Ascolta e Medita Marzo 2018
Arcidiocesi di Pisa Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi
Crocifissi da Parete e da Tavolo
di San Benedetto, di San Damiano e Tradizionali Produzione Artigianale Nazionale

Libreria Edizioni Paoline

La Via Crucis - Le 14 stazioni
La Via Crucis (dal latino, Via della Croce - anche detta Via Dolorosa) è un rito della Chiesa cattolica con cui si ricostruisce e commemora il percorso doloroso di Cristo che si avvia alla crocifissione sul Golgota......




VOGLIO CONFESSARMI BENE!
"Ti aiuti la Madonna a riconciliarti con Dio, col tuo prossimo, con te stesso, con la vita" dal Santuario di Montenero - Livorno

Ascolta e Medita Marzo 2018 Questo mese è stato curato da: Michela e Roberto Roncella Arcidiocesi di Pisa Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi


Lunedì 19 marzo 2018
2Sam 7, 4-5a.12-14a.16; Sal 88; Rm 4, 13.16-18.22
Vangelo secondo Matteo (1, 16.18-21.24a)

Santo del Calendario di Oggi:
19 Marzo - San Giuseppe sposo della Beata Vergine Maria




Ricerca all'interno del sito novena.it


Preghiera Iniziale


Ti ho manifestato le mie vie e mi hai risposto;
insegnami i tuoi voleri.
Fammi conoscere la via dei tuoi precetti
e mediterò i tuoi prodigi.
Io piango nella tristezza;
sollevami secondo la tua promessa.
Tieni lontana da me la via della menzogna,
fammi dono della tua legge.
Ho scelto la via della giustizia,
mi sono proposto i tuoi giudizi.
Ho aderito ai tuoi insegnamenti, Signore,
che io non resti confuso.
Corro per la via dei tuoi comandamenti,
perché hai dilatato il mio cuore.
(Salmo 119)



Ascolta Vangelo


Giacobbe generò Giuseppe, lo sposo di Maria, dalla quale è nato Gesù, chiamato Cristo.
Così fu generato Gesù Cristo: sua madre Maria, essendo promessa sposa di Giuseppe, prima che andassero a vivere insieme si trovò incinta per opera dello Spirito Santo. Giuseppe suo sposo, poiché era uomo giusto e non voleva accusarla pubblicamente, pensò di ripudiarla in segreto.
Mentre però stava considerando queste cose, ecco, gli apparve in sogno un angelo del Signore e gli disse: «Giuseppe, figlio di Davide, non temere di prendere con te Maria, tua sposa. Infatti il bambino che è generato in lei viene dallo Spirito Santo; ella darà alla luce un figlio e tu lo chiamerai Gesù: egli infatti salverà il suo popolo dai suoi peccati».
Quando si destò dal sonno, Giuseppe fece come gli aveva ordinato l'angelo del Signore.

Medita


Sicuramente, la breve genealogia di Gesù ricordata da Giovanni doveva avere un forte potere evocativo, per gli ebrei credenti. Giuseppe generato da Giacobbe, come l'altro famoso Giuseppe, che, insieme al più piccolo Beniamino, fu figlio di Giacobbe e Rachele. Quel Giuseppe sognatore e interprete di sogni, che, condannato dall'invidia e dalla gelosia dei fratelli, trovò accoglienza in Egitto, diventando strumento di salvezza per il popolo ebraico affamato dalla carestia.
Anche lo sposo di Maria, custode di Gesù, è un uomo giusto, che vede incomprensibilmente distrutto il proprio desiderio di famiglia da una gravidanza incomprensibile di cui—il testo è preciso—non è responsabile. E che pure non giudica, non ha rancore, non condanna. Si preoccupa solo di salvaguardare la vita di colei che gli sarebbe stata affidata, mantenendo segreta la conclusione dolorosa di un patto di fedeltà violato.
E Giuseppe, come il suo predecessore, sogna, e trova nel sogno la chiave di lettura delle vicende che lo coinvolgono e, possiamo immaginarlo, gli procurano sofferenza. «Non temere» dice l'angelo del Signore, non avere paura di vivere quanto ti accade, di essere custode di Maria e dalla vita che ha in sé, di assumere—dando il nome—il ruolo di padre. E Giuseppe, eroe strano per un mondo che analizzando il DNA cerca le prove di paternità scalfite dal dubbio, si fida e—ormai del tutto sveglio—fa quanto il Signore gli aveva ordinato nel sogno.

Per Riflettere e Preghiera Finale

Veneriamo il padre legale di Gesù perché in lui si profila l'uomo nuovo, che guarda con fiducia e coraggio al futuro, non segue il proprio progetto, ma si affida totalmente all'infinita misericordia di Colui che avvera le profezie e apre il tempo della salvezza. (Papa Benedetto XVI, Angelus del 19 dicembre 2010)


Glorioso San Giuseppe, sposo di Maria,
estendi anche a noi la tua protezione paterna,
tu che sei capace di rendere possibili
le più impossibili delle cose.
Guarda alle nostre presenti necessità,
rivolgi i tuoi occhi di padre
su ciò che preme ai tuoi figli.
Aiutaci e prendi sotto la tua amorevole protezione
le questioni così importanti
che ti affidiamo,
in modo che il loro esito favorevole
sia per la Gloria di Dio e per il bene di noi
che affettuosamente ti seguiamo. Amen.
(San Francesco di Sales)

Padri della Chiesa - Brani scelti per il mese di Marzo

San Giuseppe, nobile per nascita, più nobile per spirito

Giuseppe discendeva dalla stirpe di Davide. E infatti proprio dalla casa di Davide, da progenie regale venne questo Giuseppe, nobile per nascita, ma ancor più nobile per spirito. A buon diritto è figlio di Davide, figlio che non degenerò dal padre suo.

Di proposito dico figlio di Davide, non solo per la carne, ma per la fede, per la santità, per la pietà. Il Signore lo trovò secondo il suo cuore come un altro Davide, e gli confidò il mistero segretissimo e santissimo del suo cuore; gli rivelò, come a un altro Davide, le cose recondite e occulte della sua sapienza e gli fece conoscere il mistero che nessun potente della terra conobbe; infine gli concesse di poter non solo vedere e ascoltare, ma anche di portare tra le braccia, di condurre per mano, di abbracciare, di baciare, nutrire e di custodire colui che molti re e profeti desiderarono vedere e non videro, desiderarono ascoltare e non udirono.

Bernardo di Chiaravalle, Lodi della Vergine Madre 2,16



Bibbie e Bibbia di Gerusalemme Sconto 15% Bibbie e Bibbia di Gerusalemme Sconto 15% Bibbie e Bibbia di Gerusalemme Sconto 15% Bibbie e Bibbia di Gerusalemme Sconto 15% Bibbia di Gerusalemme Edizioni EDB - La Bibbia Via Verita' e Vita Edizioni San Paolo - La Bibbia Testo C.E.I. Sconto 15%


Home Page