Anno Giubileo Della Misericordia di Dio
Libri Sconto del 15% Lista in Continuo Aggiornamento


Il Santo del Calendario:



Questo mese è stato curato da:

Chiara Sani

Arcidiocesi di Pisa Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi
Venerdì 30 ottobre 2015
Rm 9, 1-5; Sal 147
Vangelo secondo Luca (14, 1-6)























Teche Porta Ostie

Teche Porta Ostia Sconto del 15% offerta sempre valida

Camici Per Sacerdote - Ministri Straordinari dell'Eucaristia - Accoliti

Camici Per Sacerdote Ministri Straordinari dell'Eucaristia e Accoliti
Preghiera Iniziale


Sì, è bello cantare inni al nostro Dio;
sì, è dolce e gradevole la lode.
Il Signore ricostruisce Gerusalemme,
raduna i dispersi di Israele.
Egli risana i contriti di cuore
e fascia le loro ferite.
(Salmo 147)

Ascolta


Un sabato Gesù si recò a casa di uno dei capi dei farisei per pranzare ed essi stavano a osservarlo. Ed ecco, davanti a lui vi era un uomo malato di idropisìa.
Rivolgendosi ai dottori della Legge e ai farisei, Gesù disse: «È lecito o no guarire di sabato?». Ma essi tacquero. Egli lo prese per mano, lo guarì e lo congedò.
Poi disse loro: «Chi di voi, se un figlio o un bue gli cade nel pozzo, non lo tirerà fuori subito in giorno di sabato?». E non potevano rispondere nulla a queste parole.




Medita


«Il Vangelo di oggi, con tutto il rispetto dovuto, è quasi un gioco. Che Gesù abbia fatto ricorso, specie nel descrivere il “bel mondo”, a una sua particolare ironia, è agevole, penso, dimostrarlo… Invitato a pranzo… e da uno che è grande. Per principio il Signore non si è negato a nessuno. Volevano forse divertirsi di lui? Signorilmente, s'intende. E signorilmente Gesù ha accettato. Può darsi anche che il capo dei farisei lo avesse invitato per conoscerlo da vicino: non era dignitoso per lui incontrarlo nella piazza, in mezzo alla plebe; e poi, l'incontro in pubblico poteva anche riuscire un pericolo. Era così strano Gesù, soprattutto imprevedibile nelle risposte… Un giorno di grandi inviti deve essere stato… Quanti erano i curiosi, insigniti di tanto privilegio? Uno spettacolo, addirittura, e Gesù, solo protagonista silenzioso… e forse molto triste sotto il fuoco di quegli occhi, del resto tutti uguali e inespressivi… Ed ecco c'era lì un idropico. Ma chi l'aveva introdotto? L'avevano portato altri, per pietà, oppure era un gioco di pessimo gusto già preparato in antecedenza per insidiare Gesù… E Gesù prese a dire: “È lecito o no curare i malati in giorno di sabato?”. Sono le prime parole di Gesù a un pranzo di farisei! Non è dunque lecito nascondere i problemi, nemmeno quando si è invitati a pranzo. Soprattutto non è lecito cambiare linguaggio: usarne uno per i ricchi e uno per i poveri… Il sabato era ormai per i giudei quello che può essere per tanti la nostra economia creduta divina: queste leggi intangibili, invulnerabili, per cui migliaia, milioni di “idropici” devono essere sacrificati…» (Davide Maria Turoldo).


Enzo Bianchi Priore di BoseEnzo Bianchi Priore di Bose - LA PREGHIERA DI GESÙ
“Il Signore, vedendo il nostro desiderio e il nostro sforzo di pregare, ci dà il suo aiuto, secondo le parole dei santi: a chi prega con semplicità, Dio accorda il dono della preghiera del cuore”. Continua....


Per Riflettere

Ho compreso il messaggio liberante di Gesù? Metto l'amore per i fratelli al di sopra dei riti e delle convenzioni?


ESICASMO LA PREGHIERA - Consigli spirituali dello Starez Ieronimos di EginaLA PREGHIERA - Consigli spirituali dello Starez Ieronimos di Egina
Quando pregate e dite: Credo .... in un solo Dio ... Padre Onnipotente ..... creatore del cielo e della terra .... dite le parole lentamente cercando di sentirle dentro di voi, impedendo così al maligno di entrare con pensieri di disturbo. Continua....






Torna su: Indice Mese OTTOBRE 2015




Home Page


Home Page