Vedi l'Offerta del Mese
Le Migliori Offerte Sconto Entra e Vedi.......!!!



Ti amo Signore mia forza, Signore, mia roccia, sal.17 (18) Il Vangelo di ogni giorno con il commento
 

CROCE DI SAN DAMIANO IN ARGENTO il corcifisso di San Francesco
Crocefisso di San
Damiano in Argento



Spedizione del Singolo Libro con la Velocissima Posta Prioritaria

Prodotti Artigianato America Latina

Cristo il Buon Pastore  Artigianato Equosolidale America Latina
Cristo nella Comunita' Artigianato Equosolidale America Latina
Cristo Risorto Artigianato Equosolidale America Latina
Cristo Risorto Tau Artigianato Equosolidale America Latina
Croce Colomba di Pace Artigianato Equosolidale America Latina
Crocifisso Artigianato Equosolidale America Latina
Tavoletta Battesimo Artigianato Equosolidale America Latina

Artigianato Equosolidale Crocifissi per Camerette Bimbi Oggeti di Arredo Sacro Per Nascite Comunioni Battesimo 8 Articoli e Formati Diversi Per la Cameretta dei Vostri Figli, Amici e/o Parenti


DOMENICA 9 Settembre 2012
XXIII Dom. del T.O.
Vangelo secondo Marco (7,31-37)


Questo numero è stato interamente curato da:
SANI CHIARA



Ascolta


Di nuovo, uscito dalla regione di Tiro, passando per Sidone, venne verso il mare di Galilea in pieno territorio della Decàpoli. Gli portarono un sordomuto e lo pregarono di imporgli la mano. Lo prese in disparte, lontano dalla folla, gli pose le dita negli orecchi e con la saliva gli toccò la lingua; guardando quindi verso il cielo, emise un sospiro e gli disse: "Effatà", cioè: "Apriti!". E subito gli si aprirono gli orecchi, si sciolse il nodo della sua lingua e parlava correttamente. E comandò loro di non dirlo a nessuno. Ma più egli lo proibiva, più essi lo proclamavano e, pieni di stupore, dicevano: "Ha fatto bene ogni cosa: fa udire i sordi e fa parlare i muti!".










Medita


Come ricorda il Catechismo della Chiesa Cattolica 1151: “Nella sua predicazione il Signore Gesù si serve spesso dei segni della creazione per far conoscere i misteri del Regno di Dio. Compie le guarigioni o dà rilievo alla sua predicazione con segni materiali o gesti simbolici…”
Gesù incontra lungo la sua strada tante miserie, tante situazioni pietose: il sordomuto è isolato perché è tagliato fuori dal linguaggio dei suoi simili, non riesce ad interagire facilmente con loro, è un emarginato, tanto più in una società che non conosceva forme di assistenza e vedeva nella malattia una punizione per i peccati commessi. Ma il Regno che Gesù è venuto a portare è anche e soprattutto per i malati e gli emarginati. Gesù si avvicina e ripete i gesti, concreti, della creazione. Usa la sua saliva, il suo respiro, non teme il contatto con l’impurità-malattia, ricrea l’uomo e gli ridà salute e dignità. Gesù è l’atteso della profezia di Isaia (Prima Lettura): “Ecco il vostro Dio…Allora si apriranno gli occhi dei ciechi e si schiuderanno gli orecchi dei sordi…griderà di gioia la lingua del muto”.
La malattia ci riporta sempre alla nostra finitezza, ci fa scontrare con il sentirsi inadeguati, incapaci, non autosufficienti (come si sente dire troppo spesso). Gesù manifesta ciò che già era chiaro nell’AT: “io sono il Signore, colui che ti guarisce!”. Gesù non ha eliminato dal mondo la malattia, ma se crediamo in Lui e ci affidiamo a Lui, possiamo essere certi che si apriranno sentieri insperati di pace, di amore, di serenità


Per Riflettere



Lasciamo che Gesù, quando siamo angosciati, malati, stanchi ci renda dignità e forza, ci crei di nuovo, facendoci migliori?




Lista Cd e DVD Religiosi
Lista Cd e DVD Religiosi
 







Torna su: Home Page - Indice Mese di SETTEMBRE - 2012