Vedi l'Offerta del Mese
Le Migliori Offerte Sconto Entra e Vedi.......!!!



Ti amo Signore mia forza, Signore, mia roccia, sal.17 (18) Il Vangelo di ogni giorno con il commento
 

CROCE DI SAN DAMIANO IN ARGENTO il corcifisso di San Francesco
Crocefisso di San
Damiano in Argento



Spedizione del Singolo Libro con la Velocissima Posta Prioritaria

Prodotti Artigianato America Latina

Cristo il Buon Pastore  Artigianato Equosolidale America Latina
Cristo nella Comunita' Artigianato Equosolidale America Latina
Cristo Risorto Artigianato Equosolidale America Latina
Cristo Risorto Tau Artigianato Equosolidale America Latina
Croce Colomba di Pace Artigianato Equosolidale America Latina
Crocifisso Artigianato Equosolidale America Latina
Tavoletta Battesimo Artigianato Equosolidale America Latina

Artigianato Equosolidale Crocifissi per Camerette Bimbi Oggeti di Arredo Sacro Per Nascite Comunioni Battesimo 8 Articoli e Formati Diversi Per la Cameretta dei Vostri Figli, Amici e/o Parenti


VENERDÌ 21 Settembre 2012
Vangelo secondo Matteo (9,9-13)


Questo numero è stato interamente curato da:
SANI CHIARA



Ascolta


Andando via di là, Gesù vide un uomo, chiamato Matteo, seduto al banco delle imposte, e gli disse: "Seguimi". Ed egli si alzò e lo seguì.
Mentre sedeva a tavola nella casa, sopraggiunsero molti pubblicani e peccatori e se ne stavano a tavola con Gesù e con i suoi discepoli. Vedendo ciò, i farisei dicevano ai suoi discepoli: "Come mai il vostro maestro mangia insieme ai pubblicani e ai peccatori?". Udito questo, disse: "Non sono i sani che hanno bisogno del medico, ma i malati. Andate a imparare che cosa vuol dire: Misericordia io voglio e non sacrifici. Io non sono venuto infatti a chiamare i giusti, ma i peccatori".










Medita


La chiamata di Matteo è sempre fonte di grandi suggestioni. Vorrei però soffermarmi sull’aspetto vocazionale dell’episodio. Matteo è un pubblicano, incaricato di riscuotere le tasse per conto dei Romani: in una provincia inquieta e ostile ai Romani come la Palestina è particolarmente odiato, inoltre il suo mestiere lo porta a frequentare i Romani pagani e a “contaminarsi” (ritorna qui il tema della purità di cui si diceva ieri). Non è probabilmente felice: vive una vita “a metà”, metà israelita metà romano, in un certo senso, si sente lui stesso indegno, ma gli sembra di non avere altra scelta. Gesù passa e lo vede: in fondo non c’è altro se non questo sguardo e quel “seguimi!”, eppure fanno decidere Matteo (il cui nome ebraico è Levi) a seguirlo. L’incontro con Gesù rende possibile l’impossibile.
Edith Stein scriveva: “Preghiamo insieme, per ottenere la risposta di Dio; devi chiederlo a Lui, gli occhi negli occhi, di farci sapere ciò che vuole da noi”. Sentiamoci visti da Gesù, rivolgiamoci a Lui in un colloquio intimo e sincero e Lui ci mostrerà il percorso che ha pensato per noi.


Per Riflettere



Sento che Gesù mi ha rivolto lo sguardo e mi ha chiamato fin dal giorno del Battesimo? Verifico ogni giorno la serietà del mio impegno nel seguire la sua chiamata?




Lista Cd e DVD Religiosi
Lista Cd e DVD Religiosi
 







Torna su: Home Page - Indice Mese di SETTEMBRE - 2012