CROCIFISSI DI SAN DAMIANO

Crocifissi San Damiano in Argento, Legno e in Vetro di Murano Varie Misure



VOGLIO CONFESSARMI BENE!
"Ti aiuti la Madonna a riconciliarti con Dio, col tuo prossimo, con te stesso, con la vita" dal Santuario di Montenero - Livorno
/ Il Santo del Calendario:


Ascolta e Medita Maggio 2017- Questo mese è stato curato da: Cristina e Emanuele Cattin, Michela e Paolo Buti Arcidiocesi di Pisa Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi

Torna su: Indice Mese MAGGIO 2017



Martedì 16 maggio 2017
At 14, 19-28; Sal 144
Vangelo secondo Giovanni (14, 27-31a)

Preghiera Iniziale

Fedele è il Signore in tutte le sue parole
e buono in tutte le sue opere.
Il Signore sostiene quelli che vacillano
e rialza chiunque è caduto.
Gli occhi di tutti a te sono rivolti in attesa
e tu dai loro il cibo a tempo opportuno.
Tu apri la tua mano
e sazi il desiderio di ogni vivente.
Giusto è il Signore in tutte le sue vie
e buono in tutte le sue opere.
Il Signore è vicino a chiunque lo invoca,
a quanti lo invocano con sincerità.
Appaga il desiderio di quelli che lo temono,
ascolta il loro grido e li salva.
(Salmo 144)

Ascolta Vangelo

In quel tempo, disse Gesù ai suoi discepoli: «Vi lascio la pace, vi do la mia pace. Non come la dà il mondo, io la do a voi.
Non sia turbato il vostro cuore e non abbia timore. Avete udito che vi ho detto: “Vado e tornerò da voi”. Se mi amaste, vi rallegrereste che io vado al Padre, perché il Padre è più grande di me. Ve l'ho detto ora, prima che avvenga, perché, quando avverrà, voi crediate.
Non parlerò più a lungo con voi, perché viene il prìncipe del mondo; contro di me non può nulla, ma bisogna che il mondo sappia che io amo il Padre, e come il Padre mi ha comandato, così io agisco».



Medita

Il brano del Vangelo di oggi racconta di come Gesù ci doni la sua pace. È una pace diversa dalla Pax Romana del tempo di Gesù. Alla fine del primo secolo la Pax Romana era mantenuta con la forza e con la repressione violenta contro i movimenti ribelli. La Pax Romana garantiva la disuguaglianza istituzionalizzata tra cittadini romani e schiavi. Ai giorni nostri è un'altra la pace che comunemente ci viene proposta: la pace della ricchezza. Si tratta di quella tranquillità di chi ha denaro a sufficienza e si ritiene: “in pace perché ho tutto sistemato per vivere, per tutta la mia vita, non devo preoccuparmi…”. Ma la pace della ricchezza non è una pace definitiva e non è una pace sicura, ma si tratta di una pace superficiale, temporale, come ci ricorda il Salmo: “Alla ricchezza, anche se abbonda, non attaccate il cuore” (Sal 61, 11).
La pace che Gesù ci dona invece è una pace definitiva, è una pace che non è mia ma mi viene donata da un'altra Persona: lo Spirito Santo. Ce lo ricorda Gesù stesso con il suo saluto ai discepoli nel Cenacolo: “La pace sia con voi. Ricevete lo Spirito Santo”. E se lo Spirito Santo abita dentro il mio cuore, mi accompagna tutta la vita e la pace che mi dona non me la potrà togliere nessuno.




Per Riflettere

La pace che ci dona Gesù è una pace definitiva! Il nostro lavoro qual è? Custodire questa pace.

O Signore, fa' di me uno strumento della Tua Pace.
Dove è odio, io porti Amore,
dove è offesa, io porti Perdono,
dove è discordia, io porti Unione,
dove è dubbio, io porti Fede,
dove è errore, io porti Verità,
dove è disperazione, io porti Speranza,
dove è tristezza, io porti Gioia,
dove sono tenebre, io porti Luce.
O Maestro, fa' che io non cerchi tanto
di essere consolato, quanto di consolare;
non di essere compreso, quanto di comprendere;
non di essere amato, quanto di amare.
Poiché dando si riceve,
perdonando si è perdonati,
morendo si risuscita alla Vita Eterna.
(San Francesco di Assisi)






Torna su: Indice Mese MAGGIO 2017
Icone Greche Originali Serigrafia su Foglia OroIcone Greche Originali Serigrafia su Foglia OroIcone Greche Originali Serigrafia su Foglia OroIcone Originali Greche
Copie fedeli e austeri stile bizantino (Scuola Cretese – Teofanis) realizzate da padre Pefkis, agiografo diplomato dell’Accademia Ecclesiastica del Monte Santo (località Athos) con colori autentici e tradizionali con foglio dorato, su tela e legno invecchiato

Home Page



Home Page