Anno Giubileo Della Misericordia di Dio
Libri Sconto del 15% Lista in Continuo Aggiornamento


Il Santo del Calendario:



Questo mese è stato curato da:

Chiara Sani

Arcidiocesi di Pisa Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi
Venerdì 16 ottobre 2015
Rm 4, 1-8; Sal 31
Vangelo secondo Luca (12, 1-7)























Teche Porta Ostie

Teche Porta Ostia Sconto del 15% offerta sempre valida

Camici Per Sacerdote - Ministri Straordinari dell'Eucaristia - Accoliti

Camici Per Sacerdote Ministri Straordinari dell'Eucaristia e Accoliti
Preghiera Iniziale


Ma tu, perché giudichi il tuo fratello?
E tu, perché disprezzi il tuo fratello?
Tutti infatti ci presenteremo al tribunale di Dio
perché sta scritto: «Io vivo—dice il Signore—
ogni ginocchio si piegherà davanti a me
e ogni lingua renderà gloria a Dio».
Quindi ciascuno di noi renderà conto di se stesso a Dio.
(Lettera ai Romani 14, 10-12)

Ascolta


In quel tempo, si erano radunate migliaia di persone, al punto che si calpestavano a vicenda, e Gesù cominciò a dire anzitutto ai suoi discepoli: «Guardatevi bene dal lievito dei farisei, che è l'ipocrisia. Non c'è nulla di nascosto che non sarà svelato, né di segreto che non sarà conosciuto. Quindi ciò che avrete detto nelle tenebre sarà udito in piena luce, e ciò che avrete detto all'orecchio nelle stanze più interne sarà annunciato dalle terrazze.
Dico a voi, amici miei: non abbiate paura di quelli che uccidono il corpo e dopo questo non possono fare più nulla. Vi mostrerò invece di chi dovete aver paura: temete colui che, dopo aver ucciso, ha il potere di gettare nella Geènna. Sì, ve lo dico, temete costui.
Cinque passeri non si vendono forse per due soldi? Eppure nemmeno uno di essi è dimenticato davanti a Dio. Anche i capelli del vostro capo sono tutti contati. Non abbiate paura: valete più di molti passeri!».




Medita


Gesù, conclusa l'invettiva, si rivolge ai discepoli, mettendoli in guardia dal “lievito dei farisei”, probabilmente volendo intendere che il pane azzimo è quello della fuga dall'Egitto, dell'obbedienza, il lievito è quello della supponenza di chi vuole rimanere schiavo in Egitto (e schiavo del peccato). La falsità e l'ipocrisia scompariranno perché ciò che è nascosto verrà alla luce. Non c'è da temere, perché solo Dio ha il potere di mandare nella Geenna e di fronte a Lui anche cinque passeri hanno valore; tanto più valore ha l'uomo e Dio ha contato perfino i capelli sul capo dei discepoli. È un brano dal forte valore pedagogico, con uno stile ricco di immagini suggestive: la Geenna è il luogo dove si bruciavano le immondizie fuori da Gerusalemme ed è immagine dell'inferno; i passeri che si vendono per due soldi sono citati in antitesi all'uomo che vale molto davanti a Dio. Dire la verità senza timore, proclamare Cristo senza reticenza, questo ci chiede il Signore.



Enzo Bianchi Priore di BoseEnzo Bianchi Priore di Bose - LA PREGHIERA DI GESÙ
“Il Signore, vedendo il nostro desiderio e il nostro sforzo di pregare, ci dà il suo aiuto, secondo le parole dei santi: a chi prega con semplicità, Dio accorda il dono della preghiera del cuore”. Continua....


Per Riflettere

Quanto lievito da farisei è in me? Quanta autosufficienza e supponenza? Chi temo davvero?


ESICASMO LA PREGHIERA - Consigli spirituali dello Starez Ieronimos di EginaLA PREGHIERA - Consigli spirituali dello Starez Ieronimos di Egina
Quando pregate e dite: Credo .... in un solo Dio ... Padre Onnipotente ..... creatore del cielo e della terra .... dite le parole lentamente cercando di sentirle dentro di voi, impedendo così al maligno di entrare con pensieri di disturbo. Continua....






Torna su: Indice Mese OTTOBRE 2015




Home Page


Home Page