Vedi l'Offerta del Mese
Le Migliori Offerte Sconto Entra e Vedi.......!!!



Ti amo Signore mia forza, Signore, mia roccia, sal.17 (18) Il Vangelo di ogni giorno con il commento
 

CROCE DI SAN DAMIANO IN ARGENTO il corcifisso di San Francesco
Crocefisso di San
Damiano in Argento



Spedizione del Singolo Libro con la Velocissima Posta Prioritaria

Prodotti Artigianato America Latina

Cristo il Buon Pastore  Artigianato Equosolidale America Latina
Cristo nella Comunita' Artigianato Equosolidale America Latina
Cristo Risorto Artigianato Equosolidale America Latina
Cristo Risorto Tau Artigianato Equosolidale America Latina
Croce Colomba di Pace Artigianato Equosolidale America Latina
Crocifisso Artigianato Equosolidale America Latina
Tavoletta Battesimo Artigianato Equosolidale America Latina

Artigianato Equosolidale Crocifissi per Camerette Bimbi Oggeti di Arredo Sacro Per Nascite Comunioni Battesimo 8 Articoli e Formati Diversi Per la Cameretta dei Vostri Figli, Amici e/o Parenti


MERCOLEDÌ 12 Settembre 2012
Vangelo secondo Luca (6,20-26)


Questo numero è stato interamente curato da:
SANI CHIARA



Ascolta


Ed egli, alzàti gli occhi verso i suoi discepoli, diceva: "Beati voi, poveri, perché vostro è il regno di Dio. Beati voi, che ora avete fame, perché sarete saziati. Beati voi, che ora piangete, perché riderete. Beati voi, quando gli uomini vi odieranno e quando vi metteranno al bando e vi insulteranno e disprezzeranno il vostro nome come infame, a causa del Figlio dell'uomo. Rallegratevi in quel giorno ed esultate perché, ecco, la vostra ricompensa è grande nel cielo. Allo stesso modo infatti agivano i loro padri con i profeti. Ma guai a voi, ricchi, perché avete già ricevuto la vostra consolazione. Guai a voi, che ora siete sazi, perché avrete fame. Guai a voi, che ora ridete, perché sarete nel dolore e piangerete. Guai, quando tutti gli uomini diranno bene di voi. Allo stesso modo infatti agivano i loro padri con i falsi profeti.










Medita


Come è evidente il discorso delle Beatitudini è più breve in Luca che in Matteo: Matteo ha otto beatitudini, Luca quattro (più quattro maledizioni). E’ diverso il destinatario: Matteo parla soprattutto agli Ebrei, Luca ai pagani. Ma c’è di più: Matteo usa la terza persona, mentre Luca si rivolge direttamente agli ascoltatori (“Beati voi…”, “Guai a voi…”). C’è forse da riflettere di più su questo. Luca è stato spesso definito il “Vangelo della misericordia”, ma sbaglieremmo ad immaginare per questo motivo un annuncio meno esigente. Anzi…Nella famosa parabola del buon samaritano (Lc 10, 29) Gesù rovescia la domanda del fariseo: non chi è mio prossimo è la domanda da porsi, ma chi si fa prossimo, chi è stato il prossimo del povero aggredito? Così qui: le Beatitudini si rivolgono a noi, rovesciano ora e qui il nostro modo di pensare. Sono io che mi sento maledetto quando ho fame, piango, sono povero e mi sento benedetto (amato da Dio, anche, nella mentalità degli antichi e forse ancora oggi) quando sono ricco, sazio, felice, ammirato. Non è così dice Gesù: ognuno di noi deve saper vedere secondo gli occhi di Dio, questo ci farà davvero beati e benedetti.
Maria è la donna delle Beatitudini: povera al momento del parto, esiliata in Egitto subito dopo per colpa di Erode a causa di Gesù, addolorata ai piedi della croce. Eppure è lei la vera Beata, l’amata (“Rallegrati, Maria, perché il Signore ti ha fatto oggetto della sua Grazia ed è con te, in te, per sempre…”)


Per Riflettere



Sento le Beatitudini come davvero rivolte a me? Cerco di viverle, pur nella difficoltà della condizione umana, così soggetta al peccato?




Lista Cd e DVD Religiosi
Lista Cd e DVD Religiosi
 







Torna su: Home Page - Indice Mese di SETTEMBRE - 2012