Anno Giubileo Della Misericordia di Dio
Libri Sconto del 15% Lista in Continuo Aggiornamento


Il Santo del Calendario:



Questo mese è stato curato da:

Chiara Sani

Arcidiocesi di Pisa Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi
Martedì 6 ottobre 2015
Gio 3, 1-10; Sal 129
Vangelo secondo Luca (10, 38-42)























Teche Porta Ostie

Teche Porta Ostia Sconto del 15% offerta sempre valida

Camici Per Sacerdote - Ministri Straordinari dell'Eucaristia - Accoliti

Camici Per Sacerdote Ministri Straordinari dell'Eucaristia e Accoliti
Preghiera Iniziale


O Dio, Luce vera ai nostri passi è la tua Parola,
gioia e pace ai nostri cuori.
Fa' che, illuminati dal tuo Spirito,
l'accogliamo con fede viva,
per scorgere nel buio delle vicende umane
i segni della tua presenza.
Amen.
(dal Messale romano)

Ascolta


In quel tempo, mentre erano in cammino, Gesù entrò in un villaggio e una donna, di nome Marta, lo ospitò.
Ella aveva una sorella, di nome Maria, la quale, seduta ai piedi del Signore, ascoltava la sua parola. Marta invece era distolta per i molti servizi.
Allora si fece avanti e disse: «Signore, non t'importa nulla che mia sorella mi abbia lasciata sola a servire? Dille dunque che mi aiuti». Ma il Signore le rispose: «Marta, Marta, tu ti affanni e ti agiti per molte cose, ma di una cosa sola c'è bisogno. Maria ha scelto la parte migliore, che non le sarà tolta».




Medita


Le due sorelle, Marta e Maria, sono state oggetto nel corso dei secoli di varie interpretazioni: Marta rappresenterebbe la Chiesa attiva, quella missionaria, Maria la Chiesa contemplativa, il mondo della clausura, il cuore orante del popolo di Dio; ancora, Marta sarebbe ancora un personaggio da antico Testamento, perché vuole servire Dio, adempiere tutti i gesti e le ritualità, Maria sarebbe la novità del Nuovo Testamento che pone al centro l'incontro con Cristo, Parola incarnata. In ognuno di noi, inoltre, ci sarebbe un po' di Marta e un po' di Maria e il brano evangelico vorrebbe solo sottolineare che nell'azione, nell'operare della vita quotidiana, dobbiamo ricordarci lo spazio da dare all'ascolto, alla preghiera. Comunque leggiamo questo brano, che è aperto e polisemico (una donna si mette tra i discepoli, ascolta, non si affaccenda e non si accontenta del ruolo che la società del tempo le riservava…), cogliamo la suggestione della figura di Maria, inginocchiata davanti al suo Signore, tutta presa da quelle parole che le annunciano pace e salvezza.


Enzo Bianchi Priore di BoseEnzo Bianchi Priore di Bose - LA PREGHIERA DI GESÙ
“Il Signore, vedendo il nostro desiderio e il nostro sforzo di pregare, ci dà il suo aiuto, secondo le parole dei santi: a chi prega con semplicità, Dio accorda il dono della preghiera del cuore”. Continua....


Per Riflettere

Mi affaccendo sempre in mille cose o riesco a trovare un tempo per l'ascolto della Parola?


ESICASMO LA PREGHIERA - Consigli spirituali dello Starez Ieronimos di EginaLA PREGHIERA - Consigli spirituali dello Starez Ieronimos di Egina
Quando pregate e dite: Credo .... in un solo Dio ... Padre Onnipotente ..... creatore del cielo e della terra .... dite le parole lentamente cercando di sentirle dentro di voi, impedendo così al maligno di entrare con pensieri di disturbo. Continua....






Torna su: Indice Mese OTTOBRE 2015




Home Page


Home Page