Clicca e Vedi Offerta del Mese Vedi L'Offerta del Mese
Libreria Edizioni Paoline
Clicca e Vedi Offerta del Mese
Entra Il Libro Segnalato con Sconto del 10% Sconto 15% Il Libro Segnalato Coppia, Matrimonio, Famiglia, Genitori, Figli Sconto 15%
La Comunicazione nel raporto di Coppia - I Sentimenti nel Rapporto di Coppia - Matrimonio Felice - Oggi Sposi - Amarsi Corpo e Anima - In Coppia con Dio - Tra Moglie e Marito - I Colori dell'Amore - Genitori si puo' fare Nati Altrove - Storie di Adozioni Internazionali - Il Manuale del Matrimonio Felice - Il Matrimonio Sacramento dell'Amore - Sessualità matrimonio famiglia - Uomo e Donna lo Creo' - Genitori con la Patente - Imparare ad Amare - La Famiglia Imperfetta - Atratti dall'amore - Non Date Le Dimissioni - L'Amore Guarisce - La Sessualita' secondo Giovanni Paolo II - Vita Affettiva in Famiglia - La Fede Spiegata a mio Figlio - La Spiritualità Coniugale secondo Giovanni Paolo II - DI CHI È LA COLPA?

"La famiglia, dono e impegno, speranza dell'umanità"
La Famiglia nel Sentimento e nelle Parole di Giovanni P. II

Narrare la fede ai figli
Essere Genitori a cura di Don Michele Cuttano
E-Mail Don Michele Cuttano

CROCE DI SAN DAMIANO IN ARGENTO
Crocefisso di San
Damiano in Argento



Croce di San Benedetto
Croce di S. Benedetto


Entra - Di chi è la colpa - comunità di caresto



Home Page

Domenica 3 luglio 2011, XIV domenica del Tempo ordinario

LETTURE: Zc 9, 9-10; Sal 144; Rm 8, 9. 11-13; Mt 11, 25-30

FROM ME TO YOU (DA ME A TE)



Quando ero ragazzino amavo i modellini delle auto, mi piaceva tanto confrontarli con le auto vere…
Ecco, avere il modellino della Lamborghini Espada non era come possedere quella vera ma…
da ragazzino ci potevi sognare!
Ne avevo uno che mi piaceva tanto, quello della famosa Fiat 500.
L’altro giorno passeggiando ho fatto un curioso incontro:
La vecchia Fiat 500 parcheggiata di fianco alla Nuova Fiat 500.
Le misure, quello che mi ha colpito è stata proprio la differenza di grandezza:
la nuova era molto più grande della vecchia ( e da me amata) 500!
Pensandoci, fateci caso anche voi, nel mondo tutto tende a diventare grande…
E anche le cose o gli oggetti che diventano più piccoli in realtà diventano più grandi…
Sto pensando ad esempio al sarchiapone di giradischi che avevo in casa da ragazzo…
Oggi i lettori mp3 sono molto più piccoli ma in realtà sono più grandi perché contengono molta più musica…
Voi non avete idea che significava portarsi i dischi in giro quando si andava ad una festa in casa!
Al mondo piacciono i grandi; è indiscutibile!
Sentite che botta ci viene dal Vangelo di questa Domenica…
“Ti rendo lode, Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai nascosto queste cose ai sapienti e ai dotti e le hai rivelate ai piccoli. Sì, o Padre, perché così hai deciso nella tua benevolenza.”
Che vuol dire?
Che dobbiamo essere zucconi o ottusi per piacere a Dio?
Tanto per rinfrescarvi la memoria la Sapienza e l’Intelligenza sono doni dello Spirito Santo;
chi è fresco di Cresima dovrebbe ricordarlo…
C’è una sapienza e una intelligenza del mondo ed una Sapienza e Intelligenza di Dio!
In comune cosa hanno?
I nomi e null’altro…
La sapienza e l’intelligenza del mondo ci portano a diventare “grandi”dominando sul prossimo;
la Sapienza e l’Intelligenza di Dio ci portano ad essere grandi diventando piccoli servi del prossimo.
Al Signore, ce lo dice il Vangelo, piacciono i piccoli, gli umili.
Coloro che sanno aprire il cuore a Gesù con semplicità e con gioia.
Il sapiente di questo mondo non accoglie Gesù ma accoglie se stesso.
Il Sapiente davanti a Dio sa che deve accoglierLo nel prossimo.
Così tutti i nostri prossimi diventano Presenza di Dio.
Onestamente, così non ci sarebbero più guerre nel mondo né rivalità o violenze e neppure esseri umani su barconi da respingere!
Sì, i piccoli che Gesù ama sono coloro che accolgono il prossimo.
Dovremmo ora chiederci sinceramente quali sono i prossimi che Dio ci chiede di accogliere…
I nostri amici, i nostri familiari?
Sì, certamente.
Ma anche coloro che sono diversi da noi come cultura, nazione, religione.
Per il cristiano non esiste al mondo un fratello che non sia suo fratello!
Vivere Gesù in questo modo significa appoggiarsi completamente a Lui;
sperimentare che in ogni difficoltà di vita o di morte Lui è Colui che ci salva.
Questa è la notizia rivelata ai piccoli,
che il mondo dei grandi non può ricevere.
Questa è la notizia che i cristiani, i piccoli di Cristo portano ogni giorno in ogni posto.
Una notizia non a parole ma una notizia fatta di Vita.
La notizia è che Dio ci ama, veramente.
Vi dono un raccontino che ci parla di un qualcosa che d’estate può venirci il brutto pensiero di mandare a riposo, in ferie…
-C’era una volta un boscaiolo che si presentò a lavorare in una segheria. Il salario era buono per cui il boscaiolo volle fare bella figura.
Il primo giorno si presentò al capo reparto, il quale gli diede un’ascia e gli affidò una zona del bosco.
L’uomo, pieno di entusiasmo, andò nel bosco a fare legna. In una sola giornata abbatté diciotto alberi.
“Complimenti” gli disse il capo reparto.
Il giorno dopo il boscaiolo decise di migliorare il suo rendimento, quella sera andò a letto presto.
La mattina dopo si alzò prima degli altri e andò nel bosco.
Nonostante l’impegno, non riuscì ad abbattere più di quindici alberi.
“Devo essere stanco” pensò e decise di andare a dormire al tramonto.
Il giorno dopo furono sette, poi cinque, e l’ultimo giorno passò l’intero pomeriggio tentando di tagliare il suo secondo albero.
Preoccupato per quello che avrebbe pensato il capo reparto, il boscaiolo andò a raccontargli quello che era successo, e giurava e spergiurava che si stava sforzando ai limiti dello sfinimento.
Il capo reparto gli chiese: “Quando è stata l’ultima volta che hai affilato la tua ascia?”.
“Affilare? Non ho avuto il tempo di affilarla: ero troppo occupato ad abbattere alberi…”-
Sapete, la preghiera è vita…

un servo inutile




Libri per Ragazzi di Formazione Umana e Culturale




Novità 2011 Edizioni San Paolo Collana Genitori no Problem! Sconto 15%
«Genitori no-problem» è la nuova collana San Paolo per affrontare, senza problemi, le piccole-grandi sfide dell'educazione, dall'infanzia all'adolescenza


Torna Indietro <<.>> Home Page