CROCIFISSI DI SAN DAMIANO

Crocifissi San Damiano in Argento, Legno e in Vetro di Murano Varie Misure



VOGLIO CONFESSARMI BENE!
"Ti aiuti la Madonna a riconciliarti con Dio, col tuo prossimo, con te stesso, con la vita" dal Santuario di Montenero - Livorno
/ Il Santo del Calendario:


Ascolta e Medita Maggio 2017- Questo mese è stato curato da: Cristina e Emanuele Cattin, Michela e Paolo Buti Arcidiocesi di Pisa Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi

Torna su: Indice Mese MAGGIO 2017



Giovedì 4 maggio 2017
At 8, 26-40; Sal 65
Vangelo secondo Giovanni (6, 44-51)

Preghiera Iniziale

Dio di bontà e di misericordia,
che ci chiedi di collaborare alla tua opera di salvezza
manda numerosi e santi operai per la tua vigna,
perché alla tua Chiesa non manchino mai annunciatori coraggiosi del Vangelo,
sacerdoti che ti offrano anche con la vita il sacrificio dell'Eucarestia
e che quali segni splendenti di Cristo buon pastore,
guidino il tuo popolo sulle strade della carità.
Manda il tuo Spirito Santo a rinfrancare il cuore dei giovani,
perché abbiano il coraggio di dirti sì quando li chiami al servizio dei fratelli,
la perseveranza nel seguire Gesù anche sulla via della croce
e la gioia grande di essere nel mondo testimoni del tuo amore.
O Maria, Madre dei sacerdoti, dona a tutti i membri della Chiesa pisana
la tua stessa fedeltà per testimoniare a tutti
la gioia che nasce dall'incontro con Cristo che vive e regna nei secoli in eterno. Amen.
(Giovanni Paolo Benotto)

Ascolta Vangelo

In quel tempo, disse Gesù alla folla: «Nessuno può venire a me, se non lo attira il Padre che mi ha mandato; e io lo risusciterò nell'ultimo giorno. Sta scritto nei profeti: “E tutti saranno istruiti da Dio”. Chiunque ha ascoltato il Padre e ha imparato da lui, viene a me. Non perché qualcuno abbia visto il Padre; solo colui che viene da Dio ha visto il Padre. In verità, in verità io vi dico: chi crede ha la vita eterna.
Io sono il pane della vita. I vostri padri hanno mangiato la manna nel deserto e sono morti; questo è il pane che discende dal cielo, perché chi ne mangia non muoia. Io sono il pane vivo, disceso dal cielo. Se uno mangia di questo pane vivrà in eterno e il pane che io darò è la mia carne per la vita del mondo».



Medita

Riprende, oggi, il grande discorso di Gesù sul pane iniziato lo scorso venerdì. Gesù afferma che credere è un dono di Dio e per poter conoscere il Padre è necessario entrare in comunione con colui che egli ha inviato. Gesù infatti ci permette di “conoscere” il Padre, lui che è l'Amore fatto uomo. Occorre però aprire il cuore agli insegnamenti di Gesù, ma può capitare di avere il cuore appesantito e di non riuscire a comprendere il suo messaggio, talvolta “duro” per i nostri orecchi, come già succedeva agli ascoltatori del tempo. Gesù, Maestro sempre chiaro e diretto, nell'indicarci la strada da percorrere per mantenerci nella sua sequela e rimanere in lui, afferma: “Io sono il pane della vita”. Il pane, elemento base dell'alimentazione, è una indicazione immediata da comprendere, alla luce della moltiplicazione appena avvenuta. Con pochi pani era stata saziata la fame di tanti e Gesù afferma di essere quel pane che nutre per sempre, che dà la vita eterna… Ma quanta fatica ci fa questa affermazione! Non è facile staccare gli occhi dal nostro tempo, dalla nostra vita presente e ricordarci che non è questo il nostro orizzonte ultimo, ma l'eternità. Abituati all'istante da cogliere, al contingente, non è facile né immediato pensare che quello che viviamo è un passaggio verso una vita che è per sempre e che la morte non è altro che una nuova nascita. Partecipare con fede all'Eucarestia ci apre questo scorcio di eternità dove è possibile pregustare, fin d'ora, quello che sarà in futuro.




Per Riflettere

In questa giornata cerco di partecipare alla messa e vivere con piena consapevolezza il momento dell'incontro con Gesù Eucarestia.

Offriamo la nostra preghiera e le azioni della giornata per tutti i laici,
perché comprendano sempre meglio l'importanza
di testimoniare la propria fede in ogni ambito della vita
(lavorativo, politico, sociale, familiare, economico, ecclesiale)
e perché possano portare il messaggio del Vangelo con franchezza e coraggio,
consapevoli della responsabilità di vivere i valori cristiani in una società
che fa sempre più fatica a cogliere la presenza di Dio e la sua Parola.






Torna su: Indice Mese MAGGIO 2017
Icone Greche Originali Serigrafia su Foglia OroIcone Greche Originali Serigrafia su Foglia OroIcone Greche Originali Serigrafia su Foglia OroIcone Originali Greche
Copie fedeli e austeri stile bizantino (Scuola Cretese – Teofanis) realizzate da padre Pefkis, agiografo diplomato dell’Accademia Ecclesiastica del Monte Santo (località Athos) con colori autentici e tradizionali con foglio dorato, su tela e legno invecchiato

Home Page



Home Page