Ascolta e Medita Novembre 2017
Arcidiocesi di Pisa Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi

Bibbie e Bibbia di Gerusalemme Sconto 15% Bibbie e Bibbia di Gerusalemme Sconto 15% Bibbia di Gerusalemme
La Bibbia Via Verita' e Vita
La Bibbia Testo CEI. Sconto 15%
Novena allo SPIRITO SANTO NOVENA ALLO SPIRITO SANTO Da pregare per nove giorni consecutivi qualsiasi volta si voglia dar lode, ringraziare o chiedere una grazia.




VOGLIO CONFESSARMI BENE!
"Ti aiuti la Madonna a riconciliarti con Dio, col tuo prossimo, con te stesso, con la vita" dal Santuario di Montenero - Livorno

Anno 2018 Calendarietto Liturgico, Diario Scolastico, Agendine, Calendari da Tavolo e Calendari da Parete - Suore Apostoline - Suore Agostiniane - Suore Paoline e Edizioni San Paolo

Ascolta e Medita Novembre 2017Questo mese è stato curato da: Rossella e Davide Salvetti Arcidiocesi di Pisa Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi


Giovedì 30 novembre 2017
Rm 10, 9-18; Sal 18
Vangelo secondo Matteo (4, 18-22)

Preghiera Iniziale


I cieli narrano la gloria di Dio,
l'opera delle sue mani annuncia il firmamento.
Il giorno al giorno ne affida il racconto
e la notte alla notte ne trasmette notizia.
Senza linguaggio, senza parole,
senza che si oda la loro voce,
per tutta la terra si diffonde il loro annuncio
e ai confini del mondo il loro messaggio.

(Salmo 18)

Ascolta Vangelo


In quel tempo, mentre camminava lungo il mare di Galilea, Gesù vide due fratelli, Simone, chiamato Pietro, e Andrea suo fratello, che gettavano le reti in mare; erano infatti pescatori. E disse loro: «Venite dietro a me, vi farò pescatori di uomini». Ed essi subito lasciarono le reti e lo seguirono.
Andando oltre, vide altri due fratelli, Giacomo, figlio di Zebedèo, e Giovanni suo fratello, che nella barca, insieme a Zebedèo loro padre, riparavano le loro reti, e li chiamò. Ed essi subito lasciarono la barca e il loro padre e lo seguirono.


Medita


La liturgia oggi interrompe la meditazione del vangelo secondo Luca per celebrare la festa di Sant'Andrea apostolo, per la quale ci propone il brano della sua chiamata nel racconto di Matteo. È bello notare la prontezza con la quale i quattro apostoli citati in questo brano rispondono a Gesù: essi subito lasciarono barca e reti e lo seguirono. Il vangelo non riporta tentennamenti. Essi già conoscevano Gesù, non erano ancora consapevoli fino in fondo di chi fosse, ma ne avevano riconosciuto la forza; lo seguono adesso, dal momento della chiamata, e orienteranno a lui tutta la loro vita. Andrea è anche il primo a riconoscere Gesù come Messia, come leggiamo nel vangelo secondo Giovanni, che riporta il primo incontro di Andrea con Gesù, ed è lui a presentarlo a suo fratello Simon Pietro (Gv 1, 35–42). La testimonianza di Andrea sarà totale: dopo aver speso la sua vita per l'evangelizzazione, subirà il martirio per crocifissione. La Legenda aurea riporta che andò incontro alla croce pronunciando questa invocazione, che suona come uno splendido esempio di fede: «Salve Croce, santificata dal corpo di Gesù e impreziosita dalle gemme del suo sangue… Vengo a te pieno di sicurezza e di gioia, affinché tu riceva il discepolo di Colui che su di te è morto. Croce buona, a lungo desiderata, che le membra del Signore hanno rivestito di tanta bellezza! Da sempre io ti ho amata e ho desiderato di abbracciarti».


Per Riflettere e Preghiera Finale


Gesù passa continuamente anche accanto a noi; cosa facciamo per riconoscerlo? Riusciamo a seguirlo senza tentennamenti o i nostri sono spesso dei «Sì, ma…»? Quando recitiamo il Padre nostro, siamo convinti nel dire «sia fatta la tua volontà»?


Mi hai chiamato, Signore,
e io ho risposto,
prima timidamente, poi sempre più convinto.
Non è difficile dire il primo “Sì”,
tu sai come infiammare il cuore,
ma è difficile ripeterlo ogni giorno,
seguirti anche dove non conosco,
seguirti anche quando non capisco.
Fa', o Signore, che il Tuo amore
sia la mia forza,
che mi guidi ogni momento
e mi aiuti ad esserti fedele sempre.






 


Home Page