Anno Giubileo Della Misericordia di Dio
Libri Sconto del 15% Lista in Continuo Aggiornamento


Il Santo del Calendario:



Questo mese è stato curato da:

Chiara Sani

Arcidiocesi di Pisa Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi
Domenica 4 ottobre 2015
Gn 2, 18-24; Sal 127; Eb 2, 9-11
Vangelo secondo Marco (10, 2-16)
San Francesco di Assisi - Salterio: terza settimana























Teche Porta Ostie

Teche Porta Ostia Sconto del 15% offerta sempre valida

Camici Per Sacerdote - Ministri Straordinari dell'Eucaristia - Accoliti

Camici Per Sacerdote Ministri Straordinari dell'Eucaristia e Accoliti
Preghiera Iniziale


Beato ogni uomo che teme il Signore
e cammina nelle sue vie!
Mangerai della fatica delle tue mani,
sarai beato e avrai prosperità.
La tua sposa come vite feconda
nell'intimità della tua casa;
i tuoi figli come virgulti d'ulivo,
intorno alla tua mensa.
(Salmo 128)

Ascolta


In quel tempo, alcuni farisei si avvicinarono e, per metterlo alla prova, domandavano a Gesù se è lecito a un marito ripudiare la propria moglie. Ma egli rispose loro: «Che cosa vi ha ordinato Mosè?». Dissero: «Mosè ha permesso di scrivere un atto di ripudio e di ripudiarla».
Gesù disse loro: «Per la durezza del vostro cuore egli scrisse per voi questa norma. Ma dall'inizio della creazione [Dio] li fece maschio e femmina; per questo l'uomo lascerà suo padre e sua madre e si unirà a sua moglie e i due diventeranno una carne sola. Così non sono più due, ma una sola carne. Dunque l'uomo non divida quello che Dio ha congiunto».
A casa, i discepoli lo interrogavano di nuovo su questo argomento. E disse loro: «Chi ripudia la propria moglie e ne sposa un'altra, commette adulterio verso di lei; e se lei, ripudiato il marito, ne sposa un altro, commette adulterio».
Gli presentavano dei bambini perché li toccasse, ma i discepoli li rimproverarono. Gesù, al vedere questo, s'indignò e disse loro: «Lasciate che i bambini vengano a me, non glielo impedite: a chi è come loro infatti appartiene il regno di Dio. In verità io vi dico: chi non accoglie il regno di Dio come lo accoglie un bambino, non entrerà in esso». E, prendendoli tra le braccia, li benediceva, imponendo le mani su di loro.




Medita


La “norma” è stata data all'uomo per la durezza del suo cuore. L'uomo sembra temere di impegnarsi troppo, di dire “per sempre”, allora deve trovare degli accomodamenti. Nella religione ebraica il divorzio viene concesso, proprio come prevede la Legge data a Mosè: non è tutto lecito, anzi le regole sono precise; c'è, potremmo dire, una casistica ben precisa che consente il ripudio e il divorzio e si dice che anche le pietre del Tempio piangono quando una coppia si separa. Ma Gesù va oltre: se l'uomo è a immagine di Dio, il suo amore, anche quello terreno, deve essere ad immagine dell'amore di Dio. Questo amore è fedele, tutto perdona, è eterno. Questo chiede all'uomo Gesù: un modello altissimo, ma la sfida è cercare di imitarlo comunque, superando miserie e meschinità umane. E di nuovo, dopo queste parole sul divorzio, Gesù pone al centro un bambino: le stesse parole lette in Matteo pochi giorni fa ritornano qui in Marco. Chiedendo di più, un impegno straordinario per rendere indissolubile l'amore terreno, Gesù pone in mezzo un bambino, il prototipo di chi entra nel Regno. Il bambino non calcola, ha bisogno di tutto l'amore e di tutta la tenerezza dei suoi cari, il bambino non è divorato dall'orgoglio.


Enzo Bianchi Priore di BoseEnzo Bianchi Priore di Bose - LA PREGHIERA DI GESÙ
“Il Signore, vedendo il nostro desiderio e il nostro sforzo di pregare, ci dà il suo aiuto, secondo le parole dei santi: a chi prega con semplicità, Dio accorda il dono della preghiera del cuore”. Continua....


Per Riflettere

Mi getto nelle braccia del Padre con l'amore fiducioso di un bambino e gli chiedo di aiutarmi a vivere il Vangelo in pienezza?


ESICASMO LA PREGHIERA - Consigli spirituali dello Starez Ieronimos di EginaLA PREGHIERA - Consigli spirituali dello Starez Ieronimos di Egina
Quando pregate e dite: Credo .... in un solo Dio ... Padre Onnipotente ..... creatore del cielo e della terra .... dite le parole lentamente cercando di sentirle dentro di voi, impedendo così al maligno di entrare con pensieri di disturbo. Continua....






Torna su: Indice Mese OTTOBRE 2015




Home Page


Home Page