Mattonelle di Ceramica. Montate su cornice di legno idea-regalo come bomboniere per battesimi, comunioni, matrimonio e ricorrenze in genere

Novena allo SPIRITO SANTO NOVENA ALLO SPIRITO SANTO Da pregare per nove giorni consecutivi qualsiasi volta si voglia dar lode, ringraziare o chiedere una grazia.




VOGLIO CONFESSARMI BENE!
"Ti aiuti la Madonna a riconciliarti con Dio, col tuo prossimo, con te stesso, con la vita" dal Santuario di Montenero - Livorno

L'uomo in Preghiera - Catechesi di Benedetto XVI
in cammino nella“Scuola della preghiera” - “Signore, insegnaci a pregare” (Lc 11,1)

Ascolta e Medita Giugno 2017- Questo mese è stato curato da: Caterina Guidi Arcidiocesi di Pisa Centro Pastorale per l'Evangelizzazione e la Catechesi

Torna su: Indice Mese GIUGNO 2017



Giovedì 22 giugno 2017
Vangelo secondo Matteo (6, 7-15)
2Cor 11, 1-11; Sal 110


Preghiera Iniziale


Ascolta, o Dio, il mio grido,
sii attento alla mia preghiera.
Sull'orlo dell'abisso io t'invoco,
mentre sento che il cuore mi manca:
guidami tu sulla rupe per me troppo alta.
Per me sei diventato un rifugio,
una torre fortificata davanti al nemico.
Vorrei abitare nella tua tenda per sempre,
vorrei rifugiarmi all'ombra delle tue ali.
Tu, o Dio, hai accolto i miei voti,
mi hai dato l'eredità di chi teme il tuo nome.
(Salmo 60)


Ascolta Vangelo


In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Pregando, non sprecate parole come i pagani: essi credono di venire ascoltati a forza di parole. Non siate dunque come loro, perché il Padre vostro sa di quali cose avete bisogno prima ancora che gliele chiediate.
Voi dunque pregate così: Padre nostro che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome, venga il tuo regno, sia fatta la tua volontà, come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano, e rimetti a noi i nostri debiti come anche noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non abbandonarci alla tentazione, ma liberaci dal male.
Se voi infatti perdonerete agli altri le loro colpe, il Padre vostro che è nei cieli perdonerà anche a voi; ma se voi non perdonerete agli altri, neppure il Padre vostro perdonerà le vostre colpe».


“Non si può respirare come cristiani, direi di più, come cattolici, con un solo polmone; bisogna aver due polmoni, cioè quello orientale e quello occidentale” (Giovanni Paolo II, Allocutio Lutetiae Parisiorum ad Christianos fratres a Sede Apostolica seiunctos habita, 31 maggio 1980: AAS 72 [1980] 704).
LA PREGHIERA CONTINUA e la preghiera di Gesù di: Matta El Meskin, (Matteo il Povero)

Alla luce della Parola (come leggere la Bibbia) Matta el Meskin (Matteo il Povero)

Medita


Molte parole sono state dette e scritte sulla preghiera del Padre Nostro, diventata una delle più importanti della fede cristiana. Nel Vangelo di Luca questo brano segue una domanda precisa e puntuale dei discepoli: “Signore, insegnaci a pregare come anche Giovanni ha insegnato ai suoi discepoli” (Lc 11, 1). In Matteo invece segue immediatamente il brano di ieri, quello sul pregare nel segreto. I vari scenari—quello di Luca, quello del Vangelo di ieri e quello di oggi—sono in realtà perfettamente correlati: Gesù insegna uno stile nuovo di preghiera, una preghiera che non è semplicistica rispetto a quella degli Ebrei o dei pagani, bensì diretta all'essenziale. Ci sono passi del Vangelo in cui Gesù invita a chiedere, chiedere al Padre senza sosta e a chiare lettere quello di cui abbiamo bisogno. E quindi? Bisogna chiedere continuamente oppure no? Bisogna dire tutto nella preghiera oppure limitarsi al minimo? La risposta come sempre ruota attorno al come chiediamo, e non al cosa. Il nostro atteggiamento deve essere quello dei figli che domandano al Padre con sincerità e fiducia, affidando a lui le preoccupazioni e confidando nel suo amore e nella sua vicinanza. La preghiera si fa con il cuore, non con la bocca; non dobbiamo convincere Dio a stare dalla nostra parte—come facevano appunto i pagani—perché egli è già dalla nostra parte. Ma bisogna anche concedere tempo al nostro spirito, per capire quali sono davvero i desideri più profondi che portiamo dentro—desideri che il Signore stesso ci ha messo nel cuore—e concentrare su quelli la nostra preghiera.


Per Riflettere

Ho cercato il Signore e mi ha esaudito. Quelli dunque che non sono esauditi non cercano il Signore. Faccia attenzione la santità vostra. Una cosa è cercare qualcosa dal Signore, altro è cercare il Signore stesso. (Sant'Agostino)

Gesù, fa' che il suono della tua voce riecheggi sempre nelle orecchie,
perché io impari a capire come il mio cuore,
la mia mente e la mia anima,
ti possano amare.
Concedimi di accoglierti
negli spazi più nascosti del mio cuore,
tu che sei il mio unico bene, la mia gioia più dolce, il mio vero amico.
Gesù, vieni nel mio cuore,
prega con me, prega in me,
perché io impari da te a pregare.
(Madre Teresa di Calcutta)





Torna su: Indice Mese GIUGNO 2017
Icone Greche Originali Serigrafia su Foglia Oro Icone Greche Originali Serigrafia su Foglia Oro Icone Greche Originali Serigrafia su Foglia Oro Icone Originali Greche
Copie fedeli e austeri stile bizantino (Scuola Cretese – Teofanis) realizzate da padre Pefkis, agiografo diplomato dell’Accademia Ecclesiastica del Monte Santo (località Athos) con colori autentici e tradizionali con foglio dorato, su tela e legno invecchiato

Home Page


Gioielli Religiosi

In argento e swarovski: rosari, collane, braccialetti originali gioielli realizzati completamente in Italia, particolari ed eleganti, da indossare o regalare



Home Page