Ascolta e Medita Novembre 2017
Arcidiocesi di Pisa Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi

Bibbie e Bibbia di Gerusalemme Sconto 15% Bibbie e Bibbia di Gerusalemme Sconto 15% Bibbia di Gerusalemme
La Bibbia Via Verita' e Vita
La Bibbia Testo CEI. Sconto 15%
Novena allo SPIRITO SANTO NOVENA ALLO SPIRITO SANTO Da pregare per nove giorni consecutivi qualsiasi volta si voglia dar lode, ringraziare o chiedere una grazia.




VOGLIO CONFESSARMI BENE!
"Ti aiuti la Madonna a riconciliarti con Dio, col tuo prossimo, con te stesso, con la vita" dal Santuario di Montenero - Livorno

Anno 2018 Calendarietto Liturgico, Diario Scolastico, Agendine, Calendari da Tavolo e Calendari da Parete - Suore Apostoline - Suore Agostiniane - Suore Paoline e Edizioni San Paolo

Ascolta e Medita Novembre 2017Questo mese è stato curato da: Rossella e Davide Salvetti Arcidiocesi di Pisa Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi


Mercoledì 1 novembre 2017
Ap 7, 2-4.9-14; Sal 23; 1Gv 3, 1-3
Vangelo secondo Matteo (5, 1-12a)
Tempo ordinario




Preghiera Iniziale


Apri, Signore, i nostri cuori,
perché siamo pronti ad ascoltare la Tua voce
e comprendere le Tue parole,
a riconoscere in noi e nei fratelli
la Tua immagine, che Tu hai impresso in noi,
e a cercare in Te il nostro compimento.



Ascolta Vangelo


In quel tempo, vedendo le folle, Gesù salì sul monte: si pose a sedere e si avvicinarono a lui i suoi discepoli. Si mise a parlare e insegnava loro dicendo: «Beati i poveri in spirito, perché di essi è il regno dei cieli. Beati quelli che sono nel pianto, perché saranno consolati. Beati i miti, perché avranno in eredità la terra. Beati quelli che hanno fame e sete della giustizia, perché saranno saziati. Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia. Beati i puri di cuore, perché vedranno Dio. Beati gli operatori di pace, perché saranno chiamati figli di Dio. Beati i perseguitati per la giustizia, perché di essi è il regno dei cieli. Beati voi quando vi insulteranno, vi perseguiteranno e, mentendo, diranno ogni sorta di male contro di voi per causa mia. Rallegratevi ed esultate, perché grande è la vostra ricompensa nei cieli».


Medita


Beati, cioè felici. Felici siamo noi, quando facciamo la volontà del Signore. Ma non sempre è facile seguire la Sua chiamata, anzi, Gesù stesso non ci nasconde che spesso vivere da veri cristiani significa trovarsi nel pianto, ricevere insulti e maldicenze, subire persecuzioni. E anche senza arrivare a queste situazioni di martirio, Gesù ci chiede di lottare per la giustizia, usare misericordia, mantenere il cuore puro, costruire la pace. Significa orientare i nostri cuori al Signore e ispirare a Lui ogni nostra scelta. Significa essere cristiani, cioè di Cristo, in famiglia, nella comunità di riferimento, nel luogo di lavoro o di studio, in ogni momento della nostra vita. Significa non risparmiare ogni nostra energia perché si compia la gloria del Signore.
Ma la ricompensa sarà grande. Già nell'Antico Testamento, Dio ha promesso ad Abramo ed alla sua discendenza ``il centuplo quaggiù e l'eternità''. Non solo avremo la vita eterna, nostro sommo bene, ma già su questa terra, in questa nostra vita, avremo cento volte quanto diamo. È la promessa che dà senso alla nostra vita. Gesù, Verbo che si è fatto Carne (Gv 1, 14), non solo la conferma, ma ci indica con la sua stessa vita la strada da seguire per realizzare pienamente noi stessi (Gv 14, 4–6), sperimentando fin da adesso la beatitudine di cui godremo pienamente quando «saremo simili a lui, perché lo vedremo così come egli è» (1Gv 3, 2). Gesù, vero Dio e vero uomo, conosce le nostre debolezze (Eb 4, 15), e non ci nasconde le difficoltà. Ma noi che siamo peccatori, saremo in grado di seguirlo per dare compimento alla promessa? Come Abramo, che ha avuto fede in Dio e si è messo in cammino (Gn 12, 1–4), così i Santi, nostri fratelli nella fede, ci mostrano in ogni tempo che questo è possibile. Come loro, quotidianamente possiamo sperimentare quanto è veritiera la Promessa, quando sentiamo crescere nel nostro cuore la serenità se sappiamo di aver compiuto il bene.



Per Riflettere e Preghiera Finale

Quante volte il sentimento sincero di voler ricambiare l'amore di Cristo si scontra con la difficoltà di capire quale sia davvero la Sua volontà! Per capire il nostro ruolo nel disegno divino, dobbiamo essere in intimità con il Signore; l'ascolto della Parola, la pratica dei sacramenti e la preghiera sono le vie maestre per mantenere aperto il nostro cuore e lasciare che lo Spirito Santo operi in noi.


Beati siamo noi, quando sappiamo leggere
nella nostra vita i tratti del Tuo disegno
e troviamo nel Tuo Amore la forza per realizzarli.
Beati siamo noi, quando apriamo il nostro cuore
all'azione dirompente del Tuo Spirito.
Beati siamo noi, quando portando Te nel cuore
andremo incontro con gioia alla nostra vita.
Icone Greche Originali Serigrafia su Foglia Oro Icone Greche Originali Serigrafia su Foglia Oro Icone Greche Originali Serigrafia su Foglia Oro




 


Home Page