice - Il Matrimonio Sacramento dell'Amore - Sessualità matrimonio famiglia - Uomo e Donna lo Creo' - Genitori con la Patente - Imparare ad Amare - La Famiglia Imperfetta - Atratti dall'amore - Non Date Le Dimissioni - L'Amore Guarisce - La Sessualita' secondo Giovanni Paolo II - Vita Affettiva in Famiglia - La Fede Spiegata a mio Figlio - La Spiritualità Coniugale secondo Giovanni Paolo II - DI CHI È LA COLPA?

"La famiglia, dono e impegno, speranza dell'umanità"
La Famiglia nel Sentimento e nelle Parole di Giovanni P. II
Libri per Ragazzi di Formazione Umana e Culturale

Narrare la fede ai figli
Essere Genitori a cura di Don Michele Cuttano
E-Mail Don Michele Cuttano

CROCE DI SAN DAMIANO IN ARGENTO
Crocefisso di San
Damiano in Argento



Croce di San Benedetto
Croce di S. Benedetto


Entra - Di chi è la colpa - comunità di caresto



Home Page

Domenica 17 luglio 2011 XVI domenica del Tempo Ordinario

Letture: Sap 12,13.16-19; Sal 85; Rm 8,26-27; Mt 13,24-43

ALL THINGS MUST PASS (TUTTE LE COSE DEVONO PASSARE)



Ve ne intendete di agricoltura?
Spero di sì ma temo di no…
Anche questa settimana Gesù nel Vangelo ci parla di una semina…
“Il regno dei cieli si può paragonare a un uomo che ha seminato del buon seme nel suo campo. Ma mentre tutti dormivano venne il suo nemico, seminò zizzania in mezzo al grano e se ne andò”.
Il buon seme nel campo produce il grano…
La zizzania invece è un’erba infestante che all’inizio non si distingue da una pianticella di frumento; poi si radica così bene che strappandola, si sradica lo stesso grano.
Voi che fareste?
Per salvare il grano strappereste le erbacce…
Ma ci sarebbe un rischio grande, ce lo racconta il Vangelo…
“Allora i servi andarono dal padrone di casa e gli dissero: Padrone, non hai seminato del buon seme nel tuo campo? Da dove viene dunque la zizzania? Ed egli rispose loro: Un nemico ha fatto questo. E i servi gli dissero: Vuoi dunque che andiamo a raccoglierla? No, rispose, perché non succeda che, cogliendo la zizzania, con essa sradichiate anche il grano”
Sapete una cosa?
Il Padrone di casa è Dio;
il nemico che semina la zizzania è il tentatore.
Lo abbiamo detto già la settimana passata che il buon Seme è la Parola di Dio che, messa nei nostri cuori, può produrre buoni frutti anzi, noi stessi diveniamo buoni frutti.
La zizzania invece, seminata dal demonio, produce nei nostri cuori il peccato.
La presenza del peccato nella nostra vita fa soffrire la crescita dei buoni frutti.
Cioè la zizzania può soffocare il grano, il peccato diminuisce la crescita dei buoni frutti nella nostra vita.
Tante volte il peccato entra nelle nostre azioni quotidiane un po’ alla volta, di nascosto, proprio come ci dice il Vangelo di questa Domenica.
Sarebbe triste impegnarci per il bene, fare delle azioni buone e poi rovinare tutto con il nostro peccato; vi pare?
Alla fine ci sarà un raccolto…
Il buon grano sono coloro che pur nelle tante difficoltà hanno continuato a crescere in Dio, nel bene.
La zizzania invece rappresenta coloro che non hanno seguito Dio e hanno fatto crescere nella propria vita le opere del male.
Sapete che accade?
Ce lo dice il Vangelo:
“La mietitura rappresenta la fine del mondo, e i mietitori sono gli angeli. Come dunque si raccoglie la zizzania e si brucia nel fuoco, così avverrà alla fine del mondo. Il Figlio dell'uomo manderà i suoi angeli, i quali raccoglieranno dal suo regno tutti gli scandali e tutti gli operatori di iniquità e li getteranno nella fornace ardente dove sarà pianto e stridore di denti. Allora i giusti splenderanno come il sole nel regno del Padre loro. Chi ha orecchi, intenda!”
E’ un insegnamento grande per tutti noi.
I cristiani pur nelle tante difficoltà del seguire Gesù continuano a farlo, sempre,
anche quando tutte le persone che ci circondano non seguono più Gesù.
Questa è la forza della testimonianza che può salvare tutto il mondo:
Continuare ad amare, ad essere di Gesù pur se circondati da tanto male e da tante tentazioni!
Non solo la zizzania può infettare il buon seme…;
Anche il buon seme può soffocare la zizzania!
No, non è un mio pensiero!
E’ sempre il Vangelo che ci dice…
“Un'altra parabola espose loro: «Il regno dei cieli si può paragonare a un granellino di senapa, che un uomo prende e semina nel suo campo. Esso è il più piccolo di tutti i semi ma, una volta cresciuto, è più grande degli altri legumi e diventa un albero, tanto che vengono gli uccelli del cielo e si annidano fra i suoi rami». Un'altra parabola disse loro: «Il regno dei cieli si può paragonare al lievito, che una donna ha preso e impastato con tre misure di farina perché tutta si fermenti”
Chi segue Gesù può far crescere tanto bene nel mondo, come un pezzettino di lievito può far crescere tutta la pasta!
La presenza di un cristiano porta sempre un cambiamento nel luogo dove vive.
E così, anche voi, in vacanza o ai giochi con gli amici, potete portare l’amore di Gesù nel mondo e soffocare la zizzania…
Se invece non testimoniamo l’Amore di Gesù veniamo noi stessi schiacciati e soffocati dal peccato!
Quanti campi ci sono nella nostra vita…
Il campo della scuola, il campo delle vacanze, il campo degli amici, il campo della famiglia…
C’è da scegliere se sei zizzania o buon seme?
E’ una scelta che facciamo oggi ma che ci accompagnerà per la vita eterna.
Se oggi sei buon seme sarai gioia e vita per sempre,
gioia che inizia già da ora perché chi ama è già nella vita eterna.

un servo decisamente sempre più inutile







Novità 2011 Edizioni San Paolo Collana Genitori no Problem! Sconto 15%
«Genitori no-problem» è la nuova collana San Paolo per affrontare, senza problemi, le piccole-grandi sfide dell'educazione, dall'infanzia all'adolescenza


Torna Indietro <<.>> Home Page