Ascolta e Medita Novembre 2017
Arcidiocesi di Pisa Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi

Bibbie e Bibbia di Gerusalemme Sconto 15% Bibbie e Bibbia di Gerusalemme Sconto 15% Bibbia di Gerusalemme
La Bibbia Via Verita' e Vita
La Bibbia Testo CEI. Sconto 15%
Novena allo SPIRITO SANTO NOVENA ALLO SPIRITO SANTO Da pregare per nove giorni consecutivi qualsiasi volta si voglia dar lode, ringraziare o chiedere una grazia.




VOGLIO CONFESSARMI BENE!
"Ti aiuti la Madonna a riconciliarti con Dio, col tuo prossimo, con te stesso, con la vita" dal Santuario di Montenero - Livorno

Anno 2018 Calendarietto Liturgico, Diario Scolastico, Agendine, Calendari da Tavolo e Calendari da Parete - Suore Apostoline - Suore Agostiniane - Suore Paoline e Edizioni San Paolo

Ascolta e Medita Novembre 2017Questo mese è stato curato da: Rossella e Davide Salvetti Arcidiocesi di Pisa Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi


Martedì 28 novembre 2017
Dn 2, 31-45; Dn 3, 57-61
Vangelo secondo Luca (21, 5-11)

Preghiera Iniziale


Benedite, opere tutte del Signore, il Signore.
Benedite, angeli del Signore, il Signore.
Benedite, cieli, il Signore.
Benedite, acque tutte, che siete sopra i cieli, il Signore.
Benedite, potenze tutte del Signore, il Signore,
lodatelo ed esaltatelo nei secoli.

(Daniele 3, 57–61)

Ascolta Vangelo


In quel tempo, mentre alcuni parlavano del tempio, che era ornato di belle pietre e di doni votivi, Gesù disse: «Verranno giorni nei quali, di quello che vedete, non sarà lasciata pietra su pietra che non sarà distrutta».
Gli domandarono: «Maestro, quando dunque accadranno queste cose e quale sarà il segno, quando esse staranno per accadere?». Rispose: «Badate di non lasciarvi ingannare. Molti infatti verranno nel mio nome dicendo: “Sono io”, e: “Il tempo è vicino”. Non andate dietro a loro! Quando sentirete di guerre e di rivoluzioni, non vi terrorizzate, perché prima devono avvenire queste cose, ma non è subito la fine».
Poi diceva loro: «Si solleverà nazione contro nazione e regno contro regno, e vi saranno in diversi luoghi terremoti, carestie e pestilenze; vi saranno anche fatti terrificanti e segni grandiosi dal cielo».


Medita


Di fronte alle magnificenze del tempio di Gerusalemme, Gesù ne preannuncia la distruzione. «I regni di questo mondo si avvicendano e passano: solo il regno di Dio resta», ci dice la liturgia di oggi. Nulla di ciò che esiste è esente dai disordini che preannunciano la sua vittoria finale, dalla ribellione del male che tenta di non farsi sottomettere dal Sommo Bene. La Vita vincerà sulla morte, ma, finché non si sarà pienamente stabilito il Regno di Dio, dovremo sopportare le sofferenze che il male provoca in mezzo a noi. Non sono però la rassegnazione o la disperazione la giusta reazione di un cristiano. Nonostante le conseguenze ben visibili del male, eclatanti, che frastornano e terrorizzano, l'esercito del Signore, persone armate solo di amore, costruiscono infatti piano piano il Regno di Dio. «Fa più rumore un albero che cade di un'intera foresta che cresce», recita un bellissimo ed antico proverbio. È vero, molti alberi cadono rumorosamente intorno a noi, ma molti più sono quelli che crescono, anche se non ce ne accorgiamo. Come cristiani siamo chiamati a cercare e saper leggere i segni dell'azione di grazia del Signore intorno a noi e anche a mostrarli a chi perde la speranza. Del resto è lo stesso Gesù, qualche versetto dopo, a rassicurarci: «Risollevatevi e alzate il capo, perché la vostra liberazione è vicina» (Lc 21, 28).


Per Riflettere e Preghiera Finale


Guardiamo con pessimismo al presente e al futuro, o ci impegniamo per leggere i segni dell'intervento di Dio nella storia? Testimoniamo ai fratelli la forza dell'azione di Dio? Ci adoperiamo in prima persona, nella nostra quotidianità, per far sì che il male venga sconfitto?


Quanto è difficile scorgerti, Signore,
quando tutto intorno a noi è così intriso di violenza.
Eppure Tu sei in mezzo a noi,
operi per mezzo di noi,
anche quando noi stessi non ce ne accorgiamo.
Aiutaci, Signore,
a vedere la Tua potente mano
che guida le nostre,
a sentire il Tuo Amore
che dà forza ai nostri cuori.






 


Home Page