CROCIFISSI DI SAN DAMIANO

Crocifissi San Damiano in Argento, Legno e in Vetro di Murano Varie Misure



VOGLIO CONFESSARMI BENE!
"Ti aiuti la Madonna a riconciliarti con Dio, col tuo prossimo, con te stesso, con la vita" dal Santuario di Montenero - Livorno
/ Il Santo del Calendario:


Ascolta e Medita Maggio 2017- Questo mese è stato curato da: Cristina e Emanuele Cattin, Michela e Paolo Buti Arcidiocesi di Pisa Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi

Torna su: Indice Mese MAGGIO 2017



Venerdì 26 maggio 2017
At 18, 9-18; Sal 46
Vangelo secondo Giovanni (16, 20-23a)
San Filippo Neri

Preghiera Iniziale

Dio, che glorifichi i tuoi santi e li doni alla Chiesa
come modelli di vita evangelica,
infondi in noi il fuoco del tuo Spirito,
che infiammò mirabilmente il cuore di san Filippo Neri.
Per il nostro Signore. Amen.
(dalla liturgia)

Ascolta Vangelo

In quel tempo, disse Gesù ai suoi discepoli: «In verità, in verità io vi dico: voi piangerete e gemerete, ma il mondo si rallegrerà. Voi sarete nella tristezza, ma la vostra tristezza si cambierà in gioia.
La donna, quando partorisce, è nel dolore, perché è venuta la sua ora; ma, quando ha dato alla luce il bambino, non si ricorda più della sofferenza, per la gioia che è venuto al mondo un uomo. Così anche voi, ora, siete nel dolore; ma vi vedrò di nuovo e il vostro cuore si rallegrerà e nessuno potrà togliervi la vostra gioia. Quel giorno non mi domanderete più nulla».



Medita

Quanta tristezza esiste nel mondo, a volte il male ci circonda e non sappiamo trovare una via d'uscita, e tanti ne rimangono assoggettati.
In tanti hanno scelto di seguire il Signore ed accettare la sofferenza; in fondo anche Lui, soprattutto Lui la ha accettata, pensiamo alla passione, alla crocifissione e soprattutto al tradimento di chi gli stava vicino.
Oggi, nelle poche parole dette ai suoi discepoli, ci invita a credere nei suoi gesti, nelle sue parole: accettiamo il dolore perché quello che ci è stato promesso è cento volte maggiore, ed affidiamoci a questa promessa.
Facciamo uso della preghiera e delle forze che Dio ci ha donato per superare tutti i dolori, non scoraggiamoci e non perdiamoci d'animo altrimenti davvero ci troveremo a soffermarci su ciò che ci addolora senza vedere invece la luce che accende ogni cosa.




Per Riflettere

Gesù ci invita a non fermarci al venerdì Santo, ma guardare alla Domenica di Resurrezione, consapevoli tra l' altro che Gesù non ci ha lasciato soli ad affrontare le cose del mondo… ma ci è rimasto vicino con lo Spirito e soprattutto nell'Eucarestia.
Quante volte ci dimentichiamo di tutto ciò e di fronte alle difficoltà ci facciamo prendere dalla disperazione?


Bambino, capolavoro inestimabile, tesoro inimitabile,
nuova stella accesa nel cielo della terra,
tra i miliardi e i miliardi di stelle necessarie,
“Tu”, persona unica, che mai prima comparisti e non comparirai più.
Bambino, amato dall'uomo, benedetto da Dio,
desiderio eterno del Padre, che prende corpo quando
nell'amore egli incontra, oh meraviglia, il libero desiderio dell'uomo.
Come ha potuto Dio, incomprensibile follia d'amore,
consegnare all'uomo questo potere, nel suo corpo la linfa,
nel suo cuore il desiderio di crearti con Lui, vita nuova,
sorgente nuova zampillata sulla terra degli uomini,
aurora di un fiume immenso, chiamato a scorrere fino all'eternità.
(Michel Quoist)






Torna su: Indice Mese MAGGIO 2017
Icone Greche Originali Serigrafia su Foglia OroIcone Greche Originali Serigrafia su Foglia OroIcone Greche Originali Serigrafia su Foglia OroIcone Originali Greche
Copie fedeli e austeri stile bizantino (Scuola Cretese – Teofanis) realizzate da padre Pefkis, agiografo diplomato dell’Accademia Ecclesiastica del Monte Santo (località Athos) con colori autentici e tradizionali con foglio dorato, su tela e legno invecchiato

Home Page



Home Page