In Dialogo il Teologo Risponde

- Il divorziato che non si risposa può fare la comunione?

- La tristezza: un «vizio capitale» dimenticato?

- Perché il diacono deve lavorare?

- Come è cambiata la confessione?

- Come deve vestirsi il prete?

- Chi è l’autore del Vangelo di Giovanni?

- Perché anche tra i cattolici c’è chi crede nella magia?

- Adorazione eucaristica: come è nata e quale significato ha?

- «Liturgia delle Ore»: una preghiera anche per i laici?

- Perché è importante inginocchiarsi durante la celebrazione eucaristica?

- Quando sono stati creati gli angeli?

- Creazione del mondo e «big bang»: Bibbia e scienza sono in contrasto?

- Perché la pornografia attrae tanto?

- L’ora di religione: catechismo o cultura?

- Come si può spiegare ai bambini chi è Satana e perché odia Dio?

-
Avvento: i «fioretti» per prepararsi al Natale

- Come comportarsi con chi chiede l’elemosina?

- Fare posto alla preghiera nella vita quotidiana

- Povertà e ricchezza secondo il Vangelo

- È ragionevole dire che la Sindone abbia avvolto il corpo di Gesù?

-
Cosa sono e come sono nate le indulgenze?

- Laicità non significa relativismo

-
Il coraggio della testimonianza cristiana

- La benedizione degli animali

- I sacramenti sono istituiti da Gesù o dalla Chiesa?

- Una divorziata (non risposata) può fare la madrina alla Cresima?

- La Bibbia: se è scritta dall’uomo come può essere «Parola di Dio»?

- Quali sono i criteri per scegliere i canti da usare durante la liturgia?

- Cos’è il «peccato originale»?

- Il bambino può essere battezzato anche se i genitori non sono sposati?

- Il Sabato Santo, giorno di digiuno o di festa?

-
Chi sono gli «angeli ribelli» che Dio ha messo in catene?

- Erano undici o dodici gli apostoli ai quali è apparso il Risorto?

- Quale deve essere, secondo la Bibbia, il rapporto tra l’uomo e gli animali?

- Funerali Vianello: la Comunione del premier

- Come spiegare il valore del matrimonio ai figli di genitori separati o divorziati?

- Il riposo domenicale: un baluardo contro l’asservimento al lavoro

- L’anima nella concezione cristiana

- Perché si usa l’incenso durante la liturgia?

- Davvero l’Eucarestia è il corpo di Cristo?

- Unzione degli infermi: chi può riceverla e come si svolge la celebrazione?

- È possibile il funerale in chiesa per un defunto che è stato cremato?

- Perché le Chiese evangeliche rifiutano la devozione mariana?

- Nella liturgia del Venerdì Santo è prevista anche la Comunione?

- Celibato dei sacerdoti: perché la Chiesa è così ferma su questo punto?

- Le «pubblicazioni» prima delle nozze: in quali casi è possibile non farle?

- Come spiegare l’esistenza di Dio?

- Concerti nelle chiese: quale musica nei luoghi di culto?

- Cristianesimo e Islam: il dialogo non significa negare le differenze

- L'embrione secondo San Tommaso: in quale momento il corpo umano «riceve» l’anima?

- Perché il diacono non può consacrare l’Eucarestia?

- Aborto, cosa fare se la madre è in pericolo?

- Esistono davvero gli angeli custodi?

- Gesù salva anche chi è vissuto prima di lui?

- Dio è infinta bontà e misericordia: questo significa che l’inferno è vuoto?

- La teoria della reincarnazione è compatibile con la fede cristiana?

- «A cosa servono i cardinali?»

- «Perché Dio permette la tentazione?»

- Le differenze tra Bibbia ebraica e cristiana

- Se Dio conosce il destino di ogni uomo è giusto parlare di «libero arbitrio»?

- A quale testo «originale» si rifanno le traduzioni dell’Antico Testamento?

- Perché Natale è il 25 dicembre?

- Ci sarà mai la pace sulla Terra?

- Castità, impotenza e nullità del matrimonio

- In che lingua parlavano tra loro Pilato e Gesù?

- Qual è l'origine della parola «papa»?

- Le calamità naturali sono un avvertimento di Dio all’uomo?

- Giuda potrà mai essere perdonato?

- Il «Gesù» dello scrittore Saramago non rispetta la storia e i Vangeli

- A che serve la preghiera se Dio conosce già la vita di ogni uomo?

- Comunione ai divorziati: quali i criteri per cui viene negata o concessa?

- L’unzione dei malati permette anche di ottenere il perdono dei peccati?

- In quale momento della storia umana è avvenuto il peccato originale?

- Perché nella liturgia molte espressioni sono al singolare?

- Flessibilità e lavoro precario: cosa dice la Chiesa?

- La visita ai «sepolcri» il Giovedì santo

- Sulle origini dell’universo ha ragione la scienza o la Bibbia?

- Che differenza c’è tra «peccato» e «colpa»?

- Il test dell’amniocentesi in gravidanza: che cosa ne pensa la Chiesa?

- Qual è il rapporto tra musica e liturgia?


Pagina Indice 1 - indice 2 - indice 3 - indice 4

a cura della Facoltà Teologica dell'Italia Centrale
Tratto da ToscanaOggi - https://www.toscanaoggi.it
Inviate le domande a: Toscanaoggi Via dei Puccini, 2 50122 Firenze
oppure su
teologo@toscanaoggi.it

 




Home Page




Come inserire un font di Google