CROCIFISSI DI SAN DAMIANO

Crocifissi San Damiano in Argento, Legno e in Vetro di Murano Varie Misure



VOGLIO CONFESSARMI BENE!
"Ti aiuti la Madonna a riconciliarti con Dio, col tuo prossimo, con te stesso, con la vita" dal Santuario di Montenero - Livorno
/ Il Santo del Calendario:


Ascolta e Medita Maggio 2017- Questo mese è stato curato da: Cristina e Emanuele Cattin, Michela e Paolo Buti Arcidiocesi di Pisa Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi

Torna su: Indice Mese MAGGIO 2017



Lunedì 29 maggio 2017
At 19, 1-8; Sal 67
Vangelo secondo Giovanni (16, 29-33)
Salterio: terza settimana

Preghiera Iniziale

Madre del silenzio,
che custodisci il mistero di Dio,
liberaci dall'idolatria del presente,
a cui si condanna chi dimentica.
Madre della bellezza,
che fiorisce dalla fedeltà al lavoro quotidiano,
destaci dal torpore della pigrizia,
della meschinità e del disfattismo.
Madre della tenerezza,
che avvolge di pazienza e di misericordia,
aiutaci a bruciare tristezze, impazienze e rigidità
di chi non conosce appartenenza.
Madre, saremo il Popolo di Dio,
pellegrinante verso il Regno.
Amen.
(Papa Francesco)

Ascolta Vangelo

In quel tempo, dissero i discepoli a Gesù: «Ecco, ora parli apertamente e non più in modo velato. Ora sappiamo che tu sai tutto e non hai bisogno che alcuno t'interroghi. Per questo crediamo che sei uscito da Dio».
Rispose loro Gesù: «Adesso credete? Ecco, viene l'ora, anzi è già venuta, in cui vi disperderete ciascuno per conto suo e mi lascerete solo; ma io non sono solo, perché il Padre è con me.
Vi ho detto questo perché abbiate pace in me. Nel mondo avete tribolazioni, ma abbiate coraggio: io ho vinto il mondo!».



Medita

“Abbiate coraggio, io ho vinto il mondo”. In questo breve brano di Vangelo colpisce la sicurezza con cui i discepoli rispondono a Gesù dopo il lungo discorso iniziato molto prima e difficile da comprendere. Sembra che i discepoli ostentino sicurezza dicendo “Ora sappiamo che tu sai tutto”; pensano di sapere, di aver capito; in realtà Gesù li precede ancora perché sa bene che lo lasceranno solo nel momento più difficile. È così anche per noi quando pensiamo di aver capito quello che Dio ci sta mandando in un determinato momento della nostra vita, quando vogliamo afferrare i progetti di Dio con la nostra presunzione di pensare di averli capiti, poi lo lasciamo solo perché magari ci accorgiamo che le cose sono troppo impegnative per starci dentro. Forse dobbiamo usare le nostre energie solo per stare con Gesù senza voler capire troppo e ingabbiarlo nelle nostre categorie perché Dio va molto oltre, sempre. Stare con Lui vuol dire avere la sua pace, e non darsi troppo pensiero per le preoccupazioni di ogni giorno, perché Gesù ha già vinto il mondo; noi dobbiamo solo starci, questo ci basta.




Per Riflettere

Non sempre i nostri progetti di vita coincidono con il progetto che il Signore ha su ciascuno di noi, e molto spesso questa cosa ci fa anche arrabbiare… ma solo quando riusciamo ad affidarci completamente a Lui che troviamo la vera pace. Ho mai sperimentato questa cosa? Ho provato una vera sensazione di pace abbandonandomi ai suoi disegni?

Il mio Signore parlò:
“Il mio nome è Io sono”.
Dio fece una pausa.
Attesi. Dio continuò:
“Quando vivi nel passato con i tuoi errori e rimpianti, è duro.
Io non sono lì. Il mio nome non è Io ero.
Quando vivi nel futuro con i tuoi problemi e timori, è duro.
Io non sono lì. Il mio nome non è Io sarò.
Quando vivi in questo momento non è duro.
Io sono qui. Il mio nome è Io sono”.






Torna su: Indice Mese MAGGIO 2017
Icone Greche Originali Serigrafia su Foglia OroIcone Greche Originali Serigrafia su Foglia OroIcone Greche Originali Serigrafia su Foglia OroIcone Originali Greche
Copie fedeli e austeri stile bizantino (Scuola Cretese – Teofanis) realizzate da padre Pefkis, agiografo diplomato dell’Accademia Ecclesiastica del Monte Santo (località Athos) con colori autentici e tradizionali con foglio dorato, su tela e legno invecchiato

Home Page



Home Page