Ascolta e Medita Marzo 2018
Arcidiocesi di Pisa Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi
Crocifissi da Parete e da Tavolo
di San Benedetto, di San Damiano e Tradizionali Produzione Artigianale Nazionale

Libreria Edizioni Paoline

La Via Crucis - Le 14 stazioni
La Via Crucis (dal latino, Via della Croce - anche detta Via Dolorosa) è un rito della Chiesa cattolica con cui si ricostruisce e commemora il percorso doloroso di Cristo che si avvia alla crocifissione sul Golgota......




VOGLIO CONFESSARMI BENE!
"Ti aiuti la Madonna a riconciliarti con Dio, col tuo prossimo, con te stesso, con la vita" dal Santuario di Montenero - Livorno

Ascolta e Medita Marzo 2018 Questo mese è stato curato da: Michela e Roberto Roncella Arcidiocesi di Pisa Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi


Lunedì 26 marzo 2018
Is 42, 1-7; Sal 26
Vangelo secondo Giovanni (12, 1-11)
Lunedì Santo

Santo del Calendario di Oggi:
26 Marzo - San Ludgero vescovo




Ricerca all'interno del sito novena.it


Preghiera Iniziale


Cristo Gesù, pur essendo nella condizione di Dio,
non ritenne un privilegio l'essere come Dio,
ma svuotò se stesso assumendo una condizione di servo,
diventando simile agli uomini.
Dall'aspetto riconosciuto come uomo, umiliò se stesso
facendosi obbediente fino alla morte
e a una morte di croce.
Per questo Dio lo esaltò e gli donò il nome
che è al di sopra di ogni nome,
perché nel nome di Gesù ogni ginocchio si pieghi
nei cieli, sulla terra e sotto terra,
e ogni lingua proclami: «Gesù Cristo è Signore!,
a gloria di Dio Padre».
(Lettera ai Filippesi 2, 5-11)



Ascolta Vangelo


Sei giorni prima della Pasqua, Gesù andò a Betània, dove si trovava Làzzaro, che egli aveva risuscitato dai morti. E qui fecero per lui una cena: Marta serviva e Làzzaro era uno dei commensali. Maria allora prese trecento grammi di profumo di puro nardo, assai prezioso, ne cosparse i piedi di Gesù, poi li asciugò con i suoi capelli, e tutta la casa si riempì dell'aroma di quel profumo.
Allora Giuda Iscariòta, uno dei suoi discepoli, che stava per tradirlo, disse: «Perché non si è venduto questo profumo per trecento denari e non si sono dati ai poveri?». Disse questo non perché gli importasse dei poveri, ma perché era un ladro e, siccome teneva la cassa, prendeva quello che vi mettevano dentro. Gesù allora disse: «Lasciala fare, perché ella lo conservi per il giorno della mia sepoltura. I poveri infatti li avete sempre con voi, ma non sempre avete me».
Intanto una grande folla di Giudei venne a sapere che egli si trovava là e accorse, non solo per Gesù, ma anche per vedere Làzzaro che egli aveva risuscitato dai morti. I capi dei sacerdoti allora decisero di uccidere anche Làzzaro, perché molti Giudei se ne andavano a causa di lui e credevano in Gesù.

Medita


Si avvicina la festa di Pasqua e, non lontano da Gerusalemme, siamo in un clima conviviale di amicizia, con Gesù a casa dei fratelli di Betània, Maria, Marta e Làzzaro, proprio quello di cui era stata narrata la morte e la prodigiosa resurrezione alla vita. Il racconto di Giovanni fotografa la cena, con Marta nel suo ruolo—verrebbe da pensare abituale—di padrona di casa indaffarata e attenta alle mille esigenze degli ospiti, Làzzaro, “commensale”, al centro dell'interesse dei curiosi, ma soprattutto con Maria, l'unica che sembra avere colto la drammaticità di quei giorni, completamente dedita a gesti di attenzione, di amore, verso la persona di Gesù.
L'atmosfera di casa è piena dell'aroma di nardo, il profumo prezioso che Maria ha usato per cospargere i piedi del maestro, e la persistenza del profumo evidenzia il gesto di rispetto, di affetto anche, di questa donna che usa i capelli come asciugatoio.

Ed è proprio in contrasto con il profumo diffuso che abbiamo il sentore una diversa atmosfera, venefica perché portatrice di morte. L'acre osservazione di Giuda, sull'opportunità di sprecare una cosa tanto preziosa distogliendola da una finalità altrimenti benefica, ci fa scoprire che da sempre la comunità dei discepoli è attenta ai bisogni dei poveri, e però suscita il dolce rimprovero di Gesù, che una volta ancora sottolinea come la morte e la sepoltura sia ora la sua vera prospettiva a breve termine, mentre l'attenzione ai bisogni dei poveri è una costante che ci accompagnerà per sempre. Giovanni, che narra, dà la sua spiegazione non certo benevola dei veri interessi del cassiere del gruppo.
Sullo sfondo resta l'odio del potere del tempio, che ha deciso la morte di Gesù e che, sempre più preoccupato di disperderne il seguito, valuta la cancellazione di ogni segno compiuto; disturbati dalla vittoria della vita, impersonata dalla stessa persona di Lazzaro, meditano di farsi artefici del trionfo definitivo della morte.

Per Riflettere e Preghiera Finale

Si chiede da te soltanto che, ovunque tu vada, in qualsiasi angolo tu consumi l'esistenza, possa diffondere attorno a te il buon profumo di Cristo. Che ti lasci scavare l'anima dalle lacrime della gente. (Don Tonino Bello)


O Gesù, aiutaci a diffondere la tua fragranza
ovunque noi andiamo.
Infondi il tuo Spirito nella nostra anima
e riempila del tuo amore
affinché penetri nel nostro essere
in modo così completo che tutta la nostra vita
possa essere soltanto fragranza
e amore trasmesso tramite noi e visto in noi,
e ogni anima con cui veniamo a contatto
possa sentire la tua presenza
nella nostra anima, e poi guardare in su
e vedere non più me, ma Gesù.
(Madre Teresa di Calcutta)

Padri della Chiesa - Brani scelti per il mese di Marzo

Chi non prende la sua croce e non mi segue......

“Tutti coloro che vogliono vivere pienamente in Gesù Cristo sperimentano la persecuzione (2Tm 3,12).
Perciò non manca la tribolazione e la persecuzione, se mai viene meno la pratica della pietà. Il Signore stesso nei suoi insegnamenti afferma: Chi non prende la sua croce e non mi segue non è degno di me (Mt 10,38). E dobbiamo essere certi che queste parole non riguardano soltanto i discepoli di Cristo, ma tutti i fedeli e tutta la Chiesa.....

Leone Magno, Sermone 47,1



Bibbie e Bibbia di Gerusalemme Sconto 15% Bibbie e Bibbia di Gerusalemme Sconto 15% Bibbie e Bibbia di Gerusalemme Sconto 15% Bibbie e Bibbia di Gerusalemme Sconto 15% Bibbia di Gerusalemme Edizioni EDB - La Bibbia Via Verita' e Vita Edizioni San Paolo - La Bibbia Testo C.E.I. Sconto 15%


Home Page