Vedi l'Offerta del Mese
Le Migliori Offerte Sconto Entra e Vedi.......!!!



Ti amo Signore mia forza, Signore, mia roccia, sal.17 (18) Il Vangelo di ogni giorno con il commento
 

CROCE DI SAN DAMIANO IN ARGENTO il corcifisso di San Francesco
Crocefisso di San
Damiano in Argento



Spedizione del Singolo Libro con la Velocissima Posta Prioritaria

Prodotti Artigianato America Latina

Cristo il Buon Pastore  Artigianato Equosolidale America Latina
Cristo nella Comunita' Artigianato Equosolidale America Latina
Cristo Risorto Artigianato Equosolidale America Latina
Cristo Risorto Tau Artigianato Equosolidale America Latina
Croce Colomba di Pace Artigianato Equosolidale America Latina
Crocifisso Artigianato Equosolidale America Latina
Tavoletta Battesimo Artigianato Equosolidale America Latina

Artigianato Equosolidale Crocifissi per Camerette Bimbi Oggeti di Arredo Sacro Per Nascite Comunioni Battesimo 8 Articoli e Formati Diversi Per la Cameretta dei Vostri Figli, Amici e/o Parenti


GIOVEDÌ 6 Settembre 2012
Vangelo secondo Luca (5,1-11)


Questo numero è stato interamente curato da:
SANI CHIARA



Ascolta


Mentre la folla gli faceva ressa attorno per ascoltare la parola di Dio, Gesù, stando presso il lago di Gennèsaret, vide due barche accostate alla sponda. I pescatori erano scesi e lavavano le reti. Salì in una barca, che era di Simone, e lo pregò di scostarsi un poco da terra. Sedette e insegnava alle folle dalla barca. Quando ebbe finito di parlare, disse a Simone: "Prendi il largo e gettate le vostre reti per la pesca". Simone rispose: "Maestro, abbiamo faticato tutta la notte e non abbiamo preso nulla; ma sulla tua parola getterò le reti". Fecero così e presero una quantità enorme di pesci e le loro reti quasi si rompevano. Allora fecero cenno ai compagni dell'altra barca, che venissero ad aiutarli. Essi vennero e riempirono tutte e due le barche fino a farle quasi affondare. Al vedere questo, Simon Pietro si gettò alle ginocchia di Gesù, dicendo: "Signore, allontànati da me, perché sono un peccatore". Lo stupore infatti aveva invaso lui e tutti quelli che erano con lui, per la pesca che avevano fatto; così pure Giacomo e Giovanni, figli di Zebedeo, che erano soci di Simone. Gesù disse a Simone: "Non temere; d'ora in poi sarai pescatore di uomini". E, tirate le barche a terra, lasciarono tutto e lo seguirono.










Medita


La Bibbia di Gerusalemme (p.2448) segnala che Luca ha riunito in poche pagine vari episodi che altri Sinottici presentano in momenti diversi: descrizione di luoghi e predicazione, pesca miracolosa, chiamata di Simone. Il legare strettamente il giorno di Cafarnao a questi episodi ha lo scopo di far vedere come dopo una intensa frequentazione di Gesù, dopo aver assistito a tanti segni, la risposta non può che essere chiara e definitiva “lasciarono tutto e lo seguirono”. Analizziamo un momento la figura di Pietro: ha appena vissuto con Gesù esperienze molto forti (ha udito i demoni definirlo “Figlio di Dio”, ha visto la guarigione della suocera…), eppure riprende la sua attività di ogni giorno, quella di pescatore. E sperimenta il fallimento: la rete è vuota, lui e chi lavora con lui rischiano di non avere il necessario per vivere. Gesù lo invita a gettare di nuovo la rete e Pietro lo fa, sembra, per accontentarlo: il dubbio assale il suo cuore di uomo concreto, abituato a fare i conti con la dura realtà. Getterà le reti “sulla parola” di Colui che gli sta parlando dell’amore di Dio, di un profeta che accetta di condividere la quotidianità con i suoi discepoli: e scoprirà che quello è il Signore e proclamerà la sua fede. Gesù gli chiede allora il massimo: diventare “pescatore di uomini”, far entrare i fratelli nella rete della salvezza.


Per Riflettere



Quante volte, riconoscendo la nostra sfiducia e i nostri dubbi, siamo in grado di esclamare: “Signore, allontanati da me perché sono un peccatore?”




Lista Cd e DVD Religiosi
Lista Cd e DVD Religiosi
 







Torna su: Home Page - Indice Mese di SETTEMBRE - 2012