"La famiglia, dono e impegno, speranza dell'umanità"
La Famiglia nel Sentimento e nelle Parole di Giovanni P. II


Famiglia eterno disegno d'amore

1. La famiglia è, da sempre, al centro dell'attenzione ecclesiale. Lo è, in particolare, nel corso di questo Anno ad essa dedicato. Se ci chiediamo il "perché" di tanto interesse, non è difficile trovarlo nell'amore e nel servizio che la Chiesa deve all'uomo. Il Cristianesimo è la religione dell'incarnazione, è l'annuncio gioioso di un Dio che viene incontro all'uomo e si fa uomo. Per questo, fin dalla mia prima enciclica, non ho esitato ad affermare che l'uomo è la "via della Chiesa" (Giovanni Paolo II, Redemptor Hominis, 14), intendendo così richiamare e quasi ricalcare la via da Dio stesso percorsa, quando, attraverso l'Incarnazione e la Redenzione, si è messo sulla strada della sua creatura.

Ma come incontrare l'uomo, senza incontrare la famiglia? L'uomo è essenzialmente un essere "sociale"; a maggior ragione lo si può dire un essere "familiare". La famiglia è il luogo naturale della sua venuta al mondo, è l'ambiente in cui normalmente riceve quanto gli è necessario per svilupparsi, è il nucleo affettivo primordiale che gli dà consistenza e sicurezza, è la prima scuola di relazioni sociali.

Di tutto questo la Chiesa coglie la radice ultima nel progetto di Dio, anzi nel mistero stesso della sua vita. Dio, infatti, pur essendo uno ed unico, si è rivelato come ineffabile mistero trinitario di tre Persone - Padre, Figlio e Spirito Santo - in reciproca relazione di amore. L'amore dei coniugi, come quello che lega tutti i membri della famiglia, genitori e figli, è un riflesso nel tempo di tale eterna comunione.

2. Possiamo dire: ecco il "Vangelo della famiglia" che la Chiesa intende proporre con rinnovato slancio. Ecco l'Anno della famiglia! Quest'anno ha preso il suo avvio con una solenne celebrazione a Nazaret, culla della Santa Famiglia. Questo anno, che il Signore ci offre, vuole essere testimonianza e annuncio, vuole essere tempo di riflessione e tempo di conversione: tempo di speciale preghiera, preghiera per le famiglie, preghiera nelle famiglie, preghiera delle famiglie.

E’ ora di riscoprire, cari Fratelli e Sorelle, il valore della preghiera, la sua forza misteriosa, la sua capacità non solo di ricondurci a Dio, ma di introdurci alla verità radicale dell'essere umano. Avvia alla conversione, alla conversione alla sua piena umanità, quella cristiana, e poi conversione alla famiglia, alla solidarietà, all'amore, proprio di questo nucleo di tutte le relazioni sociali nel mondo.

Quando l'uomo prega, si pone di fronte a Dio, a un Tu, un Tu divino, e coglie insieme l'intima verità del proprio "io": Tu divino, io umano, essere personale creato ad immagine di Dio.

Altrettanto succede nella preghiera familiare: ponendosi alla luce del Signore, la famiglia si sperimenta profondamente come soggetto comunitario, un "noi" cementato da un eterno disegno di amore, che nulla al mondo può distruggere.

3. E come al solito, prima dell'Angelus, guardiamo a Maria, sposa e madre della Famiglia di Nazaret. E’ viva icona di preghiera, in una famiglia di preghiera. Proprio per questo è anche immagine di serenità e di pace, di dedizione e di fedeltà, di tenerezza e di speranza. E questo lo è, deve essere anche ogni famiglia.

A te, Vergine Santa,
chiediamo di educarci alla preghiera.
A te preghiamo il grande dono dell'amore
in tutte le famiglie del mondo.


GIOVANNI PAOLO II
ANGELUS Domenica, 30 gennaio 1994

Torna Indietro Pagina Indice

Bibbia
Nuovo Testamento



Il Libro dei Salmi
Testo Integrale
e Commento


Vangelo e Commento
Piccolo Messalino Mensile - il Vangelo di ogni Giorno con il commento




Voglio Confessarmi Bene!

La confessione che guida all’umiltà (Tratto dai Racconti di un Pellegrino Russo, Rusconi, pp. 167-171)

Esame di coscienza - Meditazione del Santo Padre Francesco

Regole Per una Vita Devota
Inizia ogni mattino come se avessi appena deciso di diventare un cristiano e di vivere secondo i comandamenti di Dio. Andando a fare i tuoi doveri, sforzati di fare tutto alla gloria di Dio. Non iniziare nulla senza preghiera, perché tutto ciò che facciamo senza pregare alla fine si rivela futile o dannoso. Le parole del Signore sono vere: "Senza di me, non potete fare niente."




Home Page




Come inserire un font di Google